Connect with us

News

A volte ritornano…

Published

on

Era da poco iniziata questa torrida estate 2015 quando la Lazio ed il suo capitano Stefano Mauri avevano deciso di dirsi addio, di salutarsi dopo 9 anni trascorsi insieme, tra vittorie e sconfitte, tra gioie e dolori. Mauri voleva troppo bene alla Lazio ed il fatto di poter essere nuovamente invischiato nel calcioscommesse lo aveva portato a prendere una decisione difficile e molto sofferta: lasciare la società che più di tutti gli ha dato in carriera e la squadra di cui era un fiero capitano.

Sì, a volte è meglio lasciare per non far soffrire, per non far del male, per non arrecare danno. Mauri aveva paura della piega che avrebbero potuto prendere le indagini, con la Lazio che si sarebbe di muovo trovata invischiata in processi mediatici e non. Una stretta di mano, un comunicato e un addio.

Ma eccoci arrivare alle vicende di questi ultimi giorni: Mauri scagionato da ogni accusa ed ecco che la sua Lazio lo richiama subito. Stefano non ci pensa neanche un istante: corre a Formello ed inizia ad allenarsi in gran segreto, ma i rumors su di lui si fanno sempre più insistenti: Mauri torna alla Lazio, si sente dire in giro. Tra i tifosi c’è un po’ di divisione, non tutti son convinti di questo ritorno, ma questo non conta.

Nella giornata di mercoledì Lotito e Mauri si sono incontrati e si sono accordati: il classe 1980 firmerà un contratto annuale e percepirà 800 mila euro con i bonus che faranno salire lo stipendio a 1,1 milioni. Per quel che riguarda la fascia di capitano, Mauri ha intenzione di rispettare la decisione presa dallo spogliatoio laziale, lasciando l’onere a Lucas Biglia a meno che non sia il gruppo stesso a chiedere un nuovo cambio. Il calciatore è in forma e non vede l’ora di tornare a calcare il prato verde con la casacca biancoazzurra sulle spalle.

Mauri e la Lazio, a volte ritornano…

Leggi anche:   Lazio-Fiorentina: Immobile c'è! Fares tra i convocati
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement