Connect with us

Intervista

Inzaghi, i tuoi allievi ti augurano il meglio: “Mister, non mollare mai. Te lo sei meritato!”

Published

on

Nel momento più delicato e di maggior delusione di questa pessima stagione, un ex attaccante biancoceleste è arrivato a Formello per prendere in mano la situazione e cercare, con carattere, cuore e determinazione, di migliorarla il più possibile: Simone Inzaghi.

Non si tratta di un semplice allenatore di calcio, almeno a detta di alcuni ragazzi che militano (o militavano) nei settori giovanili fino alla Primavera, i quali considerano il loro ormai ex mister come un maestro di vita, una guida, un padre e un punto di riferimento che, dal 2010 al 2016, ha saputo tirar fuori sempre il meglio dai suoi ragazzi.

La redazione de lalaziosiamonoi.it ha contattato tanti protagonisti di questo percorso da applausi, nessuno meglio di loro può elencare le qualità Inzaghi e augurargli buona fortuna, di questi ne abbiamo raccolto alcuni:

DE ANGELIS Filippo (portiere classe ’96) – “È bravissimo a fare gruppo, riesce sempre a tirare fuori il meglio dai propri giocatori. Ci sono partite in cui la tattica non serve a molto e solo la squadra che ha più voglia è in grado di vincere, per cui saper motivare i ragazzi è fondamentale. La sua caratteristica principale è quella di saper tirare fuori dai propri giocatori il 110%. Il messaggio che vorrei mandargli è un grandissimo in bocca al lupo per questa occasione che stava aspettando da tempo e che finalmente è arrivata. Se la merita e sono sicuro che sarà all’altezza della situazione”.

SILVAGNI Lorenzo (difensore classe ’95): “Gli faccio un grossissimo in bocca al lupo perché è una persona che nel suo lavoro mette tutto sé stesso e soprattutto non molla mai. Spero riesca a togliersi molte soddisfazioni come se le è tolte in Primavera. Durante ogni allenamento dà sempre il massimo, il suo atteggiamento lo trasmette anche alla squadra. Poi riesce ad avere un buon rapporto con tutti i suoi giocatori!”.

CARDOSELLI Cassio (centrocampista classe ’98): ” È un mister che trasmette sempre al gruppo tanta grinta, cattiveria e voglia di raggiungere un obiettivo a tutti i costi. È molto attento ai particolari e non lascia nulla al caso, ha una mentalità vincente. Vorrei fargli un grosso in bocca al lupo. Spero che con la sua voglia di fare riesca ad avere qualche soddisfazione anche in prima squadra. Gli auguro che possa lavorare al meglio con questo gruppo e riuscire a fare un buon finale di stagione”.

FIORE Mattia (attaccante classe ’96): “Inzaghi è un allenatore che ti mette sempre una carica allucinante per affrontare la partita nel migliore di modi. È un perfezionista, prepara ogni incontro nei minimi particolari. Gli ho già mandato un grande in bocca al lupo e glielo rinnovo. Questa per lui è una grande occasione che ha meritato per quello che ha fatto vedere in Primavera”.

Leggi anche:   Luca Pellegrini alla Lazio: si attende il comunicato ufficiale
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement