Connect with us

News

Zhang al veleno: Del Pino sei un pagliaccio

Published

on

In un durissimo sfogo su Instagram pubblicato a poche ore dall’intesa per la ridefinizione del calendario di campionato dopo i rinvii per l’emergenza coronavirus, Zhang si scaglia contro il numero 1 della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, per la decisione di far giocare il recupero del big match Juventus-Inter lunedì 9 marzo a porte aperte

“24 ore? 48 ore? 7 giorni? Cos’altro? Quale sarà la tua prossima mossa? Ora ci vieni a parlare di sportività e di una competizione limpida – incalza Zhang -. Come puoi farlo quando non proteggi i nostri calciatori e i nostri tecnici, chiedendo loro la disponibilità a giocare per te tutti i giorni, a tutte le ore? Sto parlando con te, Paolo Dal Pino, il nostro presidente di Lega. Vergognati. Devi alzarti e prenderti le tue responsabilità, questo è quello che si fa nel 2020. Ovunque nel mondo, e non conta che una persona tifi Juventus o Inter o che non tifi a prescindere, si mette la sicurezza al primo posto. E’ la cosa più importante per tutti: per la famiglia e per la società”, conclude il presidente nerazzurro. L’Inter avrebbe preferito ripartire dal recupero della partita con la Sampdoria, che resta senza data e senza ipotesi.

Dopo oltre quattro ore di trattativa, nella giornata di lunedì il Consiglio della Lega Serie A era riuscito a trovare un accordo da sottoporre ai club per uscire dal campo minato della ridefinizione del calendario dopo i rinvii per l’emergenza coronavirus: recuperare fra sabato 7 e lunedì 9 marzo le sei partite rinviate nello scorso fine settimana, con Juventus-Inter destinata a diventare il Monday Night. L’ok definitivo era atteso per oggi ma l’attacco dell’Inter potrebbe mettere tutto in discussione. Parere positivo è già arrivato invece da Roma, Atalanta, Juventus, Brescia e Lazio. Per ora è perplesso il Napoli per la Coppa Italia. Un puzzle su cui si lavora da giorni e che ha cominciato concretamente a prendere forma lunedì mattina in una riunione fra il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, e quello della Figc, Gabriele Gravina. L’assemblea di mercoledì a questo punto potrete essere inutile.

Su tutto ciò incombe l’emergenza coronavirus e i provvedimenti per contenerla. Fino a domenica al momento vige il divieto di trasferta ai tifosi di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, regioni focolaio in cui si gioca a porte chiuse. Quindi si dovrebbero giocare a porte aperte le due semifinali di coppa Italia, Juventus-Milan mercoledì e Napoli-Inter giovedì, mentre potrebbero essere collocati al lunedì i recuperi a rischio della settima giornata di ritorno, Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia, oltre Juventus-Inter (partita da 5 milioni di incasso per il club bianconero), con Sampdoria-Verona e Udinese-Fiorentinafra venerdì e sabato. Poi tutto il campionato slitterà di una settimana, fino al 13 maggio, quando sarà inserito un turno infrasettimanale. Le gare rinviate del sesto turno verrebbero recuperate più avanti, con Torino-Parma, Verona-Cagliari e Atalanta-Sassuolo mercoledì 18 marzo, mentre resta da individuare una data per Inter-Sampdoria. “Un bel rebus”, l’aveva definito Marotta, notando che era di “buon senso” l’idea di giocare il derby d’Italia lunedì 9 marzo. L’Inter è fra le squadre con due partite da recuperare, è in corsa in coppa Italia ed Europa League, quindi è facile immaginare che ad Antonio Conte un calendario ancora più fitto non può fare piacere. “Basta figli e figliastri”, ha protestato Massimo Ferrero, il presidente della Samp, che a sua volta deve recuperare anche il match con il Verona.

Un caos così non si era mai visto, e non a caso è intervenuto Gravina. Alla riunione con Dal Pino si sono collegati anche i consiglieri federali della Lega, il presidente della Lazio, Claudio Lotito, e Marotta, che avrebbe approvato l’impostazione mostrandosi però contrario per il recupero non ancora definito. Quella proposta è stata poi portata in Consiglio di Lega che, dopo oltre quattro ore di riunione, ha dato l’assenso diffondendola alle società in modo da avere un riscontro da tutte già domattina. E in molti sono sicuri che l’Inter alla fine accetterà. In caso di stallo la Figc non starà a guardare



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Classifica