Connect with us

News

Quando la Lazio faticò col Sassuolo nel 2014…

Published

on

lazio sassuolo biglietti

Stadio Olimpico, la Lazio di Reja ospita il Sassuolo di Malesani in grandi difficoltà di campionato. Ma la differenza in campo non si vide assolutamente, uno spettacolare 3-2 e denso di emozioni, botta e risposta tra biancocelesti e neroverdi, ma l’autogol di Paolo Cannavaro a 10 minuti dalla fine consegna tre punti importanti alla squadra romana in piena lotta per l’Europa che conta. Per il Sassuolo i soliti tanti applausi, ma la situazione di classifica era sempre più complicata.

LAZIO-SASSUOLO: IL TABELLINO DELLA PARTITA

LAZIO (4-2-3-1): Berisha; Konko, Biava, Dias (56′ Ciani), Radu; Ledesma, Gonzalez (94′ Onazi); Candreva, Mauri (64′ Biglia), Lulic; Klose. A disposizione: Marchetti, Strakosha, Novaretti, Cavanda, Cana, Keita, Kakuta, Anderson, Perea. Allenatore: Reja.

SASSUOLO (3-5-2): Pegolo; Mendes, Cannavaro, Ariaudo; Rosi, Chibsah (46′ Ziegler; 75′ Floro Flores), Magnanelli, Biondini, Longhi; Floccari, Zaza (61′ Berardi). A disp: Pomini, Antei, Pucino, Bianco, Gazzola, Marrone, Missiroli, Farias, Sansone. Allenatore: Alberto Malesani.

Arbitro: Sig. Giacomelli di Trieste.
Assistenti: Sig. Longo di Paola — Sig. Musolino di Taranto
Quarto Ufficiale: Sig. La Rocca di Ercolano.
Arbitri di porta: Sig. Tagliavento di Terni — Sig. Maresca di Napoli

Marcatori: 36′ Radu (L), 72′ Floccari (S), 73′ Klose (L), 79′ Floro Flores (S), 83′ aut. Cannavaro (S)

Note: ammoniti Magnanelli (S), Radu (L), Rosi (S), Zaza (S)

Leggi anche:   Calciomercato Lazio | Durmisi al Tenerife, il comunicato ufficiale
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement