Connect with us

News

Finisce 1-1 il derby Primavera, tra nervosismo e poco spettacolo

Published

on

Il derby Primavera si conclude in parità, con LazioRoma che si dividono la posta in palio in una partita che ha saputo regalare ben poche emozioni. I biancocelesti possono recriminare su alcune occasioni non sfruttate al meglio che potevano regalare la vittoria, visto anche che i giallorossi hanno giocato in dieci uomini gran parte della gara. In fin dei conti il pareggio è però il risultato più giusto, dopo una partita che è stata dominata più dal nervosismo che dal bel gioco. Ora vediamo la cronaca del match valido per la 24° giornata del Campionato Primavera.

Si gioca allo Stadio Mirko Fersini di Formello ed è la Roma a partire meglio, andando due volte alla conclusione in porta, prima con Sadiq e poi con Vasco. Al 24′ i giallorossi rimangono in dieci, per l’espulsione di Sadiq. L’attaccante della Roma rifila, infatti, una gomitata a Mattia a palla lontana e l’arbitro dopo essersi coordinato con l’assistente lo manda negli spogliatoi. Nel frattempo in campo scoppia una maxi rissa. Dopo quest’episodio i nervi si fanno molto tesi e la partita non decolla, anzi i falli si fanno sempre più insistenti e l’arbitro deve intervenire molto spesso per placare gli animi. Al 31′ ci prova Murgia su punizione ma la palla è troppo bassa e la barriera respinge. Due minuti dopo viene ammonito Spezio per un brutto fallo. Al 37′ Borecki Di-Livio-la-Roma-Primavera-

recupera palla a centrocampo e lancia Ennali che però non conclude al meglio la ripartenza. Al 38′ clamorosa palla gol per la Lazio. Palombi riparte e va verso la porta, poi mette in mezzo per Rossi, ma il suo tiro è murato da Pop. Sulla ribattuta Folorunsho non riesce nel tap-in da poco più di due passi. La gara resta in parità. Al 40′ viene ammonito Quaglia per fallo su Paolelli. Si chiude così il primo tempo, dopo un minuto di recupero, sullo 0-0. Una prima frazione brutta, con poche occasioni e molti falli.

Nel secondo tempo la musica non cambia e le due squadre concludono poco o nulla. Intanto sia Di Livio che Petro sono ammoniti. Al 56′ ci prova la Lazio, ma Palombi in corsa manca la conclusione, dopo l’assist di Rossi. Un minuto dopo Folorunsho ha un’altra ghiotta occasione, ma sciupa tutto. Il nigeriano raccoglie, infatti, una palla vacante sul secondo palo, ma schiaccia troppo col sinistro, sbagliando da pochi passi. Al 61′ è proprio il centrocampista della Lazio ad essere sostituito da Cardoselli, è questo il primo cambio della gara. Al 63′ ancora biancocelesti in avanti, ma Ennali spreca ancora tutto, dopo una gran giocata di Palombi che libera il marrchino in contropiede, Ennail prova il tiro a giro ma spara fuori. Al 65′ ancora Lazio, con Spiezio che scende bene sulle destra e propone un bel cross per Rossi, che in spaccata stava per beffare Pop ma la palla si spegne sul fondo. Un minuto dopo anche la Roma cambia: esce Ponce ed entra Tumminiello. Al 67′ poi la Roma sciupa l’occasione con lo stesso Tumminiello, che controlla bene ma spara alto. Al 73′ Matosevic salva il risultato, parando una difficile conclusione di D’Urso che calcia dal dischetto del rigore. Un minuto dopo giallo per Ennai, che viene dunque

primavera-2sostituito da Bezziccheri. Al 76′ la Roma passa clamorosamente in vantaggio con Vasco. Dopo un calcio di punizione battuto dalla destra, infatti, Rossi buca il rinvio e in area la girata vincente è del capitano giallorosso. Al 79′ quindi altro cambio per la Lazio: esce Spiezio, dentro l’ex giallorosso Calì. All’ 80′ ancora Matosevic salva la Lazio. La Roma parte in contropiede con Di Livio che serve Tumminello. La conclusione dell’attaccante però è centrale e il portiere della Lazio allunga in angolo. Quattro minuti più tardi cambia ancora il risultato.Questa volt è la Lazio a segnare con Palombi, che si accentra e spara col destro. Il suo tiro e precisissimo e si insacca alle spalle di Pop. 1-1 e risultato che torna in parità. Al’ 86′ la Roma cambia: esce Di Livio ed entra Grossi. I biancocelesti provano a mettere pressione agli avversari e cercano il goal vittoria, ma i giallorossi si difendono come possono e stringono i denti. Palombi e Tumminielo non sono precisi e il pareggio permane ancora. Petro accusa dei crampi e il gioco si ferma, è tanta la stanchezza sia per la Lazio che per la Roma. Così dopo 4 minuti di recupero termina la gara. Un pareggio per 1-1 che non accontenta nessuno.

Leggi anche:   Elezioni 2022, Lotito eletto senatore

TABELLINI:

SS LAZIO (4-3-3) : Matoševič; Spiezio, Mattia (C), Quaglia, Petro; Folorunsho, Borecki, Murgia; Palombi, Rossi, Ennali.
A disp.: Borrelli (GK), Antonucci, Petroselli, Ceka, Bernardi, Miceli, Rezzi, Bezziccheri, Calì, Beqiri, Cardoselli, Impallomeni.
All.: Santoni.

AS ROMA (4-3-1-2) : Pop; Paolelli, De Santis E., Marchizza, Pellegrini; D’Urso, Vasco (C), Pepín; Di Livio; Sadiq, Ponce.
A disp.: Crisanto (GK), Nura, Anočić, Ciavattini, Grossi, Bordin, Ndoj, Spinozzi, Soleri, Tumminello, Franchi, Romagnoli (GK).
All.: De Rossi.

Arbitro: Sig. Niccolò Baroni di Firenze.
Assistente 1: Sig. Massimo Manzolillo di Sala Consilina.
Assistente 2: Sig. Roberto Pepe di Ariano Irpino.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Lazio Women

Lotito Senatore: il presidente promette la sua presenza e quella di Enrico Lotito

Published

on

lotito senato

Alla fine Claudio Lotito riesce ad entrare in Senato per rappresentare il Molise. Una lunga campagna elettorale che ha coronato il suo obiettivo politico. Il presidente biancoceleste rassicura però i tifosi promettendo che questo nuovo ruolo non lo allontanerà ai doveri di Patron Biancoceleste.

Il numero 1 della Lazio ha rilasciato delle dichiarazioni che andranno poi nel prossimo numero di Lazio Style Magazine:

Un impegno non semplice, non mi distoglierà dalla Lazio. Nelle partite in casa, quando possibile in trasferta, come anche a Formello, non mancherà la mia presenza a fianco della squadra, per il successo di questa grande famiglia“.

Parole anche sui tifosi biancocelesti che quest’anno stanno supportando gli uomini di Maurizio Sarri come non mai

Quando il tifoso laziale c’è, si vede e si sente. E la nostra squadra fa tutto per ripagare questo affetto: lotta su ogni pallone, non si arrende anche di fronte a risultati inaspettati, mostra audacia e determinazione…“. 

Enrico Lotito gestione principale della Lazio Primavera e Lazio Women

Ad aiutare Claudio Lotito quest’anno ci sarà anche Enrico Lotito, suo figlio. Lotito Junior infatti ha ricevuto un incarico importante dal padre fornendogli un ruolo primario sulla gestione della Lazio Women e Lazio Primavera.

Per entrambe le squadre l’obiettivo è tornare dove meritano. Per questo, ho voluto dare a mio figlio Enrico un ruolo di primo livello nella società, per la gestione di entrambe le compagini e del settore giovanile, sapendo che potrà portare nuova linfa in termini di energia giovane e grande attaccamento ai colori biancocelesti“.

Leggi anche:   Biglietti Lazio - Spezia: info e costi
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Infermeria

Ciro Immobile: il comunicato della Lazio sull’infortunio

Published

on

immobile infortunio

Continua la polemica di Ciro Immobile che lascia la Nazionale con un comunicato della FIGC riguardo il suo infortunio. Nonostante ci sia carta che canta, i giornalisti continuano a dare la colpa a Lotito che lo ha richiamato per non farlo giocare in azzurro e preservare la sua fisicità in vista del campionato.

A riguardo è intervenuta anche la Lazio stessa con un comunicato sulla sua condizione fisica:

Lo staff medico della S.S. Lazio comunica che il calciatore Ciro Immobile è stato sottoposto, in data odierna, in Paideia International Hospital ad esami clinici e strumentali.

Il calciatore ha già iniziato le cure specifiche del caso e verrà sottoposto a monitoraggio clinico quotidiano. Ulteriori esami strumentali verranno ripetuti nei prossimi giorni per quantificare i tempi di recupero.

Leggi anche:   Valeri e l'amore per la Lazio ma..." Penso solo alla Cremonese, ho chi segue il calciomercato..."
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Effetto Domino Lazio: promozione della Lazio per 3 Match

Published

on

promozione biglietti lazio

La S.S. Lazio invita tutti i tifosi non abbonati a partecipare alla nuova promozione “Effetto Domino”, che interessa le tre partite casalinghe di Serie A in programma in ottobre:

Lazio-Spezia, domenica 2 alle 12:30;

Lazio-Udinese, domenica 16 alle 15:00;

Lazio-Salernitana, domenica 30 alle 18:00.

La promo “Effetto Domino” si sviluppa come un gioco a catena: il tifoso che acquisterà un biglietto di Lazio-Spezia potrà acquistare un biglietto della successiva gara casalinga Lazio-Udinese a tariffa ridotta. Chi avrà acquistato entrambi i tagliandi, avrà diritto ad un biglietto a tariffa ancora più ridotta relativo all’ultima partita casalinga di questo trittico, Lazio-Salernitana.

Come fare? Grazie al numero CODICE ID DI ACCESSO (vedi qui dove si trova) che dovrà essere inserito nell’apposita sezione della pagina di acquisto online o mostrato al venditore in uno dei Lazio Style 1900 abilitati o del circuito Vivaticket.

Importante: i biglietti saranno venduti singolarmente partita per partita con date e modalità che saranno comunicate di volta in volta. Oggi alle ore 16:00 partirà la vendita dei biglietti di Lazio-Spezia (clicca qui). Ricordiamo inoltre che il codice promozionale darà la possibilità di acquistare un singolo biglietto a tariffa ridotta anche di un settore diverso da quello precedentemente acquistato.

Qui i prezzi interi delle partite Lazio-Spezia, Lazio-Udinese, Lazio-Salernitana.

Qui i prezzi della Promo “EFFETTO DOMINO”.

Qui seguito le indicazioni su dove trovare il Codice ID di accesso sul biglietto termico e sul pdf online.

Leggi anche:   Lazio Women-Tavagnacco 0-2, prima vittoria in campionato per mister Catini
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor

Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.