L’avv. Gentile :”Si vuole fare un dispetto a Lotito.Sarà costretto a vendere la Salernitana”

AVV GENTILE

Intervistato dalla nostra redazione sulle recenti esternazioni del presidente della Lega Pro Mario Macalli, che ha confermato la volontà di votare contro le multiproprietà, l’avvocato Gianmichele Gentile, legale di fiducia di Lotito, si è espresso palesando una certa amarezza pur non perdendo il suo consueto ottimismo sul futuro: Vedremo questa sera cosa deciderà la Federcalcio, la Lega Pro ha espresso il suo parere negativo, ma ricordo che del Consiglio Federale fa parte anche il presidente Lotito. Alla fine deciderà la maggioranza, non c’è un’istituzione sportiva che abbia più voce in capitolo rispetto ad un’altra; posso immaginare che ci sia tensione tra i tifosi, non ci resta che attendere i prossimi sviluppi”. 

L’avvocato Gentile, tuttavia, non lesina qualche stoccata polemica nei confronti della Lega Pro, esprimendosi con alcune frasi destinate a far discutere e non poco:Sembra che ogni tanto vogliano fare un dispetto a Claudio Lotito, è una persona che ha dimostrato in diverse occasioni di saperci fare e di essere un vincente, forse fa fare brutta figura a qualcuno e per questo stanno pensando di ridimensionarlo. Provate a chiedere alla Lega Pro come mai siano fallite tante squadre e per quale motivo ci sono tante società sull’orlo del baratro o che hanno difficoltà gestionali confido molto nel nuovo presidente del Coni e resto convinto ci voglia un rinnovamento totale che coinvolga anche la Lega Pro, le leggi vanno cambiate perchè appartengono ad un’epoca davvero molto remota”.

Infine una battuta sul futuro della Salernitana, con Gentile che non esclude l’ipotesi della cessione:Sull’incompatibilità il regolamento è molto ferreo,  è chiaro che se malauguratamente la maggioranza dovesse votare contro le multiproprietà sarà necessario mettere in vendita la società. Posso dire che sarebbe una follia, questa proprietà ha vinto due campionati facendo degli investimenti importanti, sarebbe fuori luogo bloccare proprio adesso il loro percorso di rilancio verso categorie più importanti, ma ormai questo calcio ci ha abituato a tante situazioni particolari”.

© 2013 Granatissimi.com – Riproduzione Riservata.