Genoa-Lazio, la cronaca della partita

Termina 0-0 l’incontro tra Genoa e Lazio di questa sera allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Un match che ha deluso le aspettative: Gasperini prevedeva una Lazio molto forte quasi imbattibile ma, in realtà, il Genoa è riuscito a tener testa ai biancocelesti. Rivediamo insieme le azioni salienti della gara;

Dopo il fischio d’inizio di Orsato, la Lazio attacca verso la curva nord in casa rossoblu. Tra il 2′ e il 4′ Felipe Anderson non si lascia intimidire e parte portando a casa il primo corner della partita. Il Genoa tenta un’azione offensiva con il cross Cerci che viene immediatamente fermato da Hoedt, la Lazio riparte. Al 5′ Destro spettacolare di Cataldi dal limite dell’area viene immediatamente bloccato dal portiere del Genoa Perin che devia la palla verso l’angolo, ed è il terzo corner della partita per i biancocelesti. Tra l’8′ e il 9′ Mauricio marca alla grande Pavoletti, un po’ troppo secondo l’arbitro Orsato che rimprovera il giocatore brasiliano. Una grandiosa occasione per il Genoa al 12′, Basta lascia sfuggire un pallone, Marchetti riesce a salvare la situazione. Al 16′ Laxalt difende bene il Genoa dando molto filo da torcere a Basta che, però, risponde altrettanto bene sulle fasce. Dopo due minuti c’è un calcio di punizione per la Lazio battuto da Cataldi, Rincon concede il corner ai biancocelesti. Al 19′ Mauri dal calcio d’angolo con un colpo di testa becca il pallone che finisce contro la traversa, una grande occasione persa per la Lazio. Al 21′ Parolo durante l’azione colpisce Cerci che finisce a terra, cartellino giallo per il giocatore biancoceleste. Al 23′ seconda punizione battuta da Cataldi, ne consegue l’ennesimo calcio d’angolo ma senza esiti rilevanti.

Leggi anche:   DAZN Serie A 32 Giornata, Diretta Esclusiva | Palinsesto e Telecronisti (Sky 209)

genoa-lazioAl 27′ Anderson ferma Burdisso al limite dell’area di rigore. Al 32′ Pavoletti in area di rigore tenta l’azione ma il pallone finisce fuori dalla porta di Federico Marchetti. Al 38′ colpo basso e grande spavento per la Lazio, Konko ferma sul filo del rasoio un cross di Cerci. Il Genoa non riesce a passare in vantaggio. Un minuto dopo scontro tra Munoz e Milinkovic, ferita alla testa per il giocatore serbo. Al 44′ Parolo tenta un cross con il destro e l’azione si conclude con un nulla di fatto, se avesse calciato a sinistra sarebbe potuta andare meglio. 2 minuti di recupero per il primo tempo. Al 45’+2′ Pavoletti tenta l’azione, Marchetti blocca il pallone allo scadere del I tempo.

Al rientro in campo ci sono le prime sostituzioni di mister Pioli che richiama Basta in panchina e fa entrare in campo Patric. Al 48′ Suso parte in attacco e Parolo lo blocca immediatamente facendolo cadere, il giocatore genoano guadagna una punizione che non va a buon fine, Hoedt respinge il pallone. Al 50′ Ennesimo corner per la Lazio, questa volta a guadagnarlo è lo spagnolo Patric. Al 52′ ammonizione per il genoano Suso che si aggrappa alla maglietta di Hoedt per trattenerlo, Orsato non risparmia il cartellino giallo. Al 55′ Ansaldi chiede il cambio per forti dolori muscolari, al suo posto entra Rigoni. Al 60′ Izzo indirizza un colpo di testa verso i pali di Marchetti, il portiere laziale blocca immediatamente il pallone. Un minuto dopo viene ammonito Munoz per contrasto su Djordjevic. Al 63′ lo stesso Munoz tenta il gol colpendo il pallone di testa, strepitosa parata di Marchetti che si trova immediatamente a parare un altro cross di Pavoletti. 64′ Seconda sostituzione di mister Pioli che vorrebbe risollevare le sorti della partita, fuori Mauri entra Keita. Al 65′ – Grande occasione per la Lazio con Parolo in area, Perin lo blocca e il Genoa riparte.

Leggi anche:   Sky Sport, Serie A 32 Giornata, Diretta Esclusiva, Palinsesto Telecronisti

patric
Poi al 69′ Keita chiede a Orsato il rigore per un contatto con Izzo, l’arbitro non concede il privilegio. Al 69′ Gasperini cambia Cerci con Tachtsidis. Ammonizione per Cataldi. Felipe Anderson tenta male una rovesciata. Al 75′ Marchetti blocca l’azione di Tachtsidis, ancora una volta vediamo il portiere protagonista in campo, altra occasione persa per i genoani. Al 76′ Perin blocca l’azione di Keita che finalmente ha tentato un tiro verso la porta. Al 78′ c’è l’ultimo cambio per mister Pioli che sostituisce Cataldi con Lulic. Al 79′ Sostituzione anche per il Genoa: out Suso, in Lazovic. A sei minuti dal termine Rincon trattiene Lulic e Orsato solleva il cartellino giallo verso il giocatore del Genoa. Azione inversa al minuto successivo, Lulic stende Rincon e becca anche lui un bel giallo dall’arbitro. Al 88′ minuti di sofferenza per Pavoletti preso da forti dolori muscolari. La’arbitro segnala poi 4 minuti di recupero. Al 90’+1′ Keita tenta il cross che viene immediatamente bloccato dai guantoni di Perin. 90’+3′ Mauricio di testa pericoloso sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Leggi anche:   Juventus-Atalanta: bianconeri pareggio di rigore, Lazio ancora seconda

Dopo quattro minuti di recupero la partita finisce in quel di Genoa: il campo del Ferraris ha visto la Lazio protagonista durante il primo tempo, nel secondo, invece, meglio il Genoa. Un match carico di errori e di occasioni sprecate sia per i biancocelesti che per i rossoblù.

TABELLINI: 

GENOA (3-4-3): Perin; Munoz, Burdisso Ansaldi (58′ Rigoni); Izzo, Rincon, Dzemaili, Laxalt; Suso (79′ Lazovic), Pavoletti, Cerci (69′ Tachtsidis).

A disp. Lamanna, De Maio, Marchese, Capel, Ntcham, Pandev, Fiamozzi, Gabriel Silva, Matavz.

All. Gian Piero Gasperini

LAZIO (4-3-3): Marchetti; Basta (46′ Patric), Mauricio, Hoedt, Konko; Milinkovic, Cataldi (78′ Lulic), Parolo; Felipe Anderson, Djordjevic, Mauri (64′ Keita).

A disp. Berisha, Guerrieri, Braafheid, Gentiletti, Klose.

All. Stefano Pioli

ARBITRO: Orsato (sez. Schio). Ass.: Di Liberatore-Fiorito. IV: Alassio. Add.: Mazzoleni-Chiffi

NOTE. Ammoniti: 19′ Parolo (L), 52′ Suso (G), 61′ Munoz (G), 72′ Cataldi (L), 85′ Rincon (G), 86′ Lulic (L)

Recupero: 2′ pt; 4′ st.