Lazio-Galatasaray: statistiche e probabili formazioni

Stasera alle ore 19.00 allo Stadio Olimpico di Roma la nostra Lazio affronterà il Galatasaray per l’incontro valido per i sedicesimi di finale di Europa League. Arbitra la sfida il russo Vladislav Bezborodov. Venduti tutti i 2000 biglietti a disposizione della tifoseria ospite mentre non saranno molti i laziali presenti all’Olimpico. Con la Nord assente per la nota protesta contro le barriere allo stadio si attendono non più di 15mila tifosi biancocelesti negli altri settori. Calcio d’inizio alle ore 19, arbitra la sfida il russo Vladislav Bezborodov.Dopo il pareggio per 1-1 nella partita di andata, giocata ad Istanbul, la squadra biancoceleste ha due risultati utili su tre. Basta, infatti, un pareggio a reti bianche o una vittoria alla Lazio per passare al turno successivo. Una qualificazione che darebbe un senso a questa stagione, vista la posizione non ottimale in campionato e l’eliminazione in Coppa Italia, magari con uno sguardo alla finale di Basilea. Che la vittoria della coppa possa essere un’obbiettivo realmente realizzabile? Sta ai nostri giocatori dimostrarlo.

1lazio1STATISTICHE: La Lazio ha vinto tutte e quattro le gare casalinghe europee disputate in questa stagione e ha superato la fase a gironi di UEFA Europa League da imbattuta. Dopo l’eliminazione contro il Bayer Leverkusen nei preliminari di Champions League la Lazio, infatti, non ha mai perso nei campi europei. In casa, inoltre, la squadra di Pioli ha sempre segnato tre goal. Il Galatasaray, invece, non vince in trasferta in Europa da 11 gare, sono arrivate, infatti, nove sconfitte e due pareggi dopo l’ultima vittoria sul campo dello Schalke 04 agli ottavi di finale di UEFA Champions League 2012/13. L’ultimo incontro a Roma tra le due squadre risale al 24 ottobre del 2001 quando la Lazio si impose per 1-0 con goal di Stankovic.

In 13 sfide contro avversarie turche, la Lazio ha totalizzato 6 vittorie, 5 pareggi e solo 2 sconfitte, di cui tre 3 partite vinte, 3 pareggi e zero sconfitte in casa. Il rullino di marcia del Galatasaray in 23 precedenti contro avversarie italiane, invece, è il seguente: 7 vittorie, 9 pareggi e 7 sconfitte, di cui zero vinte, 2 pareggi e 6 sconfitte in Italia, dove i giallorossi non hanno mai vinto. L’ultimo

La Lazio ha raggiunto l’ultima volta i sedicesimi di finale nel 2013/14, per poi essere eliminata dal Ludogorets. Nel 1998, invece, ha giocato la sua miglior stagione in questa competizione, raggiungendo la finale di Coppa UEFA, persa però 3-0 per mano dell’Inter. L’ultima partecipazione del Galatasaray ai sedicesimi di finale, invece, risale al 2009/10, quando i turchi vennero eliminati dall’Atlético de Madrid. Il loro miglior risultato in questa competizione, dopo la vittoria della Coppa UEFA 1999/2000 ai danni dell’Arsenal FC, risale alla qualificazione agli ottavi di finale nel 2008/09.

QUI LAZIO: Il risultato ottenuto in Turchia è un ottimo punto di partenza dal quale ripartire e Pioli sembra orientato a schierare il 4-33-3 con Milinkovc-Savic, Biglia e Parolo a centrocampo e Matri unica punta di ruolo. A completare la squadra poi ci saranno Marchetti in porta, Konko e Radu sulle fasce, mentre al centro della difesa Mauricio e Bisevac sembrano poter giocare assieme, con il brasiliano leggermente favorito su Hoedt. Infine il tridente offensivo sarà completato da Felipe Anderson e Lulic.

QUI GALATASARAY: Denizli punterà con tutta probabilità sul 4-2-3-1 con Bulut unica punta e il tridente Öztekin-Sneijder-Podolski subito alle sue spalle. In porta ci sarà come sempre l’ex Muslera. In difesa, invece, schieramento a quattro con Sarioglu, Chedjou, Hakan Balta e Carole. Subito davanti, a centrocampo, ci saranno infine Donk e Selcuk Inan pronti a far filtro e far ripartire l’azione. I turchi devono assolutamente segnare un gol se vogliono avere qualche speranza di passare il turno quindi il Galatasaray sarà subito aggressivo e farà pressing sin dai primi minuti di gioco.

PROBABILI FORMAZIONI:

LAZIO (4-3-3) – Marchetti; Konko, Mauricio, Bisevac, Radu; Milinkovic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Matri, Lulic. All. Pioli. A disp. Berisha, Guerrieri, Hoedt, Basta, Cataldi, Onazi, Mauri, Candreva, Klose, Djordjevic. (Solo 7 andranno in panchina da regolamento)

Indisponibili: de Vrij, Gentiletti, Kishna, Morrison
Squalificati: Keita
Diffidati: Parolo, Hoedt

GALATASARAY (4-2-3-1) – Muslera; Sarioglu, Chedjou, Balta, Carole; Donk, Inan; Öztekin, Sneijder, Podolski; Bulut. All. Denizli. A disp. Cenk, Denayer, Semih, Bilal, Olcan, Koray, Emre, Dismissid, Linnes.

Indisponibili: Altintop, Gumusm, Camdal, Sinan
Squalificati: nessuno
Diffidati: Donk

ARBITRO: Bezborodov (Russia)
ASSISTENTI: Golubev e Gavrilin
IV UOMO: Danchenko
ADDIZIONALI: Eskov e Fedotov