Curva Nord, Tevere e Sud Omaggiano Diabolik, Sky ignobile! (Video )

Tutto lo Stadio dalla Nord alla Sud salutano Diabolik, Vergona Sky!

Quello di oggi è stato un derby particolare e triste sugli spalti dopo la tragica scomparsa di Fabrizio Piscitelli detto Diabolik.

Dopo la coreografia nella prima giornata di campionato da parte dei gemellati interisti, la nuova bandiera dedicato al capitano della Curva Nord, la stessa ha voluto dedicare la coreografia del derby in onore a Diablo.

Tutto lo stadio ha omaggiato l’ultras Laziale con striscioni apparsi sia in Tevere che in Curva Sud sotto il coro ” Un Capitano, c’è solo un capitano “.

Si riempie la nord con una sciarpata biancoceleste gigantesca ed il primo piano al centro di Fabrizio con la scritta: ” È uno che se muore non ci credere perché è capace pure di rinascere”.

Per chi invece ha vissuto la stracittadina da casa davanti la Tv di Sky, si è visto uno spettacolo del tutto orrendo ed ignobile da parte della regia.

I derby sono noti per le coreografie della squadra che gioca in casa, parte l’inno della Lazio e mentre prende forma lo spettacolo della Nord, nessuna telecamera punta la l’omaggio dell’ultras laziale anzi, 2 minuti di inquadratura della curva ospite: la Sud con primi piani ed inquadrature senza senso.

Solo nel finale mentre smantellavano le immagini di diablo, una telecamera manda in onda l’immagine per 1 secondo e mezzo, palesando la volontà di non voler mostrarla in televisione.

Un atto dunque ignobile da parte della televisione che percepisce soldi dagli abbonati biancocelesti con tanto di telecronaca non parziale durante tutta la durata del match.

Skyfo totale!