Lazio-Genoa, le pagelle dei quotidiani. Felipe Anderson fa infuriare i tifosi

Lazio-Genoa, le pagelle dei quotidiani. Felipe Anderson fa infuriare i tifosi

La Lazio cade in casa contro il Genoa grazie a Pandev che esulta facendo scatenare l’ira dell’Olimpico e Laxalt che dopo aver siglato il primo gol con un tocco di mano e giustamente annullato al var, sigla il 2-1 sorprendendo Patric che perde la marcatura. Invano il pareggio di Parolo.

La nota più dolente del match però è il brasiliano Felipe Anderson che da qualche partita scende in campo svogliato o demoralizzato. Il comportamento in campo sta facendo infuriare i tifosi, se perde palla non tenta il recupero anzi passeggia sul campo e non lotta. La pubalgia ormai è alle spalle ma non può pretendere che la squadra corra per lui anzi è lui che dovrebbe essere il pilastro che deve caricarsi sulle spalle i compagni in assenza di Milinkovic-Savic.

L’ira del pubblico però arriva al termine del match: la squadra va sotto la curva nord per ringraziare e scusarsi per il risultato mentre Felipe a testa bassa rientra subito negli spogliatoi ignorando i tifosi.

Ma vediamo le pagelle

Corriere dello Sport – Strakosha 5,5; Caceres 5,5, de Vrij 5, Radu 6,5; Marusic 5, Parolo 6, Leiva 6, Murgia 6, Lukaku 5,5; Luis Alberto 5, Immobile 5, Felipe Anderson (25′ st.) 4,5, Nani(25′ st.) 5, Patric (38′ st.) 5

La Gazzetta dello Sport – Strakosha 5.5, Caceres 5.5, de Vrij 5.5, Radu 6, Marusic 5, Parolo 6, Leiva 6, Murgia 5, Lukaku 5, Luis Alberto 5.5, Immobile 5.5. (Anderson 4, Nani 5.5, Patric 5) All. Inzaghi 5

La Repubblica – Strakosha 5.5, Caceres 6, de Vrij 5, Radu 6.5, Marusic 6, Parolo 6.5, Leiva 6, Murgia 5.5, Lukaku 6, Luis Alberto 5, Immobile 5