Connect with us

Serie A

Inzaghi parla a fine gara

Published

on

simone-inzaghi-lazio-udinese

Sconfitta che lascia l’ amaro in bocca. A fine gara Simone Inzaghi ha commentato la partita ai microfoni di Dazn.

LE DICHIARAZIONI DI INZAGHI

“Il risultato è bugiardo. Siamo dispiaciuti, siamo venuti qui con dei problemi di formazione ma abbiamo tenuto il campo nel migliore dei modi. Il calcio è questo, deve servirci da lezione. Abbiamo concesso gol da palla inattiva, ma qui a San Siro abbiamo avuto il predominio. Il risultato non rispecchia l’andamento della sfida”.

AZIONI DA GOAL – “Abbiamo avuto tante situazioni per andare in vantaggio. Dopo il 2-2 avevamo in mano la partita, dovevamo prestare attenzione. Giocavamo con il Milan che, non a caso, non perde da tanto tempo. Abbiamo perso purtroppo, i ragazzi devono prendere tanto da questa partita. Il risultato no. Errori? Sul primo gol Rebic è saltato libero sul secondo palo, sul gol di Theo Hernandez il sesto marcatore nostro, Luis Alberto, gli ha concesso due metri che sono risultati fatali. Dispiace per i ragazzi perché non era il risultato che meritavamo”.

CALI DI CONCETRAZIONE “Il problema vero è che bisogna fare più attenzione, abbiamo concesso il rigore e due palle ianttive. Dobbiamo lavorare meglio, ma di squadra. Non credo sia un problema di difensori. I gol presi e l’approccio dei primi 15′ è rivedibile. Venire a Milano con questa personalità è di buon auspicio. Sono convinto che faremo i punti che ci mancano e recupereremo giocatori per noi importanti. Stanchezza? Siamo alla decima partita in venti giorni, oobiettivamente non è semplice. Sembravamo averne più noi nel finale però abbiamo preso quel gol Immobile e Milinkovic non ne avevano più. Gli ho chiesto un sacrificio. Caicedo? Era uscito dalla sfida un po’ affaticato, mi aveva rassicurato ma nell’allenamento di ieri Muriqi aveva fatto bene, pensavo fosse la sua partita”.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

News

La ri-spazza ancora lui: le pagelle di roma Lazio.

Published

on

calendario ss lazio

La Lazio vince il derby contro, bisogna dirlo, una squadra non all’altezza di palcoscenici cosi importanti, dimostrando anche stasera la loro inferiorità.

Una partita brutta, che la Lazio ha portato a casa grazie al bis di Ibanez che ci regala di nuovo un gol nel derby. Per loro mezzo tiro in porta, sintesi della loro pochezza.

La città è nostra, ancora una volta.

Adesso giovedi la Lazio incontrerà il Monza all’Olimpico, sicuramente sarà una partita molto più difficile di quella di stasera, quindi testa da domani a giovedì.

Vediamo insieme i voti dei padroni di Roma:

PROVEDEL SV: contro questa squadra pessima fa da spettatore, si farà la doccia? non penso.

LAZZARI 6: l’infortunio alla spalla ad inizio partita lo stoppa molto e non spinge come al solito.

ROMAGNOLI 7: un muro invalicabile. Abramo bullizzato.

CASALE 7: altro muro, sempre attento e concentrato nelle chiusure.

MARUSIC 6,5: spinge poco e si occupa della fase difensiva, e lo fa molto bene.

CATALDI 7: grande derby da capitano laziale per Danilo. Lotta li in mezzo e da il fritto.

VECINO 6: un po opaco ma non molla mai un centimetro e lotta fino alla fine.

LUIS ALBERTO 6: è forse al 50% della condizione, ma ci mette tutto quello che aveva fino alla sostituzione.

ZACCAGNI 6: forse è stanco, non è stato molto lucido questa sera.

PEDRO 7: l’artefice dello sbaglio di Ibanez è lui, che pressandolo gli ruba la palla e permette a Felipe di segnare il gol della vittoria.

ANDERSON 7: è suo il gol che regala il derby a tutto il popolo laziale.

CANCELLIERI 6,5: entra bene regalando la palla ad Anderson, che solo un miracolo di Rui Patricio non permette al brasialiano di segnare il 2 a 0. Si addormenta in un’occasione che procura qualche fibrillazione ad ogni laziale.

BASIC 6: qualcosa in più ci si aspettava, ma lotta nei minuti che è in campo

ROMERO SV

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

Lezione di calcio per Gasperini, la Lazio domina a Bergamo: le pagelle di Atalanta Lazio.

Published

on

La Lazio domina a Bergamo annichilendo la squadra di Gasperini, dopo una partita gestita per 90′ minuti dai nostri ragazzi, che non hanno concesso nulla agli atalantini.

Potrei azzardare che questa di oggi è stata la migliore versione della Lazio “sarriana” ,che abbiamo visto in campo dall’avvento del comandante a Roma.

Una Lazio sempre in controllo, sempre sul pezzo, dominando una squadra che fino a stasera non aveva mai perso. Insomma una prestazione eccellente.

Anche senza il bomber Ciro il mister è riuscito in una settimana a cambiare interpreti non snaturando però il gioco, aumentando le qualità dei nostri attaccanti.

La sblocchiamo nel primo tempo con Zaccagni che insacca dopo un grande assist di Pedro, mentre Anderson la chiude nel secondo tempo con una grande giocata.

Adesso subito testa in europa league. Serve una vittoria giovedi all’Olimpico contro il Midtylland per la qualificazione.

Vediamo insieme i voti dei nostri giocatori:

PROVEDEL SV: vacanza bergamasca per il nostro portierone. Mai impensierito per 90 minuti.

MARUSIC 7: finalmente abbiamo visto che anche lui può sscendere e crossare sul fondo. Suo l’assist per il secondo gol di Anderson.

ROMAGNOLI 7: un muro biancoceleste che non ha permesso niente agli avanti bergamaschi.

CASALE 7,5: ha letteralmente tolto dal campo Muriel. Il lavoro di Sarri si comincia a vedere .

LAZZARI 7: moto perpetuo sulla destra, incubo di Soppy questa sera.

CATALDI 7: ottimo anche Danilo che smista alla grande i palloni li al centro del campo. Forse sbaglia un pallone su 100.

VECINO 7: ha trovato la forma fisica e fa capire quanto sia importante questo acquisto per la nostra squadra. Lotta e in zona gol è sempre presente.

MILINKOVIC 7: De Roon prova a scalciarlo più volte pensando di metterlo fuori gioco. Invece e l’ olandese che esce stirato. Un professore il nostro Sergio.

PEDRO 7,5: un campione assoluto, il suo curriculum calcistico parla chiaro. Quando sta bene fisicamente manda a scuola 3/4 dei suoi avversari. Suo l’assist per il gol che sblocca la gara di Zaccagni.

ZACCAGNI 7,5: doveva crescere nella fase conclusiva, e il lavoro di Sarri dopo un anno da i suoi frutti anche con Mattia. Altro gol ed è salito senza dubbio di qualità.

ANDERSON 8: gioca al posto di Immobile, non ha mai fatto rimpiangere il nostro capitano. Interpreta con le sue qualità il ruolo di punta centrale e domina la partita. Segna un gol da fuoriclasse puro.

BASIC 6,5: entra bene anche lui, proponendosi e lottando su ogni pallone.

HYSAJ 6,5: anche lui bene, attento in fase difensiva e propositivo in attacco.

CANCELLIERI SV

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Biglietteria

In vendita i biglietti per Atalanta-Lazio

Published

on

La S.S. Lazio comunica che, da lunedi 17 ottobre, verranno messi in vendita i tagliandi per la gara di Campionato Atalanta – Lazio di domenica 23 ottobre.

Questi i dettagli della vendita:

 – domenica 23 ottobre ore 18:00


 – GEWISS STADIUM di Bergamo

  • Capienza settore Distinti Ospiti 1.637 posti

– Inizio vendita ore 10:00 di lunedi 17 ottobre

– Fine vendita ore 19:00 di sabato 22 ottrobre


LIMITAZIONI

In ottemperanza alle disposizioni dell’ONMS e del GOS.

  • I residenti nella regione Lazio potranno acquistare esclusivamente biglietti per il settore Distinti Ospiti;
  • Il settore Ospiti è riservato ai soli possessori di fidelity card SS Lazio Millenovecento.


MODALITA’ DI VENDITA

Clicca qui per avere informazioni su come arrivare allo stadio.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza