Connect with us

Calciomercato Lazio

Una scommessa tira l’altra…

Published

on

vinicius
Ti aspetti che a Roma sbarchi Anderson, invece ti svegli e scopri che a Fiumicio è arrivato Vinícius de Freitas Ribeiro. Nome esotico, passaporto brasiliano (unito a quello preziosissimo da comunitario) e poco altro. Si perché si sa poco, pochissimo del nuovo acquisto della Lazio, di questo ragazzo di 20 anni che si è svincolato pochi giorni fa a parametro zero dal Cruzeiro di Belo Horizonte che lo ha cancellato immediatamente dal suo sito. Si fa addirittura fatica a trovare qualcosa su Google su di lui, se non che è alto quasi 180 centimetri e che gioca “volante”, in quel ruolo che in Brasile è una via di mezzo tra il terzino e il laterale di centrocampo. Quello che si sa per certo è che gioca a sinistra e che è stato preso per tappare quel buco che si era creato dopo la cessione di Kolarov al Manchester City. La Lazio voleva corpirlo con Hysaj dell’Empoli, ma davanti alla richiesta di 3 milioni di euro della società toscana ha deciso di pescare all’estero e a costo zero.

Come Kolarov quando sbarcò a Roma, ma come Lulic, Lichtsteiner e tanti altri, anche lui è una scommessa. E il fatto che sia una scommessa a costo zero depone comunque a suo favore, comunque vadano le cose. In tempi di crisi, bisogna fare di necessità virtù, quindi ben vengano scommesse a parametro zero come Vinícius de Freitas Ribeiro o come Diego Novaretti. Semmai a preoccupare o a lasciare almeno a primo acchitto perplessi sono i 3,6 milioni di euro spesi per Perea, soprattutto dopo averlo visto all’opera (si fa per dire) nel Mondiale Under 20 in corso di svolgimento in Turchia. Un’operazione che ricorda molto quella di Barreto o per non andare troppo lontano quella che un anno e mezzo fa ha portato Alfaro nella Capitale, attaccante misterioso rispedito al mittente anche dagli arabi dopo un anno di prestito.

Ma Vinícius de Freitas Ribeiro non può e non deve pagare gli errori del passato. Lui, come Novaretti, Anderson e Perea, merita di essere giudicato in campo, perché nessuno li conosce, nessuno sa se potranno essere o no per la Lazio un valore aggiunto. L’unica certezza di questo mercato è e resta Lucas Biglia, che non è un fuoriclasse ma che ha dimostrato di essere un giocatore in grado di fare la differenza in Europa. E’ chiaro, il Belgio e l’Anderlecht non sono l’Italia e la Lazio, ma uno non fa parte per caso della rosa della Nazionale argentina e non colleziona quasi 60 presenze nelle coppe europee. Quello che è certo, è che la Lazio che sta nascendo desta molta curiosità. Le scommesse sono tante, alcune (Anderson e Perea) anche rischiose dal punto di vista economico, ma questo è quello che passa il convento. E anche se serviva altro, soprattutto gente in grado di fare da subito la differenza, va bene così. A patto di mettere in organico una punta “vera” in grado di dare il cambio a Klose e, soprattutto, di non perdere pezzi importanti, a partire da Hernanes, Marchetti e Lulic. Altrimenti, si torna al punto di partenza, oppure ancora più giù…

GIORGIO CERRI

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Lotito a Il Messaggero: ” Nessun patto per il mercato di gennaio, Formello? Primo nel mondo…”

Published

on

lotito calciomercato

Claudio Lotito rilascia un’intervista a Il Messaggero riguardante il mercato di gennaio e il ritiro del 12-22 dicembre 2022.

RITIRO – «Formello ormai è diventato uno dei primi 4-5 centri sportivi nel mondo, parola del presidente Fifa Infantino, dopo averlo visitato. È chiaro che Sarri non voglia più muoversi da qui, nemmeno per il ritiro. Mica ha torto. Vedremo di conciliare il tutto nella fase finale di dicembre con le amichevoli all’estero».

MERCATO – «Non c’è alcun patto per comprare a gennaio un giovane terzino sinistro, anche perché, lo ripeto ancora, deve uscire prima eventualmente qualcuno da un organico ampio. Kamenovic e Fares? Loro già non giocano...».

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Mattia Zaccagni: ecco le cifre per blindarlo alla Lazio

Published

on

rinnovo zaccagni lazio

Lotito sta preparando un rinnovo di contratto per Mattia Zaccagni. Secondo la rassegna stampa di Radiosei, il presidente della Lazio vuole blindare il suo arciere. Arrivato nell’agosto del 2021 ha firmato un contratto con la Lazio fino al 2025 per 1,5 milioni di euro.

Diventato quasi subito una pedina fondamentale nello scacchiere di Sarri, l’esterno biancoceleste potrebbe firmare a breve un contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2027 passando da 1,5 milioni di euro più bonus a stagione a 2,5 milioni di euro a stagione.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Difficile l’addio di Muriqi al Mallorca a gennaio

Published

on

muriqi mallorca

Dopo una brutta esperienza in maglia biancoceleste, con quasi 50 presenze ed un solo goal in una stagione e mezzo, Vedat Muriqi è rinato in Spagna con il Mallorca dove sta dando prova di grandi prestazioni.

Nelle ultime ore si è parlato del possibile addio del kosovaro a gennaio verso squadre come l’Aston Villa ed il Siviglia. Il suo contratto scade nel 2027 e contiene una clausola rescissoria di circa 40 milioni di euro. La Lazio ha il diritto al 45% su una futura rivendita, per questo la società starebbe monitorando la situazione.

Nonostante i rumors, l’attaccante non sembrerebbe essere totalmente interessato a lasciare la sua squadra dopo le ottime prestazioni. Sono 8 i goal dopo solo 12 presenze in Liga quest’anno, dietro solamente ad un certo Lewandoski. Il Mallorca si trova attualmente all’undicesimo posto, lontano dalla zona retrocessione.

Vedremo durante il mercato invernale come si evolverà la situazione.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza