Connect with us

News

Di Giovambattista lancia la bomba: “Lotito in trattativa con i russi”

Published

on

Un raggio di sole nel bel mezzo della tempesta. Un voce che ridà speranza all’intero popolo laziale, in attesa di quell’evento che potrebbe cambiare la storia. Questa mattina, in un venerdì qualunque di aprile, sono arrivate le parole di Ilario Di Giovambattista, noto conduttore radiofonico dell’emittente Radio Radio che hanno fatto riaccendere una minima speranza nei cuori dei supporters biancocelesti. “Mi volevo tenere un po’ la cosa. Lotito starebbe parlando con dei russi” ha confessato Di Giovambattista, lanciando una vera e propria bomba mediatica. Il momento di crisi a livello tecnico ed economico potrebbe davvero far vacillare il presidente biancoceleste, alla luce dei duri colpi subiti anche in campo mediatico con le dichiarazioni del candidato sindaco di Roma Storace e il presidente del Milan Silvio Berlusconi. Come dicevamo, è tutt’altro che un buon momento per la squadra, lontana dai posti che la competono, vale a dire dalla zona europea, e reduce da delusioni in campo nazionale e internazionale. In più c’è la furiosa protesta dei suoi tifosi, che da qualche tempo hanno deciso, con qualche sofferenza ma per amore della prima squadra della Capitale, di abbandonare i seggiolini dello Stadio Olimpico e boicottare i prodotti per manifestare tutta la loro disapprovazione nei confronti di una gestione inadeguata per un grande pubblico come quello laziale. “Ho cercato di capire chi sono ma non ci sono riuscito. Mi hanno riferito come questa volta può essere davvero che il patron la ceda” ha continuato il giornalista, aprendo le porte al tam-tam radiofonico dei tifosi. Di Giovambattista ha poi concluso il suo intervento su questo tema parlando delle quote azionarie. “È aperta la Borsa? No, perché bisogna stare attenti. Io non ho azioni della Lazio anche perché sono azioni un po’ squinternate, non valgono niente. Questo è quello che mi hanno detto”. Dopo 12 anni di gestione scellerata, è davvero arrivato il momento di cambiare per tornare a essere grandi o è soltanto una voce destinata a calmare gli animi sofferenti di un popolo in gabbia?

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement