Connect with us

News

Lazio Udinese 4-4: cronaca e tabellino del match

Published

on

Nel posticipo del giovedì sera allo Stadio Olimpico va in scena un match pirotecnico condito da 8 reti e tre espulsioni. I ragazzi di Sarri escono però con l’amaro in bocca per la vittoria sfumata al minuto 99.

PRIMO TEMPO

Al 13’ la Lazio arriva alla conclusione con Lazzari, l’esterno laziale arriva sul fondo e converge sul sinistro, lascia partire il tiro ma la sfera finisce alta sopra la traversa.

Al 17’ l’Udinese passa in vantaggio con Beto, Jajalo crossa al centro e l’attaccante portoghese è bravo a superare Reina con un colpo di testa.

I biancocelesti accennano una reazione e vanno vicini al gol al 22’ con Acerbi che colpisce di testa da pochi passi sul cross di Luis Alberto ma il pallone supera la traversa.

Al 29’ Milinkovic serve Luis Alberto nell’area di rigore avversaria, il centrocampista spagnolo calcia al volo ma spedisce il tiro di poco fuori.

Al 32’ Beto fa doppietta e fa 0-2, semina la retroguardia laziale in ripartenza, supera Reina e deposita la sfera in rete. I giocatori laziali protestano per un fallo ad inizio azione di Success su Cataldi.

Al 34’ Immobile accorcia le distanze: Felipe Anderson semina il panico sulla fascia destra e crossa al centro dell’area, un difensore ospite devia il pallone che arriva ad Immobile e lo spinge in rete a porta sguarnita.

Al 44’ però l’Udinese fa 3-1, ripartenza ospite con Deulofeu che arriva sul fondo e appoggia all’indietro per Molina, destro ad incrociare dell’argentino e Reina battuto.

SECONDO TEMPO

Al 52’ la Lazio accorcia nuovamente le distanze: Hisaj salta Perez sulla fascia e serve Immobile che non calcia, dalle retrovie arriva Pedro che fulmina Silvestri con un destro a giro.

Al 54’ l’Udinese sfiora il poker con Beto che questa volta a tu per tu con il portiere laziale si fa ipnotizzare.

Al 56’ Milinkovic fa 3-3, il serbo firma il pareggio con un eurogoal: mancino a giro dal limite dell’area sul secondo palo, il pallone bacia l’incrocio dei pali e si infila alle spalle di Silvestri.

Al 57’ Patric si fa espellere per doppia ammonizione.

Al 69’ la parità numerica viene ristabilita: anche Molina dell’Udinese espulso per doppia ammonizione.

Al 77’ la Lazio va vicinissima al gol del 4-3, Acerbi lancia per Milinkovic che in area fa da sponda per Pedro, l’attaccante spagnolo calcia al volo da pochi passi ma non trova la porta.

Leggi anche:   Dotto scrive a Paparelli: "La scrittura deve raccontare la vita, non la deve edulcorare..."

L’ appuntamento con il gol per la lazio è solo rimandato, infatti al 79’ Acerbi svetta più in alto di tutti sulla punizione defilata di Basic e spedisce il pallone in rete. Il direttore di gara annulla inizialmente per fuorigioco ma dopo un lungo check del VAR convalida il gol.

Al 99’ l’Udinese trova il pareggio con Arslan, punizione battuta all’indietro da Forestieri che trova il centrocampista tedesco al limite dell’area, destro a giro sul primo palo che beffa Reina. I giocatori dell’Udinese vanno poi ad esultare in faccia alla panchina laziale, si scatena un parapiglia per il quale viene espulso Walace.

IL TABELLINO DEL MATCH

LAZIO-UDINESE 4-4

Marcatori: 17′, 32′ Beto (U), 34′ Immobile (L), 44′ Molina (U), 51′ Pedro (L), 56′ Milinkovic (L), 80′ Acerbi (L), 90+9′ Arslan (U)

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Cataldi (78′ Zaccagni), Luis Alberto (64′ Basic); Felipe Anderson (59′ Radu), Immobile, Pedro.

A disp.: Strakosha, Adamonis, Marusic, Vavro, Leiva, Escalante, Akpa Akpro, Muriqi, Moro.

All.: Maurizio Sarri

UDINESE (4-4-2): Silvestri; Perez, Becao (75′ Nuytinck), Samir (86′ Forestieri), Udogie; Molina, Walace, Jajalo (63′ Arslan), Deulofeu (75′ Soppy); Success (63′ Forestieri), Beto.

A disp.: Padelli, Carnelos, De Maio, Zeegelaar, Makengo, Pussetto, Samardzic, Nestorovski.

All.: Luca Gotti

Arbitro: Marco Piccinini (sez. Forlì)

Assistenti: Niccolò Pagliardini – Christian Rossi

IV uomo : Antonio Rapuano

V.A.R.: Fabio Maresca

A.V.A.R.: Damiano Di Iorio

NOTE: 29′ Becao (U), 37′ Patric (L), 40′ Immobile (L), 54′ Molina (U), 90+8′ Udogie (U), 90+8′ Soppy (U)

Espulso: 57′ Patric (L), 69′ Molina (U), 90+9′ Walace (U)

Recupero: 2′ pt, 7′ st

Serie A TIM | 15ª giornata

Giovedì 2 dicembre 2021, ore 20:45

Stadio Olimpico, Roma

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

News

Turone sul gol di Acerbi: ” Inconcepibile nel 2022, il var va dato agli ex calciatori”

Published

on

Spezia-Lazio fa ancora parlare di sè ma soprattutto il gol di Francesco Acerbi ha provocato il pensiero anche di Maurizio Ramon Turone. L’ex calciatore è intervenuto alla trasmissione radiofonica Il Diabolico e il Divino parlando di come sia potuto succedere nel 2022, un gol irregolare con la Var:

Se mi stupisco ancora che vengano commessi questi errori? Si, non riesco a spiegarmelo ed è inconcepibile nel 2022. Era così anche tanti anni fa, ma con la tecnologia questi errori non dovrebbero esserci. Se il Var deve continuare deve essere controllato da ex calciatori. Noi siamo gli unici a sapere quello che succede in campo e in grado di valutare i contatti o le situazioni”.

Leggi anche:   Lotito: " Non capisco l'atteggiamento ostile dei tifosi nei miei confronti..."
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Juventus-Lazio: la carica dei tifosi per l’Europa!

Published

on

Buone notizie dalla biglietteria per Juventus-Lazio. I tifosi biancocelesti vengono chiamati per l’esodo dagli Ultras Lazio. La Curva Nord ha organizzato l’ultima trasferta della stagione pubblicando sui loro profili ufficiali: ” Tutti a Torino! “

La partita di Lunedì, in caso di vittoria, proietterebbe la Lazio in Europa e Maurizio Sarri potrà contare sulla spinta dei 2000 tifosi biancocelesti che riempiranno il settore ospiti dell’Allianz Stadium. La vendita dei biglietti ha ritardato di un giorno il suo inizio rispetto alla programmazione ufficiale ma i tifosi biancocelesti stanno rispondendo Presente!

Leggi anche:   Il Corriere elogia la Roma insultando la morte di Paparelli
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

News

Zhao a Rainews: ” Non compriamo squadre di calcio ma…”

Published

on

L’ arrivo nella Capitale di Changpeng Zhao, meglio conosciuto come CZ, CEO di Binance, sponsor della Lazio, ha suscitato sogni di primavera nei tifosi della Lazio, chiedendo a Zhao di acquistare il club di Lotito. Ai microfoni di Rai news, l’ imprenditore cinese ha però spento i sogni dei tifosi lasciando però aperto uno spiraglio per un futuro investimento.

Ecco di seguito le dichiarazioni:

Di solito non compriamo squadre di calcio, non sapremo come gestirle, ma possiamo aiutare ad emettere fan token ed aumentare il coinvolgimento dei tifosi, potremmo diventare mainer o investitori. Vogliamo aiutare ad entrare nel nuovo mondo delle cryptovalute cosa che sono convinto aumenterebbe notevolmente le disponibilità finanziarie“,

Leggi anche:   Lotito: " Non capisco l'atteggiamento ostile dei tifosi nei miei confronti..."
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design