Connect with us

News

Lazio Udinese 4-4: cronaca e tabellino del match

Published

on

Nel posticipo del giovedì sera allo Stadio Olimpico va in scena un match pirotecnico condito da 8 reti e tre espulsioni. I ragazzi di Sarri escono però con l’amaro in bocca per la vittoria sfumata al minuto 99.

PRIMO TEMPO

Al 13’ la Lazio arriva alla conclusione con Lazzari, l’esterno laziale arriva sul fondo e converge sul sinistro, lascia partire il tiro ma la sfera finisce alta sopra la traversa.

Al 17’ l’Udinese passa in vantaggio con Beto, Jajalo crossa al centro e l’attaccante portoghese è bravo a superare Reina con un colpo di testa.

I biancocelesti accennano una reazione e vanno vicini al gol al 22’ con Acerbi che colpisce di testa da pochi passi sul cross di Luis Alberto ma il pallone supera la traversa.

Al 29’ Milinkovic serve Luis Alberto nell’area di rigore avversaria, il centrocampista spagnolo calcia al volo ma spedisce il tiro di poco fuori.

Al 32’ Beto fa doppietta e fa 0-2, semina la retroguardia laziale in ripartenza, supera Reina e deposita la sfera in rete. I giocatori laziali protestano per un fallo ad inizio azione di Success su Cataldi.

Al 34’ Immobile accorcia le distanze: Felipe Anderson semina il panico sulla fascia destra e crossa al centro dell’area, un difensore ospite devia il pallone che arriva ad Immobile e lo spinge in rete a porta sguarnita.

Al 44’ però l’Udinese fa 3-1, ripartenza ospite con Deulofeu che arriva sul fondo e appoggia all’indietro per Molina, destro ad incrociare dell’argentino e Reina battuto.

SECONDO TEMPO

Al 52’ la Lazio accorcia nuovamente le distanze: Hisaj salta Perez sulla fascia e serve Immobile che non calcia, dalle retrovie arriva Pedro che fulmina Silvestri con un destro a giro.

Al 54’ l’Udinese sfiora il poker con Beto che questa volta a tu per tu con il portiere laziale si fa ipnotizzare.

Al 56’ Milinkovic fa 3-3, il serbo firma il pareggio con un eurogoal: mancino a giro dal limite dell’area sul secondo palo, il pallone bacia l’incrocio dei pali e si infila alle spalle di Silvestri.

Al 57’ Patric si fa espellere per doppia ammonizione.

Al 69’ la parità numerica viene ristabilita: anche Molina dell’Udinese espulso per doppia ammonizione.

Al 77’ la Lazio va vicinissima al gol del 4-3, Acerbi lancia per Milinkovic che in area fa da sponda per Pedro, l’attaccante spagnolo calcia al volo da pochi passi ma non trova la porta.

Leggi anche:   Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato

L’ appuntamento con il gol per la lazio è solo rimandato, infatti al 79’ Acerbi svetta più in alto di tutti sulla punizione defilata di Basic e spedisce il pallone in rete. Il direttore di gara annulla inizialmente per fuorigioco ma dopo un lungo check del VAR convalida il gol.

Al 99’ l’Udinese trova il pareggio con Arslan, punizione battuta all’indietro da Forestieri che trova il centrocampista tedesco al limite dell’area, destro a giro sul primo palo che beffa Reina. I giocatori dell’Udinese vanno poi ad esultare in faccia alla panchina laziale, si scatena un parapiglia per il quale viene espulso Walace.

IL TABELLINO DEL MATCH

LAZIO-UDINESE 4-4

Marcatori: 17′, 32′ Beto (U), 34′ Immobile (L), 44′ Molina (U), 51′ Pedro (L), 56′ Milinkovic (L), 80′ Acerbi (L), 90+9′ Arslan (U)

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Patric, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Cataldi (78′ Zaccagni), Luis Alberto (64′ Basic); Felipe Anderson (59′ Radu), Immobile, Pedro.

A disp.: Strakosha, Adamonis, Marusic, Vavro, Leiva, Escalante, Akpa Akpro, Muriqi, Moro.

All.: Maurizio Sarri

UDINESE (4-4-2): Silvestri; Perez, Becao (75′ Nuytinck), Samir (86′ Forestieri), Udogie; Molina, Walace, Jajalo (63′ Arslan), Deulofeu (75′ Soppy); Success (63′ Forestieri), Beto.

A disp.: Padelli, Carnelos, De Maio, Zeegelaar, Makengo, Pussetto, Samardzic, Nestorovski.

All.: Luca Gotti

Arbitro: Marco Piccinini (sez. Forlì)

Assistenti: Niccolò Pagliardini – Christian Rossi

IV uomo : Antonio Rapuano

V.A.R.: Fabio Maresca

A.V.A.R.: Damiano Di Iorio

NOTE: 29′ Becao (U), 37′ Patric (L), 40′ Immobile (L), 54′ Molina (U), 90+8′ Udogie (U), 90+8′ Soppy (U)

Espulso: 57′ Patric (L), 69′ Molina (U), 90+9′ Walace (U)

Recupero: 2′ pt, 7′ st

Serie A TIM | 15ª giornata

Giovedì 2 dicembre 2021, ore 20:45

Stadio Olimpico, Roma

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Infermeria

Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino

Published

on

infermeria lazio

La Lazio prosegue la sua preparazione invernale in questo stop per il mondiale del Qatar 2022. Nella sessione di oggi a Formello, solamente Marcos Antonio non si è presentato per un attacco influenzale. Dall’altra parte si attendono Milinkovic SavicMattias Vecino che sono stati eliminati entrambi dalla campionato mondiale ma che godranno ancora di qualche giorno di ferie.

Tutto il gruppo ha l’allenamento con Maurizio Sarri che vede l’infermeria vuota. Luis Alberto anche è tornato in gruppo dopo aver fatto una giornata di palestra nella giornata di ieri. Felipe Anderson provato ancora da Falso Nueve, in attesa di capire se quest’inverno arriverà un vice Immobile oppure no.

 

Leggi anche:   Il regalo della Lazio a chi ha sottoscritto l'abbonamento Tribuna Tevere Top
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma

Published

on

spinazzola juventus intercettazioni roma

Arrivano nuove intercettazioni nel caso Juventusplusvalenze. Dopo le intercettazioni che hanno menzionato qualche club della Serie A come l’Atalanta, Genoa, Milan, Udinese e Bologna, spunta anche una telefonata tra Cherubini e Stefano Bertola. Come riporta la Gazzetta dello Sport, nell’intercettazione si parla anche di uno scambio con la Roma:

Se Fabio si svegliava la mattina e aveva mal di testa o beveva un bicchiere poteva firmare 20 milioni senza dirlo a nessuno. Era pericoloso (…)“. Dice Cherubini che si sente rispondere così da Bertola: “Sì perché va in loop“. E replica Cherubini: “Lui a un certo punto non aveva più questo filtro (…) Non agiva per la Paratici srl, ma per la Juve eh (…) Ha fatto un fuori giri! E ti ha portato a fare delle operazioni che in un contesto di normalità non puoi fare…Spinazzola-Pellegrini non puoi farlo“.

Leggi anche:   L'Avvocato Grassani: " La Juventus rischia la retrocessione "
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Lazio Women

Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato

Published

on

lazio women chievo

Nella giornata odierna di Serie B Femminile, Chievo Verona – Lazio termina con un pareggio. Ennesimo risultato positivo e consecutivo per le ragazze di Catini che recuperano il match nel secondo tempo. Apre le danze Proietti per il vantaggio biancoceleste dopo soli 7 minuti di gioco. Al 14esimo minuto di gioco la Chatzinikolaou calcia sopra la traversa il rigore che poteva portare le biancocelesti sul 2-0 e dopo solo 3 minuti, le padrone di casa ne approfittano pareggiando con la Ferrato. Il raddoppio gialloblù arriva a 3 minuti dalla fine del primo tempo con la Mascalzoni.

Nel secondo tempo Chatzinikolaou pareggia al nono minuto di gioco regalando un punto prezioso per la classifica. Con il pareggio odierno, le aquilotte mantengono il primo posto in classifica. Il Napoli vince 4-0 contro il Genoa e accorcia la distanza in classifica portandosi a 23 punti ( -3 dalla capolista biancoceleste ).

Tabellino Chievo Verona Women F.M. – Lazio Women 2 – 2

MARCATORI: 7′ pt E. Proietti (L), 23′ pt C. Ferrato (C), 42′ pt D. Mascanzoni (C), 9′ st D. Chatzinikolaou (L)

CHIEVO VERONA WOMEN F.M. (4-3-3): G. Bettineschi, C. Mele, H. Corrado, S. Zanoletti, D. Mascanzoni, V. Puglisi (↓ 17′ st), S. Kiem, S. Tardini (↓ 42′ st), A. Massa (↓ 27′ st), C. Ferrato, F. Alborghetti (↓)
A disposizione: A. Sargenti, P. Boglioni, I. Tunoaia, M. Scuratti (↑ 17′ st), K. Willis (↑ 27′ st), F. Salaorni (↑ 17′ st), Z. Caneo (↑ 42′ st), S. Ventura
All: Venturi Giacomo

LAZIO WOMEN (4-3-1-2): E. Guidi, F. Pittaccio, C. Groff, E. Kakampouki, A. Pezzotti, A. Castiello, L. Eriksen (↓ 36′ st), S. Colombo, E. Proietti (↓ 24′ st), N. Visentin (↓ 29′ st), D. Chatzinikolaou (↓ 36′ st)
A disposizione: S. Natalucci, F. Savini, A. Khellas, S. Vivirito (↑ 36′ st), C. Palombi, S. Fuhlendorff (↑ 24′ st), M. Toniolo (↑ 29′ st), S. Jansen (↑ 36′ st), L. Falloni
All: Catini Massimiliano

Leggi anche:   Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza