Connect with us

News

L’ex allenatore Cagni: “Quella contro l’Empoli sarà una delle gare più belle”.

Published

on

Sulla base di quanto riportato dall’ex tecnico dell’Empoli, Luigi Cagni, domenica 17 Aprile ci sarà il primo vero esame per Simone Inzaghi. Nella 33° giornata di campionato, infatti, la Lazio sfiderà proprio la squadra toscana. L’ex tecnico prevede una bella gara, da giocare in un clima sicuramente meno teso di quello registrato a Palermo. L’Empoli non ha preoccupazioni riguardanti società e classifica e per questo gioca in modo rilassato e divertente. Lo stesso discorso vale anche per i biancocelesti, che hanno definitivamente scaricato tutta la tensione accumulata in un periodo particolarmente pressante, e si apprestano a concludere serenamente il Campionato. Di seguito le parole di Gigi Cagni ai microfoni di TMW Radio:

Mi piacerebbe allenare la Lazio, è una piazza molto importante. Ma non faccio il veggente. Questo tipo di sfide piacciono molto a un tecnico”. 

Sugli esoneri di Pioli e Mihajlovic: Stanno accadendo cose non troppo adatte al calcio del futuro. Non mi riferisco a Brocchi e Inzaghi, magari si dimostreranno bravissimi”.

Sul tecnico Simone Inzaghi:“So per certo che ha una grandissima passione per il calcio. L’ho sfiorato a Piacenza, era un ragazzino. Lui e suo fratello si informavano su tutto, sapevano tutte le formazioni e i calciatori dalla Serie A alla Serie C1. Nel prossimo weekend, ci sarà il primo esame per Inzaghi, contro l’Empoli sarà una delle gare più belle di giornata. Il Palermo, invece, era in difficoltà. L’Empoli non ha problemi di classifica e gioca un certo tipo di calcio, fa divertire. La Lazio è serena perché non ci sono tante pressioni, sarà una partita molto bella”.

Leggi anche:   Juventus Lazio 1-0| cronaca e tabellino del match
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement