Connect with us

Calciomercato Lazio

Rozzi rientra alla base :” Spero di rimanere alla Lazio “

Published

on

ROZZI
Le valigie sono quasi pronte, il biglietto Madrid-Roma prenotato. Un anno in prestito al Real Castilla, ma ora Antonio Rozzi torna a casa. È pronto a riabbracciare la Capitale, ma soprattutto la Lazio. Per poche settimane? Magari per tutto il ritiro di Auronzo, per poi iniziare una nuova avventura in prestito? Una cosa è certa: rimanere in rosa, giocarsi le proprie chance dietro a Klose e Djordjevic sarebbe il massimo per chi, come Antonio, ha i colori biancocelesti tatuati sul cuore. “Vorrei tanto fermarmi alla Lazio, è il mio sogno nel cassetto – rivela l’ex attaccante della Primavera ai microfoni di Radiosei -. Questo fine settimana parlerò con la società e decideremo cosa sarà meglio per me. Spero di poter almeno svolgere il ritiro di Auronzo. Se così non dovesse essere, accetterò e proverò a tornare ancora più forte“.

Si è conclusa per te l’avventura nella seconda squadra del Real Madrid: come nacque questa possibilità?
È stata una trattativa all’ultimo minuto. Tare mi aveva detto che c’era questa possibilità nell’ultimo giorno di mercato. Ho accettato pensando che questa esperienza potesse aiutarmi a crescere. Magari non è andata come mi aspettavo, non giocando è più difficile. Però sono contento lo stesso. Credo molto nel destino, era un percorso che dovevo fare e penso che sia stata la scelta più giusta. Adesso mi preparo per tornare in Italia con un bagaglio in più di esperienza.

A Madrid hai avuto modo di conoscere di persona i campioni d’Europa…
Noi del Castilla ci allenavamo nello stesso centro sportivo della prima squadra. Vedevo spesso i giocatori nella zona relax. Appena arrivato abbiamo fatto subito una partita con loro. Alcuni di noi sono saliti quando c’è stato bisogno, io non ho avuto questa fortuna ma sono contento lo stesso. Ho parlato con il mister Ancelotti, verso la fine ho approfittato per carpire qualcosa a Cristiano Ronaldo e Xabi Alonso. Il Pallone d’Oro dal vivo è un giocatore impressionante, una bestia!

Che differenze hai riscontrato rispetto all’Italia?
Loro hanno una maniera diversa di allenarsi, molto più tecnica, con grande spazio per le partitelle e il possesso palla. Dal punto di vista tecnico quindi penso di essere cresciuto. È stata un’esperienza importante.

Hai vissuto un anno nella capitale spagnola: cosa ti mancherà di più?
Vicino casa c’era una parrocchia, che ho frequentato durante questi mesi e che mi ha aiutato molto nei momenti più difficili.

Tu sei praticamente nato nella Lazio, hai cominciato proprio dalla scuola calcio: che ricordi hai dei tuoi allenatori?
Ricordo con grandissimo piacere il mio primo mister, Federico Leardini. Ho iniziato con lui, è stata un’esperienza bellissima. Poi ho avuto Massa, Mariani, Mocci, Avincola per finire con Alberto Bollini. Sono contento che sia diventato il vice di Reja, se l’è meritato.

Quest’anno alla Lazio è esploso un tuo ex compagno di Primavera, Keita…
Fin dal primo allenamento con lui ho visto che Keita aveva tantissima qualità, sono contento per lui.

Chi era il tuo idolo quando andavi allo stadio da tifoso?
La prima partita che ho visto all’Olimpico è stata una partita di Coppa Italia nel 2000, avevo sei anni. Appena ho cominciato a frequentare con più continuità lo stadio, mi piaceva molto Paolo Di Canio per il suo modo di stare in campo, per la sua grinta.

LALAZIOSIAMONOI

Leggi anche:   Vecino alla Lazio: accordo trovato, attesa la firma in settimana?

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Calciomercato Lazio 2022: la situazione delle cessioni, acquisti, trattative

Published

on

calciomercato lazio 2022

Il calciomercato della Lazio 2022 non è mai partito così in fretta in tutta l’era Lotito.

Complice il malumore iniziale di Maurizio Sarri per il mercato passato, gli esuberi e l’indice di liquidità, il presidente si è mosso in anticipo rispetto le scorse stagioni.

Stagioni dove il 90% dei giocatori arrivavano alla conclusione del ritiro di Auronzo di Cadore o allo scadere della finestra di mercato.

In questa sessione di mercato non ci è mai capitato di scrivere così tanto ma da una parte siamo contenti di farlo. Vuol dire che qualcosa si sta smuovendo ma notiamo anche molti giocatori che hanno lasciato la Capitale senza che la Lazio potesse fare cassa.

