fbpx

Angelo Gregucci e il suo pensiero post derby

Angelo Gregucci intervenuto sui microfoni di Lazio Style Radio, ha detto la sua sul derby giocato ieri:

“Wallace, che stava giocando una partita molto positiva, ha provato una giocata che non doveva fare. Gli errori sui gol sono stati pagati a caro prezzo, però si poteva avere un approccio diverso all’inizio del secondo tempo. Abbassando il ritmo e difendendo si fa il gioco della Roma che è stata più esperta e c’ha messo un pizzico in più di tigna. Di questa sconfitta la Lazio deve far tesoro, se si vuole tentare di vincere la stracittadina si deve essere più aggressivi, l’episodio in queste partite incanala e decide. I ragazzi di Inzaghi sono stati bravi nei primi 25 minuti, non si sono create tantissime occasioni, però il controllo era nelle loro mani e i giallorossi erano costretti a difendere essendo meno pericolosi”. Infine un’ ultima battuta sull’ approccio con le grandi del campionato:

 Anche quando ha sofferto la Roma è stata più squadra, non è stata stratosferica sotto il profilo del gioco, ma ha avuto una gestione migliore. I giocatori della Lazio sono importanti e forti, però la gara va letta meglio: non sono accettabili reazioni scomposte, al limite si scoppia la palla nel contrasto. Per vincere contro le squadre più attrezzate si deve alzare la linea difensiva e il baricentro della squadra. Al di la degli errori individuali, a causa dello schiacciamento della Lazio, era nell’aria il gol giallorosso. Se si deve perdere meglio provare a vincere: ieri il portiere avversario non è stato mai impegnato. La classifica ha una sola lettura: con quelle sotto si vince e con quelle sopra si perde. Con la Sampdoria non sarà facile, è una buona squadra e quindi per vincere servirà una grande prestazione”.