Arrivederci Guerriero! (un video al giorno)

SS Lazio v AS Roma  - Serie A
Contestato da qualcuno, amato da tutti. Come tutti sanno il nostro piccolo guerriero ha lasciato il calcio giocato, forse per quel fallo di Matuzalem, forse per i suoi acciacchi che lo perseguitavano o forse perchè aveva già deciso cosi. Uno dei pochi giocatori che lottava ed onorava la maglia bianco-celeste, uno di quei pochi giocatori che continuava a giocare nonostante bendaggi evidenti con aloni del suo sangue e sudore, uno di quei pochi giocatori che dal primo all’ultimo minuto correva avanti e indietro macinando chilometri e chilometri. Lui non avrà quella tecnica, lui non sarà un fenomeno nel possesso palla o nel dribling, lui non ha la precisione nel tiro ma la sua principale caratteristica è la sua dote di dar forza alla squadra, la sua grinta, la sua rabbia, la sua passione per il calcio, tutto ciò che serve per tenere alto il morale della squadra.
Leggi anche:   Il famoso giornalista elogia il Lotito