Vediamo come si sta muovendo la società biancoceleste

Tabellino calciomercato Lazio 2022

Acquisti

Cancellieri ( Hellas Verona ), Casale, Marcos Antonio (Shakhtar ), Gila, Zaccagni ( riscatto dal prestito della scorsa stagione ), Alessio Romagnoli, Maximiano ( Granada )

Cessioni

Vavro ( Copenaghen, riscattato dal prestito ), Reina ( rescissione consensuale del contratto ), Correa ( riscattato dall’Inter nel prestito della scorsa stagione ), Bobby Adekanye ( Go Ahead Eagles ), Lucas Leiva ( svincolato al Gremio ), Luiz Felipe ( Svincolato al Real Betis ), Strakosha ( Svincolato), Jordan Lukaku ( Svincolato ), Jorge Silva ( Svincolato ), Cristiano Lombardi ( Svincolato ), Casasola ( Perugia ), Muriqi ( Maiorca )

Trattative in uscita

Muriqi ( Marsiglia, Bruges ), Acerbi ( Milan, Juventus, Napoli, altro ), Maistro, Luis Alberto ( offerte dalla Spagna ), Sofian Kiyine ( Hellas Verona ), Tiago Casasola (Perugia ), Floriani Mussolini ( Pescara ), Raul Moro ( Hellas Verona ), Escalante (Cadice), Hysaj ( Valencia )

Trattative in entrata

Mertens , Maximiano ( Granada ), Carnesecchi ( Atalanta), Vicario ( Empoli ), Ilic ( Hellas Verona ), Provedel ( Spezia ), Sirigu ( Svincolato ), Marcelo ( Svincolato ), Emerson Palmieri ( Chelsea ), Valeri (Cremonese), Terracciano (Fiorentina), Silvestri (Udinese).

Leggi anche:   La Lazio aspetta Mertens
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

La Lazio vola in Germania, Akpa Akpro e Acerbi lasciati a Formello?

Published

on

acerbi napoli

Il calciomercato della Lazio dovrà continuare con delle cessioni per poter ingaggiare altri rinforzi per Maurizio Sarri con Acerbi e Akpa Akpro ormai fuori dal progetto.

La Lazio questo pomeriggio volerà in Germania per continuare il suo ritiro pre campionato e per affrontare il Genoa e la nazionale del Qatar nelle amichevoli estive.

Il tecnico biancoceleste, come riporta anche lalaziosiamonoi, sembrerebbe aver bocciato sia il difensore e sia il centrocampista ivoriano. Entrambi non dovrebbero partire con i compagni per continuare la preparazione a Formello. La decisione, in caso fosse vera, porterebbe dunque a pensare che ci siano dei movimenti in uscita con il numero 33 bocciato dal Monza e da Galliani ma in cerca di una sistemazione in Italia. Per il centrocampista invece pista estera per fare spazio al neo acquisto della Lazio Vecino. Quest’ultimo dovrebbe firmare questa settimana.

Leggi anche:   La Lazio aspetta Mertens
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Acerbi in uscita, la situazione

Published

on

L’addio di Francesco Acerbi dalla Lazio sembra ogni giorno sempre più vicino. Appena tornato dal ritiro ad Auronzo, il difensore biancoceleste sta cercando una nuova squadra con la quale giocare la prossima stagione. Sembrerebbero diversi i club interessati al profilo del classe ’88.

Il Monza, fino a qualche ora fa, sembrava una delle squadre più interessate al difensore. Ai microfoni di Sportitalia però l’amministratore delegato Galliani ha negato l’interesse con un secco “Assolutamente no!“.

Acerbi ora sembrerebbe essere vicino all’Inter di Simone Inzaghi, che lo ha già allenato quando allenava la Lazio. Dopo il mancato acquisto di Bremer, partito alla Juventus, i neroazzurri starebbero cercando un nuovo difensore. Il biancoceleste sembrerebbe inoltre anche nel mirino del Milan. Per ora solo sondaggi che nelle prossime ore potrebbero diventare vere e proprie offerte.

Per Acerbi sembrerebbero esserci sondaggi anche dal Napoli e dal Torino che hanno perso in difesa rispettivamente Koulibaly e Bremer.

Il prezzo del cartellino per il giocatore si aggirerebbe intorno ai 5 milioni di euro. Cifra che comunque potrebbe abbassarsi per favorire l’interessamento di altre squadre. Lo stipendio dell’ex Sassuolo potrebbe oscillare tra 1,5/2 milioni di euro.

Leggi anche:   La Lazio vola in Germania, Akpa Akpro e Acerbi lasciati a Formello?
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design