Mondiali 2018: Fatal Corea, Germania Out! Brasile-Messico e Svezia-Svizzera agli ottavi

Fatal Corea per la Germania, Un 2 a 0 secco dei sudcoreani elimina una delle favorite alla vigilia. Eppure sulla carta doveva essere un girone abbordabile e invece i tedeschi escono sia ridimensionati, che umiliati. Due soli goal fatti e ben 4 subiti. Ora Loew è addirittura a rischio esonero!

Nell’ altra partita del girone la Svezia, batte nettamente il Messico per 3 a 0 e passa come prima evitando il Brasile. La formazione scandinava ha dimostrato di essere una vera spina nel fianco e per la Svizzera non sarà facile batterli.

Nelle partite della serata, la Serbia perde per 2 a 0 contro il Brasile e dice addio al mondiale. Purtroppo per i serbi è stata fatale la sconfitta con la Svizzera. Forse in un girone meno impegnativo i serbi avrebbero passato il turno visto la qualità della rosa che non è di certo una qualità scadente.

La Svizzera invece, non va oltre il 2 a 2 con il Costa Rica ma passa ugualmente come seconda. Ora la Svizzera affronterà come detto precedentemente la Svezia. Una partita che si annuncia molto equilibrata ma ricca di insidie.

I TABELLINI:

Messico (4-2-3-1): Ochoa; Alvarez, Salcedo, Moreno, Gallardo (20’ st Fabian); Herrera, Guardado (30’ st Je. Corona); Layun (45’ st Peralta), Carlos Vela, Lozano; Hernandez. A disposizione: Jo. Corona, Talavera, Ayala, Gutierrez, J. Dos Santos, Aquino, Marquez, G. Dos Santos, Jimenez. Allenatore: Osorio

Svezia (4-4-2): Olsen; Lustig, Granqvist , Lindelof, Augustinsson; Claesson, Larsson (12’ st Svensson), Ekdal (35’ st Hiljemark), Forsberg; Berg (22’ st Thelin), Toivonen. A disposizione: Johnsson, Nordfeldt, Krafth, Jansson, Olsson, Helander, Durmaz, Rohden, Guidetti. Allenatore: Andersson

Arbitro: Pitana (Argentina)

Marcatori: 5’ st Augustinsson, 17’ st rig. Granqvist, 29’ st aut. Alvarez

Ammoniti: Gallardo, Moreno, Layun (M), Lustig, Larsson (S)

COREA DEL SUD-GERMANIA 2-0:

Corea del Sud (4-4-2): Jo; Lee Yong., Yun, Hong, Kim Y.; Lee Jae, Moon (24′ Ju), Jang, Koo (11′ st Hwang); Jung Woo, Son Heung. A disp.: Kim Jinh, Kim Se, Jung S., Oh, Park, Kim Sh, Lee S., Ki, Kim M., Go. All.: Shin

Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Sule, Hummels, Hector (33′ st Brandt); Khedira (13′ st Gomez), Kroos; Goreztka (18′ st Muller), Ozil, Reus; Werner. A disp.: Trapp, Ter Stegen, Plattenhardt, Ginter, Rudiger, Rudy, Boateng, Draxler, Gungogan. All.: Loew

SVIZZERA-COSTA RICA 2-2:

Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Lichtsteiner, Schär, Akanji, Rodriguez; Behrami (60′ Zakaria), Xhaka; Shaqiri (81′ Lang), Dzemaili, Embolo; Gavranovic (69′ Drmic). A disposizione: Burki, Mvogo, Djourou, Moubandje, Elvedi, Fernandes, Freuler, Seferovic. All.: Vladimir Petkovic.

Costa Rica (5-4-1): Navas; Gamboa (93′ Smith), Acosta, Waston, Gonzalez, Oviedo; Ruiz, Borges, Guzman, Colindres (81′ Wallace); Campbell. A disposizione: Moreira, Pemberton, Duarte, Calvo, Gutierrez, Tejeda, Azofeifa, Venegas, Bolaños, Ureña. All.: Oscar Ramirez.

Arbitro: Clement Turpin (Francia)

Marcatori: 31′ Dzemaili (S), 56′ Waston (C), 88′ Drmic (S), 93′ aut. Sommer (S)

Ammoniti: Gamboa, Campbell, Waston (C), Lichtsteiner, Zakaria, Schar (S)

SERBIA-BRASILE 0-2:

Serbia (4-2-3-1): Stojkovic; Rukavina, Milenkovic, Veljkovic, Kolarov; Matic, Milinkovic-Savic; Tadic, Ljajic (30′ st Zivkovic), Kostic (38′ st Radonjic); Mitrovic (45′ st Jovic). A disp.: Rajkovic, Dmitrovic, Tosic, Milivojevic, Spajic, Ivanovic, Prijovic, Rodic, Grujic.All.: Krstajic

Brasile (4-2-3-1): Alisson; Fagner, Thiago Silva, Miranda, Marcelo (9′ Filipe Luis); Paulinho (21′ st Fernandinho), Casemiro; Willian, Coutinho (35′ st Renato Augusto), Neymar; Gabriel Jesus. A disp.: Ederson, Cassio, Geromel, Marquinhos, Fred, Firmino, Taison. All.: Tite

Arbitro: Faghani

Marcatori: 35′ Paulinho, 23′ st Thiago Silva

Ammoniti: Ljajic, Matic, Mitrovic (S)