Europa League: i risultati delle eurorivali della Lazio

Archiviata la pratica campionato, la Lazio adesso deve pensare all’Europa. Purtroppo non quella prestigiosa della Champions, ma quella meno splendente dell’Europa League. In questo fine settimana Dnipro, Rosenborg e Saint Étienne hanno giocato i loro rispettivi match di campionato. Vediamo come si sono comportate:

rosenborg1ROSENBORG – I norvegesi primi in classifica hanno affrontato lo Stabaek, che occupa la seconda piazza della Tippeligaen. Hanno la meglio i primi della classe che al 94′ passano grazie al gol di Konradsen che permette al Rosenborg di salire a quota 55 punti in classifica a più 11 sullo Stabaek. Quando al termine del campionato mancano sette giornate, la società con sede a Trondheim può dirsi ormai ad un passo dalla conquista del 23esimo Scudetto.

SAINT-ÉTIENNE – Nella Ligue 1 francese, i biancoverdi portano a 3 la loro serie di successi consecutivi sbancando Montpellier 2-1 grazie ai gol di Sall nel primo tempo e di Roux alla ripresa. Inutile la rete di Marveaux a due minuti dal triplice fischio. La terza piazza del campionato ora parla francoprovenzale, col Saint-Étienne a 10 punti. Giovedì i biancoverdi esordiranno nella fase a gironi di Europa League contro i norvegesi del Rosenborg.

DNIPRO – Morale alle stelle per il Dnipro. La compagine ucraina, prima di affrontare la Lazio in Europa League (match che si giocherà a porte chiuse), ha vinto 4-1 in casa dello Zaporozhye, fanalino di coda del campionato . La doppietta di Seleznyov, i gol di Rotan e Golovsky portano il risultato sul 4-0, inutile il gol della bandiera degli ospiti con Gvilia. Con questo successo, la formazione guidata da Markevich sale al terzo posto a quota 14 punti, la precedono la capolista Dinamo Kiev (con 19 punti) e lo Shakhtar Donetsk (16 punti).