Connect with us

News

Una Lazio che fa tenerezza

Published

on

difesa tracollo
Nel giorno del ricordo a Maestrelli, il tecnico del primo scudetto biancoceleste, la Lazio stecca contro il Napoli dicendo addio, se ancora ce ne fosse bisogno, al sogno Champions. Parte meglio la Lazio che si rende pericolosa con Candreva, ma il Napoli ha un campione che risponde al nome di Higuain. L’argentino entra nel match al 23′ quando parte da centrocampo, lascia sul Cana e trafigge Marchetti. La Lazio non ci sta e trova il pareggio con l’autogol di Behrami. Ma è un fuoco di paglia. Al rientro dagli spogliatoi è di nuovo il Napoli a passare in vantaggio con Pandev. Petkovic le prova tutte, cambia modulo ma è ancora una volta Higuain ad infliggere il colpo del k.o. Ci prova Keita ad alimentare le speranze biancocelesti con un gol che da solo vale il prezzo del biglietto, ma orma è tardi. A rendere vani gli ultimi 5 minuti ci pensa Ciani che si addormenta con il pallone tra i piedi consentendono a Callejon di portare a 4 le marcature partenopee. La Lazio continua a perdere terreno, adesso anche l’Europa League è a rischio.

FORMAZIONI – Ritorno all’antico per Petkovic che schiera il tanto caro 4-1-4-1 con Biglia preferito a Ledesma, Gonzalez ed Hernanes intermedi di centrocampo e Lulic e Candreva esterni. In avanti spazio a Perea. Il Napoli risponde con il 4-2-3-1; dietro l’unica punta Higuain ci sono Insigne, Pandev e Callejon.

PRIMO TEMPO – Cinque minuti poi Lulic cambia gioco per Candreva che finta la battuta al volo, stoppa il pallone e tenta il sinistro, palla fuori di pochissimo. La Lazio c’è, gli attaccanti pressano i portatori di palla del Napoli che sembra in difficoltà. La partita vive di fiammate, ma sono sempre i biancocelesti a rendersi pericolosi. Al quarto d’ora palleggio di Perea che libera Hernanes, il brasiliano prende la mira, ma il suo tiro è debole, nessun problema per Reina. I pericoli maggiori arrivano dall’out di destra, teatro delle scorribande laziali. Ci prova anche Konko, ma la palla esce di poco al lato. Venti minuti di sola Lazio, poi la differenza la fa il fuoriclasse; palla di Inler per Higuain che ingrana la quarta e parte da metà campo lasciando sul posto Cana, Ciani è in ritardo e l’argentino insacca. L’importanza di chiamarsi Higuain, il Napoli è in vantaggio. Ma la Lazio è viva, è lontana parente di quella vista a Genova, non solo dal punto di vista del gioco. Non passa neanche un minuto che la dea bendata si materializza in area partenopea prendendo le sembianze di Behrami che, sul tiro cross di Candreva, spedisce nella propria porta. E’ 1-1. Il match si infiamma, le squadre si allungano, ma in campo regna la confusione. Il Napoli protesta per un gol annullato ad Higuain, la Lazio recrimina per l’occasione capitata ad Hernanes, ma il risultato non cambia. L’ultima emozione del primo tempo la regala Candreva che da posizione defilata cerca il gol, ma la palla si perde a fondo campo.

Leggi anche:   Federico Marchetti torna al 26 Maggio: " Non mi reggevo più in piedi..."

SECONDO TEMPO – La seconda frazione inizia cosi come era finito il primo tempo. Al 2′ è Hernanes, dopo un doppio passo, a tentare il sinistro, ma la palla esce di un nulla.Alla prima azione è di nuovo il Napoli a passare in vantaggio. Higuain crossa in mezzo, Pandev vince un rimpallo e di sinistro gira in porta per il nuovo vantaggio partenopeo. Ci prova Hernanes a dare la scossa, ma il brasiliano spara a salve. Al quarto d’ora Petkovic opera la prima sostituzione, dentro Floccari fuori Gonzalez. Cambio di modulo per il tecnico di Sarajevo che passa cosi alle due punte. La mossa di Petkovic sveglia la Lazio che si rende pericolosa prima con Lulic che perde l’attimo giusto per la conclusione, poi con Radu che si prova dalla distanza non trovando però il bersaglio grosso. Entra anche Keita, Lazio a trazione anteriore. L’azzardo di Petkovic non paga ed il Napoli cala il tris; palla in profondità, Cana tenta l’intercetto ma sbaglia aprendo la strada ad Higuain che, a tu per tu con Marchetti, non può sbagliare. Ci prova Candreva a dare la scossa, ma il suo tiro dai 30 metri non può impensierire Reina. Quando sul match sono pronti a scorrere i titoli di coda sale in cattedra Keita che semina 4 uomini e spara una bomba sotto al sette che vale il 2-3. Un eurogol che aumenta i rimpianti per l’ingresso tardivo del giovane ex Barcellona. A rendere inutili gli ultimi minuti ci pensa Ciani che perde malamente il pallone nella trequarti campo aprendo una prateria nella quale Callejon corre libero verso Marchetti, trafiggendolo. Per la Lazio è notte fonda, la Champions è un miraggio, l’Europa League un’impresa

LALAZIOSIAMONOI

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Biglietteria

Lazio Christmas Box: info e prezzi

Published

on

La Lazio ha annunciato oggi una nuova promozione natalizia. Un box di cinque partite ad un prezzo speciale. Ecco a voi tutte le info:

“A Natale non sbagliare regalo! Scegli lo speciale Lazio Christmas Box: un pacchetto di 5 partite di campionato in casa, in programma nei mesi di gennaio e febbraio, contro Empoli (domenica 8 gennaio alle ore 15:00), Milan (martedì 24 gennaio alle ore 20:45), Fiorentina (domenica 29 gennaio alle ore 18:00), Atalanta (sabato 11 febbraio alle ore 20:45) e Sampdoria (lunedì 27 febbraio alle ore 20:45).

Potrai acquistare il Lazio Christmas Box dalle ore 15:00 di oggi venerdì 9 dicembre alle 18:00 di sabato 24 dicembre in modalità online e presso i Lazio Style 1900 abilitati.”

Di seguito i prezzi:

SETTORIINTERODONNEUNDER 16 & INVALIDI 100%OVER 65
Curva Maestrelli€99€60€60
Distinti sud est€99€60€60
Tevere Parterre Centrale€150€90€90
Tevere Laterale€154€125€125€125
Tevere Top€225€150€150€150
Tevere Gold€270€165€165€165
Montemario€270€165€165€165

Leggi anche:   Federico Marchetti torna al 26 Maggio: " Non mi reggevo più in piedi..."
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Maurizio Sarri e la Promessa di Lotito: il tecnico farà mercato al posto dei ds

Published

on

sarri calciomercato lazio

C’è un accordo tra Maurizio Sarri e Claudio Lotito sul calciomercato. Sembrerebbe che il tecnico biancoceleste potrebbe seguire le orme di Sir Alex Ferguson con un progetto allenatore-manager.

L’allenatore toscano ha delle doti innate e lo stesso presidente biancoceleste dichiarò che lui vive di calcio h24 e la prova è che ha portato la Lazio al quarto posto.

Quello che si vocifera sui prossimi calciomercato, è che Sarri avrà carta bianca e sarà lui a decidere a prescindere se ci sarà Tare, Fabiani o eventuali altri ds in caso di partenza dell’albanese.

L’intuito che ha il tecnico toscano è davanti gli occhi di tutti, un allenatore che non chiede nomi eclatanti ma che riesce a scovare delle occasioni gratis o lowcost valorizzando la rosa. Basti vedere anche come ha fin da subito bocciato Fares e Kamenovic con Muriqi e Vavro.

L’obiettivo attuale è ancora quello di lavorare su Matteo Cancellieri e Marcos Antonio fino a rivalutare Maximiano come portiere anche se non è attualmente idoneo allo stile di gioco della sua Lazio.

Leggi anche:   Lazio Christmas Box: info e prezzi
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Tra Tare e la Lazio spunta la Juventus? Tuttosport lancia la bomba

Published

on

tare juventus

Igli Tare ha un contratto con la Lazio in scadenza. Il ds biancoceleste, secondo tuttosport sarebbe entrato nel taccuino della Juventus con Federico Cherubini che dovrebbe dire addio alla vecchia signora a fine stagione.

Come riporta la testata giornalistica, non sarebbe un profilo idoneo per la società che vorrebbe un DS che sappia scovare dei giovani talenti e non giocatori da strapagare. I nomi citati per sostituirlo infatti sarebbero: Igli Tare, Giuntoli e Petrachi.

Ma per ora sono solamente delle voci in quanto l’operazione Prisma sta prendendo sempre più forma e la Juventus ha già avvisato ai suoi azionisti che non è esclusa una retrocessione dalla Serie A. Bisognerà vedere anche se il ds biancoceleste rinnoverà il suo rapporto con Claudio Lotito dopo alcuni attriti nell’ultimo calciomercato.

Leggi anche:   Tra Tare e la Lazio spunta la Juventus? Tuttosport lancia la bomba
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza