Connect with us

News

Balotelli contro i Laziali sui social. L’insulto alla mamma non è razzismo

Published

on

balotelli immobile

È polemica sui social dopo Brescia-Lazio dove Mario Balotelli pubblica un post contro i laziali presenti al Bentegodi : “Laziali presenti vergognatevi”. Qualche piccolo bu presunto accompagnato al solito sfottò contro la mamma in stile Nicolò Zaniolo. Cori che si cantano in tutti gli stadi da quando il tifo è nato basti vedere i cori contro le romane e altri sfottò che possono indignare solamente chi di calcio ne mastica poco vivendo una vita vergine dalle parolacce come Ned Flanders.

La richiesta del giocatore ha fatto scattare la pausa del gioco con tanto di appello dello speaker. Ma una domanda sorge spontanea su perchè ci sia tanto astio contro Mario?

Basti vedere la storia e la carriera ma soprattutto come un giocatore che appena lo tocchi cade a terra e protesta. Basti vedere come il suo carattere impulsivo e antipatico insorge durante i match come un giocatore che si sente il Dio del calcio e tutto gli è dovuto. Basti vedere come il ct Roberto Mancini continua a non convocarlo in Nazionale non perché sia scarso ma per il suo modo di vivere questa carriera senza professionalità e amore per uno sport che fa sognare tutti i bambini.

Caro Mario, il razzismo è una cosa seria che ha portato anche morti e bullismo nel mondo, non deve essere un alibi solamente per nascondere il tuo egocentrismo.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più



Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Advertisement

Classifica