Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Coppa Italia: le pagelle di Lazio-Udinese

La Lazio vince in rimonta contro l’Udinese per 2 a 1 e si qualifica per i quarti di finale di Coppa Italia, dove affronterà la Juventus.
Partita giocata benino dagli uomini di Pioli, che hanno gestito il gioco per tutto il match ma va detto che, in certe situazioni, non gira benissimo alla Lazio in questa stagione; basti vedere il gol di Kone al primo tiro in porta dell’Udinese che insacca dopo un controllo e tiro a volo, qualcosa di spettacolare e unico nel suo genere.
Vittoria comunque che dà morale alla Lazio in vista della difficilissima trasferta a Milano contro l’Inter in campionato.
Vediamo adesso i nostri giudizi e valutazioni sulla partita odierna:

BERISHA 6: mai impegnato in tutta la partita, incolpevole sul gol di Kone.

RADU 6: partita senza sbavature per Stefan che replica la sua prestazione di domenica.

MAURICIO 5: anche Perica lo mette in difficoltà, appena si muove o crea danni o commette fallo.

HOEDT 6: partita sufficiente per il ragazzo olandese, deve crescere ancora molto, ma in questa stagione non possiamo attendere da lui tanto di più.

KONKO 6: tolto l’errore di domenica contro la Samp, “Bubu'” si conferma forse come il difensore più in forma di questa squadra.

BIGLIA 7: trascina letteralmente la squadra da vero capitano; magari vorrà anche andare via, ma finchè avrà quella maglia indosso darà sempre il meglio di sè, basterebbe guardare l’esultanza al fischio finale.

CATALDI 6,5: parliamoci chiaro, prima del gol era da 5, il solito giocatore confuso e con molti errori nei passaggi, ma è un ragazzo e speriamo che questo gol lo sblocchi.

MILINKOVIC 5: purtroppo non pervenuto il serbo, brutta prestazione ma la sua posizione da interno è da rivedere perchè è interessante.

FELIPE ANDERSON 3: è ora di finirla di difendere questo giocatore, in questi ultime settimane fornisce queste prestazioni ignobili senza la voglia neanche di provarci merita la tribuna e i fischi di noi tifosi, basta!

CANDREVA 6,5: buona partita per lui, ma per un’azione buona ne rovina altre 3 per il suo perenne egoismo calcistico.

MATRI 7: speriamo che Pioli abbia capito che lui dev’essere un titolare fisso e che farlo stare fuori è un’eresia.

MAURI 6: niente di speciale.

DJORDJEVIC SV.