De Cosmi: “Per il nuovo tecnico bisogna trovare la persona giusta. Ho fiducia in Lotito”

In casa Lazio continua a tenere banco la scelta del nuovo tecnico. Tanti i nomi accostati alla società biancoceleste, da Prandelli a Ventura, passando per Bielsa, Martines, Flores e Pellegrini, senza escludere una conferma di Inzaghi. Proprio sulla scelta del nuovo allenatore si è espresso Roberto De Cosmi, tecnico della Lazio Women, che ha detto la sua ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM.

L’ex responsabile del settore giovanile biancoceleste ha cercato di delineare il profilo ideale per la panchina della Lazio, inoltre pensa che Lotito sia in grado di scegliere la persona giusta a cui affidare la squadra:

“Al di là del nome, individuare il tecnico è importante affinché si possa programmare, anche a livello di acquisti, la futura Lazio. Il presidente Lotito vorrà cercare di fare la scelta migliore, più consona ed idonea al progetto ma allo stesso tempo vorrà valutare altri aspetti. È chiaro che il tifoso vorrebbe il nome nell’immediato ma ci vuole la giusta pazienza per ottenere quello che il presidente si è prefissato.

De Cosmi ripone molta fiducia nell’operato della dirigenza biancoceleste:

“Al di là dei nomi che circolano in questo momento solo il Presidente e gli addetti ai lavori hanno le idee chiare o quantomeno sanno quello che potrebbe essere il giusto profilo. È chiaro che il tempo scorre e bisogna incastrare il mosaico per far partire bene la stagione, bisogna identificare la persona giusta.

Prandelli Adriano

Poi sul mercato e in particolare sul probabile arrivo di Adriano dal Barcellona:

“Tra i tanti nomi che circolano c’è quello di Adriano, è sicuramente un giocatore di esperienza, sarebbe un valore aggiunto, l’età e il club dove ha militato sono dalla sua parte. Il mercato è complicato, di soldi veri in giro non ce ne sono, anche i club di primissima fascia vanno con i piedi di piombo. Quello che si farà sarà studiato nei minimi dettagli.

Alcune considerazioni poi sull’attacco, in particolare su Ciro Immobile, nuovamente accostato alla Lazio in questi giorni:

“Immobile è un profilo di livello importante con la giusta maturazione, è il top per l’esperienza, la qualità e per il curriculum. Con Ventura ha giocato le annate più importanti, per un calciatore italiano è difficile affermarsi all’estero, sicuramente però ha arricchito il suo bagaglio.

Infine una considerazione sull’attacco e sul profilo del giocatore da scegliere:

“Per quanto riguarda il reparto offensivo è importante trovare una figura dominante, il classico numero 9, la Lazio ha bisogno di un professionista che possa garantire la doppia cifra, cosa che è mancata quest’anno”.