Connect with us

Conferenza Stampa SS.Lazio

Inizia l’Era Igor Tudor alla Lazio: Il Nuovo Allenatore si Presenta

Published

on

Da mercoledì, l’allenatore croato Igor Tudor ha dato il via alla sua nuova avventura sulla panchina della Lazio. Dopo aver inizialmente parlato ai microfoni del club nel giorno del suo arrivo, Tudor è intervenuto in conferenza stampa per presentarsi ufficialmente alla stampa e al popolo biancoceleste.

Ecco i punti salienti della sua presentazione:

La Squadra Attuale: “Ho trovato mezza squadra perché molti giocatori sono impegnati con le nazionali. Tuttavia, è una bella squadra sotto ogni punto di vista, con giocatori pronti a lavorare. La cultura del lavoro era già ben instaurata grazie a Sarri. C’è una grande predisposizione al miglioramento, e questo è un ottimo punto di partenza. Ogni allenatore apporta le proprie idee, mantenendo ciò che funziona e aggiungendo qualcosa di nuovo”.

Perché la Lazio: “Accetto questa sfida perché la Lazio è un club importante. Qui, il ruolo dell’allenatore è fondamentale. Ho visto che c’è un vero progetto, e si può lavorare bene. Altre società parlano di progetti, ma non sempre è così. Qui, ci sono le basi per ottenere risultati”.

Tattica della Lazio: “La tattica dipenderà dai giocatori a disposizione. Ogni allenatore valuta i giocatori in base al proprio stile di gioco. Fare valutazioni troppo affrettate non è saggio; preferisco adattarmi e poi eventualmente correggere in estate. Ora l’obiettivo è concentrarsi sui prossimi due mesi e raggiungere gli obiettivi immediati”.

Valutazione dei Singoli: “Non è questione di modulo di gioco, ma di stile. Valuto i giocatori attentamente, senza fare distinzioni. Ogni giocatore ha un ruolo importante, e deciderò in base a ciò che vedo. Sono un allenatore che si basa sui fatti”.

Obiettivi e Futuro: “Non faccio programmazioni a lungo termine. Voglio concentrarmi sul presente e fare del mio meglio. Se faccio bene, resto, altrimenti vado avanti. Ora ci aspettano partite importanti, e vogliamo partire subito forte”.

Rapporto con i Giocatori: “Con Matteo Guendouzi ho un ottimo rapporto. È un giocatore sanguigno e voglioso di giocare sempre. Ogni tanto possono esserci divergenze sul campo, ma sono solo questioni di gioco. Sono contento di lavorare con lui e credo che faremo grandi cose insieme”.

Sul Derby e le Partite Future: “Ogni partita è importante. Non importa il mio passato; devo concentrarmi sul presente e preparare al meglio ogni sfida. Il derby è una grande partita, ma ora dobbiamo affrontare due gare dure contro la Juventus”.

Recupero di Ciro Immobile: “Ciro è un giocatore amato da tutti e ha un grande cuore. Ho già parlato con lui e lo vedo motivato a dare il suo contributo. È un elemento fondamentale per la squadra”.

Filosofia di Gioco: “Come allenatore, non rinuncio a nulla. Voglio una squadra che attacchi con determinazione e giochi un calcio offensivo. La mia filosofia è quella di vincere, senza rinunciare alla qualità del gioco”.

Impatto con l’Ambiente: “Mi sento bene e sono entusiasta di essere qui. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida”.

Il Futuro della Lazio: “La Lazio è sempre stata una squadra di livello, e sono felice di farne parte. La mia idea di calcio si svilupperà col tempo, ma so che qui c’è tutto per fare bene”.

Questi sono solo alcuni dei temi affrontati da Igor Tudor nella sua prima conferenza stampa come allenatore della Lazio. La sua esperienza e la sua determinazione promettono una nuova era entusiasmante per il club biancoceleste.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica