Connect with us
test2

News

Il pagellone della Lazio 2020/2021

Published

on

Finisce la stagione e come ogni anno stiliamo le pagelle per l’anno calcistico giocato dai nostri giocatori. Un anno che ha visto la Lazio ritornare in Champions dopo tanti anni, arrivando agli ottavi di finale, uscendo contro la corazzata Bayern Monaco.

In coppa italia percorso terminato agli ottavi di finale, eliminato dall’Atalanta di Gasperini.

In campionato terminiamo la stagione al sesto posto, con la qualificazione ai prossimi gironi di Europa League. Un campionato, che sicuramente ha visto per tratti una Lazio all’altezza ma con molte pause e sconfitte inattese, figlie del doppio impegno che questa rosa, costruita in malo modo, non ha saputo reggere.

Come ciliegina sulla torta arriva anche il dietrofront di Inzaghi, che prima si accorda con Lotito, mentre la mattina dopo si rimangia la parola e firma con l’Inter, accantonando troppo facilmente la lazialità che ha sbandierato per anni.

Vediamo insieme i voti della rosa della Lazio:

REINA 6,5: arrivato per fare da chioccia a Strakosha si ritrova titolare indiscusso. Con lui la manovra della Lazio gira meglio, anche se in molte occasioni palesa gravi lacune, come i troppi gol sul primo palo presi in questa stagione.

STRAKOSHA 5: da titolare si ritrova riserva, ma invece di lottare per riprendersi il posto mette il muso e l’allenatore lo tiene per un anno in panchina.

LUIS FELIPE 5: stagione travagliata dai soliti infortuni che gli fanno perdere metà stagione. Detto questo, io non riesco a comprendere come questo giocatore possa essere un titolare nella difesa della Lazio. Negli anni non ha mai migliorato le sue grandi lacune difensive, forse è il caso di trovare un buon compratore e puntare su difensori piu’ forti.

PATRIC 5,5: alla fine gioca tante partite anche quest’anno, e come lo scorso anno le gioca tutte da centrale difensivo, e quindi non nel suo ruolo. Alterna prestazione sufficienti a prestazioni disastrose.

HOEDT 4: il voto è sicuramente da dividere con chi lo ha riportato alla Lazio. Le prime partite non sono neanche male, poi l’olandese si leva la maschera è conferma quanto sia scarso.

RADU 7: ogni anno ci si aspetta che rifiati un pò, ma ogni anno, complice anche il solito mercato pessimo, il buon Stefan è il titolare inamovibile. Quest’anno diventa anche il giocatore con piu’ presenze nella storia della Lazio.

ACERBI 6,5: il voto è sufficiente, ma vederlo vicino al nome di Acerbi fa un po storcere il naso, essendo abituati al 7 quasi perenne. Eppure il buon “ACE”, soprattutto nella seconda fase della stagione, ha palesato piu’ di qualche brutto svarione, facendo dimenticare ai tifosi il difensore invalicabile visto lo scorso anno.

MUSACCHIO SV: è lui il rinforzo di gennaio che aumenta la qualità difensiva della squadra. Si, peccato che gioca 228′ minuti in 6 mesi. Altro buco nell’acqua di Tare.

MARUSIC 7,5: e lui la vera rivelazione dell’anno biancoceleste. Eravamo abituati a vederlo piu’ in Paideia che in campo. Quest’anno invece è un giocatore diverso: sicuramente ha risolto i suoi problemi fisici ma ha anche tirato fuori la qualità che ha tenuto nascosto negli ultimi due anni. Bene sia nel suo ruolo di quinto ma anche nei tre dietro non sfigura affatto.

LAZZARI 6.5: è un mezzo giocatore. Mezzo perchè è fenomenale nella prima parte del sua zona di gioco, malissimo nella seconda parte della zona, ossia il momento del cross o del tiro in porta. Non esagero se quest’anno ho visto 5 passaggi/cross fatti in maniera decente da Lazzari.

FARES 4: altro grandissimo acquisto di Tare, portato a Roma con 10 milioni di euro. E riuscito a far rimpiangere la partenza di Jony. Un ectoplasma per una anno intero.

LULIC 5,5: purtroppo la stagione inizia male per l’infortunio che lo ha tenuto fuori per un anno. Al ritorno in campo è normale che non sia stato in forma e purtroppo l’ultimo Lulic con la maglia della Lazio non è stato all’altezza del grande trascinatore ed eroe del 26 maggio. Lascerà la Lazio, ma non uscirà dal cuore dei laziali.

Leggi anche:   Lazio-Olympique Marsiglia: situazione biglietti e trasferte vietate

LEIVA 6: se si fosse giocata una sola partita alla settimana il rendimento del brasiliano sarebbe stato migliore. Invece purtroppo non riesce a reggere il doppio impegno settimanale, e questo ha fatto calare le sue prestazioni.

ESCALANTE 5: arrivato a zero dall’Eibar nella teoria doveva essere il sostituto di Leiva. Nella pratica non è mai stato all’altezza.

CATALDI 5: la presenza di Escalante gli chiude ancora di piu le porte del campo di gioco. Detto questo nelle occasioni che Inzaghi gli concede, non ho visto un giocatore all’altezza. Forse per il suo bene la cessione sarebbe l’opzione migliore.

PAROLO 5,5: anche per lui la stagione ha portato molta panchina e poche opportunità. Anche lui lascerà la Lazio, e lo fa da grande signore e da persona che ha sempre dato tutto nei tanti anni in maglia Lazio. Applausi.

AKPA AKPRO 6: l’inizio di stagione da rivelazione, in gol anche nella vittoria all’Olimpico sul Borussia in champions. Poi la favola finisce e nella stagione restante si conferma un giocatore non da Lazio.

MILINKOVIC 8,5: il leader tecnico e mentale della Lazio. Una stagione da top player quella del “Sergente” che ha confermato, ancora una volta il grandissimo giocatore che è.

LUIS ALBERTO 7,5: lui invece è l’anima del gioco della Lazio, parte tutto da lui il gioco della squadra biancoceleste. Forse si sottovaluta troppo l’importanza di questo giocatore nella nostra squadra. Condisce la sua ottima stagione con 9 gol.

PEREIRA 5,5: arrivato sapendo già che era di passaggio, visto la somma elevata per riscattarlo dallo United, il brasiliano non ha avuto molte chance per mettersi in mostra. In molte occasioni sicuramente avrebbe meritato piu’ spazio, ma soprattutto nella seconda metà della stagione ha dimostrato che è meglio che ritorni allo United.

CORREA 6,5: lui è il giocatore che sicuramente ha preso piu’ insulti dal sottoscritto, perchè per la quasi totalità della stagione ha giocato con il cuscino sulla testa. Un giocatore altalenante, che segna poco e che per grande parte delle partite risulta insulso. Peccato perchè ha qualità da top player, ma non ha il fuoco nella testa. Lo cederei per prendere altro.

IMMOBILE 7,5: anche questa stagione la finisce con 20 gol in campionato e 5 gol in champions. Il bomber Ciro. Eppure siamo stati capaci di storcere il naso per 10 partite a secco. Un’eresia per l’attaccante titolare della nazionale italiana e scarpa d’oro dello scorso anno.

MURIQI 4: eccolo il super acquisto di quest’anno. Una gemma del grandissimo mercato fatto da Tare quest’anno. Per lui sono stati spesi 20 milioni. Vedendolo in campo farebbe fatica a trovare uno che sborsi 20 mila euro.

CAICEDO 7,5: ogni volta che è stato messo in campo o ha segnato o ha cambiato la partita. Anche lui sicuramente meritava piu’ spazio quest’anno ma sicuramente saluteremo anche lui il prossimo anno.

INZAGHI 6,5(stagione): con la rosa a disposizione ha fatto il massimo. Quest’anno però sbaglia piu’ del dovuto, soprattutto in partite chiave.

INZAGHI 3: voto alla falsa lazialità sbandierata ai quattro venti per 5 anni. Appena ha visto l’assegno ha cambiato idea dalla sera alla mattina. Scelta professionalmente parlando giustissima, ma per come è arrivata fa decadere all’ istante la stima verso questo allenatore.

TARE 3: 3 come le sessioni di mercato in 3 anni che sbaglia, buttando dalla finestra i fondi che Lotito gli concede, comprando giocatori che farebbero fatica a giocare in serie b. Dovrebbe essere il primo ad essere cacciato, e invece e sempre li al suo posto.

Seguici su Facebook!
Continue Reading
Advertisement

News

Champions League, Zenit S. Pietroburgo – Juventus (diretta esclusiva Amazon Prime Video)

Published

on

Ecco la programmazione Amazon Prime Video per la 3° giornata della fase a gironi della UEFA Champions League:

Tutto pronto per il terzo turno di Champions League che vedrà la Juventus in trasferta a San Pietroburgo per la sfida contro lo Zenit. La partita sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su Prime Video a partire dalle ore 19.30, calcio d’inizio alle ore 21.00. In diretta dal Saint Petersburg Stadium – che ospiterà anche la finalissima di UEFA Champions League 2021-2022 – ci saranno Giulia Mizzoni, Claudio Marchisio, Clarence Seedorf Luca Toni.  

Da non perdere nel pre-partita l’intervista esclusiva a Gigi Buffon, ex portiere del club bianconero e campione del mondo in maglia azzurra che ai microfoni di Prime Video racconta dei suoi trascorsi alla Juventus, del rapporto che lo lega ai compagni di squadra, e anche dei suoi record a morra cinese e del periodo della depressione. Tra campo e costume, spazio anche per i ricordi di Al Bano, il cantante pugliese che proprio in Russia vanta una grande popolarità, continuando ancora oggi a riscuotere enorme successo.

La telecronaca di Zenit-Juventus è affidata a Sandro Piccinini e Massimo Ambrosini. Nella VAR Room di Prime Video Gianpaolo Calvarese. Inviati a bordo campo Alessia Tarquinio e Fernando Siani. Ad animare l’highlight show con i gol di tutti i match dalle 23.15 Marco Cattaneo, Federico Balzaretti e Julio Cesar.

Fonte: Simone Rossi, “www.Digital-News.it”

Leggi anche:   Lazio-Olympique Marsiglia: situazione biglietti e trasferte vietate
Seguici su Facebook!
Continue Reading

News

Sky Sport Champions, Diretta 3a Giornata – Palinsesto Telecronisti NOW

Published

on

Ecco la programmazione Sky della 3° giornata della fase a gironi della UEFA Champions League:

Martedi 19 Ottobre 2021:

Studio – Champions League Show 
Satellite e Fibra: diretta esclusiva sui canali Sky Sport dei match e Sky Sport 24
Digitale Terrestre: diretta esclusiva sui canali Sky Sport dei match e Sky Sport 24
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Conduce: Anna Billò
In studio: Alessandro Costacurta, Fabio Capello, Paolo Condò, Esteban Cambiasso, Mario Giunta

  • ore 18 “Champions League Show” Sky Sport Uno e Sky Sport 24
  • ore 20 “Champions League Show” Sky Sport 24
  • ore 23 “Champions League Show” Sky Sport Uno e Sky Sport 24
  • ore 24 “5X5 Champions League” Sky Sport Uno e Sky Sport 24

Diretta Gol Champions League ore 18:45
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport 486
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Collegamenti alternati in diretta con i seguenti campi:

  • Besiktas JK vs Sporting Clube de PortugalChristian Giordano
  • Club Brugge vs Manchester City: Davide Polizzi

Gruppo A | Club Brugge vs Manchester City ore 18:45
dal Jan Breydelstadion – Bruges
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Uno 201 e Sky Sport 254
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Uno 472 e 482
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Paolo Ciarravano

Gruppo C | Besiktas JK vs Sporting Clube de Portugal ore 18:45
dal Besiktas Park – Instanbul
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Football 203 e Sky Sport 255
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Gaia Brunelli 

Diretta Gol Champions League ore 21:00
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport 486
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Collegamenti alternati in diretta con i seguenti campi:

  • AFC Ajax vs Borussia Dortmund: Dario Massara
  • Club Atlético de Madrid vs Liverpool FC: Antonio Nucera
  • FC Internazionale Milano vs FC Sheriff TiraspolDaniele Barone
  • FC Porto vs AC Milan: Maurizio Compagnoni
  • FC Shakhtar Donetsk vs Real Madrid CFPaolo Redi
  • Paris Saint-Germain vs RB LeipzigGianluigi Bagnulo

Girone B | FC Porto vs AC Milan ore 21:00
da Estádio do Dragão – Oporto 
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Uno 201 e Sky Sport 252
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Uno 472 / 482
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Andrea Marinozzi – Commento Tecnico: Luca Marchegiani
Bordocampo ed interviste: Peppe Di Stefano

Gruppo D | FC Internazionale Milano vs FC Sheriff Tiraspol ore 21:00 [anche in 4K HDR sul canale 213]
da Stadio San Siro –  Milano
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Action 206 e Sky Sport 253
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport 484
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Riccardo Gentile – Commento Tecnico: Beppe Bergomi
Bordocampo ed interviste: Andrea Paventi e Matteo Barzaghi

Gruppo B | Club Atlético de Madrid vs Liverpool FC ore 21:00
da Estadio Metropolitano – Madrid
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Football e Sky Sport 254
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Massimo Marianella

Gruppo D | FC Shakhtar Donetsk vs Real Madrid CF ore 21:00
da NSC Olimpiyskiy – Kiev
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 255
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Nicola Roggero

Gruppo A | Paris Saint-Germain vs RB Leipzig ore 21:00
da Parc des Princes – Parigi
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 256
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Pietro Nicolodi

Gruppo C | AFC Ajax vs Borussia Dortmund ore 21:00
da Johan Cruijff ArenA – Amsterdam
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 257
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Marco Frisoli

Mercoledi 20 Ottobre 2021:

Leggi anche:   Lazio-Inter, parla Felipe Anderson:" Sarri ci ha spronato!"

Studio – Champions League Show 
Satellite e Fibra: diretta esclusiva sui canali Sky Sport dei match e Sky Sport 24
Digitale Terrestre: diretta esclusiva sui canali Sky Sport dei match e Sky Sport 24
Streaming: diretta esclusiva su NOW TV e Sky Go
Conduce: Anna Billò
In studio: Alessandro Costacurta, Fabio Capello, Paolo Condò, Alessandro Del Piero, Mario Giunta.

  • ore 18 “Champions League Show” Sky Sport Uno e Sky Sport 24
  • ore 20 “Champions League Show” Sky Sport 24
  • ore 23 “Champions League Show” Sky Sport Uno e Sky Sport 24
  • ore 24 “5X5 Champions League” Sky Sport Uno e Sky Sport 24

Diretta Gol Champions League ore 18:45
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport 486
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Collegamenti alternati in diretta con i seguenti campi:

  • FC Barcellona vs FC Dynamo Kyiv: Daniele Barone
  • FC Salzburg vs Vfl Wolfsburg: Marco Frisoli

Gruppo E | FC Barcellona vs FC Dynamo Kyiv ore 18:45
dal Jan Breydelstadion – Bruges
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Uno 201 e Sky Sport 253
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Uno 472 e 482
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Antonio Nucera 
Bordocampo ed interviste: Giorgia Cenni

Gruppo G | FC Salzburg vs Vfl Wolfsburg ore 18:45
dal Stadion Salzburg – Salisburgo
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Football 203 e Sky Sport 254
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Christian Giordano

Diretta Gol Champions League ore 21:00
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Uno 201 e Sky Sport 251
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Uno 472 e 482  
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Collegamenti alternati in diretta con i seguenti campi:

  • BSC Young Boys vs Villarreal FC: Gianluigi Bagnulo
  • Chelsea FC vs Malmo: Paolo Ciarravano
  • LOSC Lille vs Sevilla FCDario Massara
  • Manchester United FC vs Atalanta BCMaurizio Compagnoni
  • SL Benfica vs FC Bayern München: Riccardo Gentile

Girone F | Manchester United FC vs Atalanta BC ore 21:00 [anche in 4K HDR sul canale 213]
dal Old Trafford – Manchester
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Uno 201 e Sky Sport 252
Digitale Terrestre: diretta su Sky Sport Uno 472 e 482  
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Federico Zancan – Commento Tecnico: Giancarlo Marocchi
Bordocampo ed interviste: Massimiliano Nebuloni  

Gruppo H | Chelsea FC vs Malmo ore 21:00
da Stamford Bridge – Londra
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport Football 203 e Sky Sport 252 
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Nicola Roggero

Gruppo E | SL Benfica vs FC Bayern München ore 21:00
da Estádio do SL Benfica – Lisbona
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 254 
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Pietro Nicolodi

Gruppo F | BSC Young Boys vs Villarreal FC ore 21:00
da Stadion Wankdorf – Berna
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 255 
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Gaia Brunelli

Gruppo G | LOSC Lille vs Sevilla FC ore 21:00
da Stade Pierre Mauroy – Villeneuve d’Ascq
Satellite e Fibra: diretta su Sky Sport 256 
Streaming: diretta su NOW e Sky Go
Telecronaca: Paolo Redi

*********

Girone H | Zenit S. Pietroburgo vs Juventus FC ore 21:00
dalla Gazprom Arena – San Pietroburgo 
Streaming: diretta su Amazon Prime Video Sport (visibile con App su Sky Q per abbonati Amazon Prime)
Satellite: diretta su Amazon PrimeVideo Sports Bar (disponibile al canale 217 solo per utenze commerciali)
visibile anche da venerdì 22/10 anche sui canali Sky Sport con telecronaca di Davide Polizzi

Fonte: Simone Rossi, “www.Digital-News.it”

Seguici su Facebook!
Continue Reading

Conferenza Stampa SS.Lazio

Lazio-Olympique Marsiglia: la conferenza stampa di Felipe Anderson

Published

on

Felipe Anderson è intervenuto in conferenza stampa con Maurizio Sarri in vista di Lazio-Olympique Marsiglia.

Consapevolezza e prestazione con l’Inter

Sono uscito dispiaciuto, nella mia vita e carriera non sono mai stato in polemica, ho sempre provato a fare tutto nel modo più giusto possibile. Dispiace la situazione intorno a me. Domani già un’altra partita, dobbiamo prepararci, mentalmente sto bene. Sono stato due giorni un po’ male per la situazione, si è parlato tanto, ho analizzato, abbiamo fatto la cosa giusta. Testa alta, pensiamo a domani. Tutti parlano della mia continuità, quando sono arrivato ho detto di essere migliorato su tutto, mi sento molto bene e pronto per fare un salto, lo farò con la squadra, ho sempre giocato per la squadra, che deve essere forte a prescindere da me. Se posso aiutare con il mio contributo personale sarò felicissimo, ciò che conta è il salto della Lazio. 

Interruzioni di gioco, Sarri e Pioli

In campo da piccoli giochiamo e siamo sempre disponibili a fermare il gioco, tutti i giocatori vogliono aiutare quando c’è uno che sta male. Abbiamo capito la situazione, non c’era bisogno, loro non si sono fermati, facile vedere quando noi abbiamo la palla, abbiamo fatto la cosa giusta andando avanti. Noi ci siamo fermati sempre, continuiamo a farlo quando ci sarà bisogno. A testa alta, quella è stata la decisione giusta. Mi ha dato molta fiducia il mister, mi fa giocare, è una cosa importante, un giocatore se non ha minuti e fiducia è difficile avere continuità. Ci sono tanti difetti magari, ma un calciatore ha bisogno della fiducia della squadra, poi deve sfruttare le opportunità. Io sto lavorando consapevole dei miei mezzi. 

Felipe Anderson vs Simone Inzaghi

“Sempre segnare è bello, al di là della situazione in campo, del modulo e del fatto che non ho giocato tanto. Succede nel calcio, io sempre avuto un buon rapporto con lui, sono contento che sta facendo la sua strada e sta vincendo. Un gol comunque speciale, lì ho tanti amici, è stata una giornata bella. Domani è difficile, loro stanno facendo bene in campionato, sappiamo che il calcio è fatto di intensità, loro sono forti fisicamente e tecnicamente, dobbiamo essere concentrati. “

Cosa deve fare la Lazio per andare avanti e crescere?

Leggi anche:   Caso Tamponi: " 2 Mesi a Lotito, 5 ai medici e 50 mila euro di Ammenda"

Io provo a essere il più calmo e lucido possibile, in tanti ci guardano, è stata una cosa molto brutta quel casino intorno a me. Erano nervosi, ho provato a fare il mio per stare calmo e rispettare ognuno di loro. Abbiamo tante partite vicine, dobbiamo essere sempre concentrati senza pensare alle prossime gare. Testa so”lo a domani, se sbagliamo atteggiamento può diventare più difficile di quello che sarà.  

La Lazio come una famiglia

Noi qui diciamo che il gruppo è una famiglia, si vede anche in campo, quando uno sta male gli stanno tutti vicini. Sono fiero di far parte di questa squadra e gruppo. Sto provando a dare sempre il mio meglio, contro la Lokomotiv ho giocato bene ma ho sbagliato qualche occasione, voglio sbloccarmi anche in Europa e continuare a fare del mio meglio. 

Seguici su Facebook!
Continue Reading
Advertisement
Advertisement

Amazon Affiliation

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Lazio da aMare

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design