Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

L’amichevole Lazio-Trastevere, a Formello, finisce 6-0

Mentre molti dei giocatori della Lazio sono impegnati con le rispettive nazionali per le partite di qualificazione al prossimo Europeo, Pioli organizza un’amichevole a Formello con il Trastevere, squadra del campionato di Serie D, per tenere in forma la squadra e vedere per la prima volta “dal vivo” il nuovo bomber biancocelste Alessandro Matri. La gara finisce 6-0, con tre gol per tempo, ma soprattutto con l’uso di un modulo totalmente inedito per quanto riguarda l’epoca Pioli: il 4-3-1-2. Guerrieri in porta (Marchetti ancora deve recuperare dalla frattura alle costole, ma sarà comunque disponibile per la ripresa del campionato); Konko, Mauricio, Gentiletti e Braafheid in difesa; Onazi si muove in canina di regia con Patric e Morrison mezzali; Mauri si piazza alle spalle dell’inedita coppia d’attacco composta da Keita e Matri.

333451e4c66fa4a7e278310dadce82e0-50915-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427eLa prima frazione si chiude sul risultato di 3-0: Morrison sblocca il risultato con una giocata delle sue: l’inglese supera due uomini, poi triangola con Mauri e beffa il portiere avversario con un tocco di finezza. Patric mette a segno la rete del raddoppio con un preciso destro e Keita cala il tris con un tiro sul primo palo.

Dopo l’intervallo, la Lazio entra in campo con un solo cambio: Murgia al posto di Patric. Dopo pochi minuti Pioli manda in campo anche i terzini titolari, Basta e Radu, e il giovane Palombi. Ma è Matri stavolta a timbrare il cartellino per il gol del 4-0: il neo attaccante biancoceleste è abile a sfruttare una mischia in area e insaccare da due passi. Passano e Palombi anticipa di punta il portiere avversario per il 5-0. Il risultato diviene tennistico grazie ad un’altra perla di Morrison: l’inglese realizza la sua doppietta personale con un pallonetto morbidissimo.