Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Oikonomidis: “Non dimenticherò mai il mio debutto con la Lazio. Klose è il più umile che conosco”

Chris Oikonomidis ha parlato microfoni del quotidiano online ‘The Sidney Morning Herald”. A poco più di una settimana dall’esordio con la prima squadra della Lazio il giovane australiano si è voluto confessare al quotidiano della sua nazione. Dopo le tante soddisfazioni con la Lazio Primavera, ora il debutto con la maglia della Lazio in un palcoscenico così importante come quello dell’Europa League. Queste le sue parole: “Sono andato via da casa a 16 anni, quando ero ancora un ragazzino. Ho sofferto la lontananza dalla mia famiglia e ho incontrato diverse difficoltà negli ultimi anni. Anche per questo la soddisfazione di calcare un palcoscenico importante al fianco di campioni come Klose, Matri e Felipe Anderson è stata grandissima”. Poi il ricordo degli esordi in Australia, dove Chris faticava non poco: “Venivo trascurato da ogni squadra, ma io ci ho sempre creduto. Ed è per questo che decisi che il calcio australiano non faceva per me e sono volato in Europa”. Prima l’avventura in Inghilterra, poi in Italia, prima all’Atalanta e dopo alla Lazio: “Ho firmato un contratto di cinque anni, il che significa che hanno fiducia in me. Il debutto in prima squadra è stato un momento davvero speciale. Lo aspettavo da tanto, è un obiettivo per cui ho lavorato molto. Quella sera ero emozionatissimo e molto nervoso. Nei primi 15 minuti mi tremavano le gambe, poi ho ricevuto la prima palla e mi sono sciolto, ho iniziato a giocare come so fare. È stato bello vedere ripagati tutti i miei sacrifici”. Infine parla dei preziosi consigli di Miroslav Klose: “Mi dice sempre che nel calcio ci sono tanti talenti, ma la cosa che fa la differenza è avere la testa sulle spalle. La qualità più importante è l’umiltà, non bisogna mai sentirsi arrivati. Klose è una delle persone più umili che io abbia mai conosciuto”