inzaghisimone-since1900

Spadafora torna a parlare

– Il ministro dello Sport Spadafora ha parlato alla trasmissione Omnibus di La 7 per esprimere la sua posizione: “Sono in corso i contatti tra il comitato tecnico-scientifico e la Figc che aveva presentato un protocollo ritenuto non sufficiente. Io ho però sempre detto che la ripresa degli allenamenti non significa ripresa del campionato. Vedo la ripresa del campionato come possibilità sempre più stretta. I giocatori devono riprendere giustamente gli allenamenti. Se fossi nei presidenti penserei a riprendere in sicurezza il nuovo campionato. La Francia non sarà l’ultima a decidere per lo stop e questo potrebbe indurre l’Italia a fare lo stesso ragionamento”.

Leggi anche:   Diaconale: " Cairo e Agnelli vogliono farla pagare caro a Lotito"

Lotito ha detto che così facendo troveremo i giocatori a Villa Borghese: “Spero ci fosse un pizzico d’ironia da parte di Lotito. Non potevamo riaprire lo sport per tutti. Il comitato tecnico-scientifico ci ha detto di ricominciare contingentando i numeri, abbiamo dovuto fare delle scelte. Tornano ad allenarsi poche migliaia di persone. Il protocollo presentato dal calcio non era sufficiente. Comincio a percepire che potrebbe esserci una sorpresa nei prossimi giorni, ossia che i presidenti ci chiedano di fermarci e prepararci per il prossimo campionato”.

Leggi anche:   Thomas Stakosha: " Sto meglio, il mio avvocato ha tutte le carte contro chi ha detto fake news"