Connect with us

News

Tutte le partite aperte con l’Agenzia delle Entrate

Published

on

SOLDI PALLONE FINANZA
Quella tra la Ss Lazio e l’Agenzia delle Entrate è una partita ancora aperta. Da una parte, la transazione fiscale raggiunta nel 2005 per un totale di 149 milioni, 63 dei quali sono ancora da pagare; dall’altra, due ulteriori contenziosi in corso da quasi 4 milioni. A fare il punto sulle due questioni, che riguardano imposte diverse, Irpef e Iva in un caso e Irap nell’altro, è la relazione della società di revisione Pricewaterhousecoopers al bilancio chiuso al 30 giugno del 2013 dalla società biancoceleste. 

Al punto 4 del documento, i revisori richiamano l’informativa fornita dal consiglio di gestione della Lazio su due “aspetti significativi” del bilancio. Innanzi tutto, ricordano l’atto di transazione, risalente al marzo del 2005 (allora presidente e azionista di riferimento era da poco diventato Claudio Lotito), che prevedeva la rateizzazione spalmata su 23 anni del debito tributario da complessivi 149 milioni relativo a Irpef e Iva dovute al 31 dicembre del 2004 (ossia riferite alla precedente gestione di Sergio Cragnotti). Ebbene, come fanno sapere i revisori, al 30 giugno, la squadra romana ha provveduto “al regolare versamento delle rate previste e il debito residuo ammonta a 63 milioni”.

Nella relazione sulla gestione allegata al bilancio, i consiglieri spiegano che “la società, sulla base di quanto previsto dai piani, è in grado di far fronte agli impegni societari derivanti dalla dilazione concessa dal fisco, come fatto fino a oggi, talvolta anche in largo anticipo rispetto alle scadenze stabilite”. Sta di fatto, però, che la situazione finanziaria della Ss Lazio non è delle più rosee: basti pensare che l’ultimo esercizio al 30 giugno si è chiuso con una perdita netta di 5,39 milioni contro il dato positivo di 580mila euro con cui era stato archiviato il bilancio del 2011-2012.

E’ poi aperto il contenzioso sui due avvisi di accertamento dell’Agenzia dell’entrate notificati alla società calcistica nel 2007 e su cui è chiamata a esprimersi la Cassazione. I revisori dei conti, nella loro relazione, spiegano che “la Ss Lazio, aderendo anche all’impostazione fornita dalla Lega Nazionale, nonostante l’orientamento contrario dell’Agenzia dell’entrate, ritiene di non dovere assoggettare a tassazione ai fini Irap le plusvalenze generate dalla cessione dei diritti pluriennali alle prestazioni sportive dei calciatori”. Perciò, la società, una volta ricevuti gli avvisi di accertamento, ha fatto ricorso, valutando, anche con l’aiuto del parere di un professionista, il rischio di soccombenza soltanto come “possibile”. Per questo motivo non è stato effettuato alcun accantonamento a bilancio, “pur non essendo tali sentenze ancora passate in giudicato”. Dal primo avviso, emergono imposte ancora da pagare per circa 1,84 milioni, mentre nel secondo si contestano mancate tasse per 1,91 milioni. In entrambi i casi si deve pronunciare la Cassazione, cui l’Agenzia delle entrate ha presentato ricorso dopo che i precedenti gradi di giudizio hanno dato ragione al club presieduto da Lotito.

Leggi anche:   Calciomercato Lazio 2022: la situazione delle cessioni, acquisti, trattative

(09 ottobre 2013) – LAREPUBBLICA.IT

 

 

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Mario Gila è ufficialmente un giocatore della Lazio: il comunicato

Published

on

mario gila

Mario Gila supera le visite mediche in Paideia dopo averle dovute rinviare per una presunta positività al coronavirus. La Lazio annuncia ufficialmente l’acquisto del cartellino dell’ormai ex Real Madrid.

Il Comunicato ufficiale

La S.S. Lazio informa di aver acquisito definitivamente il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mario Gila Fuentes proveniente dal club spagnolo F.C. Real Madrid.

Ecco chi è Mario Gila ( Clicca qui ) Claudio Lotito mette a segno un altro acquisto, per vedere tutte le trattative, cessioni e acquisti clicca qui

Leggi anche:   L'arrivo di Romagnoli spinge Acerbi verso il Monza o Juventus
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Alessio Romagnoli è ufficialmente un giocatore della Lazio: il comunicato

Published

on

Ora possiamo dirlo, Alessio Romagnoli è un giocatore ufficialmente della Lazio. La società tramite un comunicato ed i social ha ufficializzato il tesseramento dell’ex giocatore Milanista

Il Comunicato ufficiale

La S.S. Lazio comunica di aver raggiunto un accordo con il calciatore Alessio Romagnoli che legherà le parti per i prossimi cinque anni.

Leggi anche:   Maximiano alla Lazio
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

EditoriAle

Chi è Luis Maximiano ? Ecco il nuovo portiere della Lazio

Published

on

luis maximiano

Luis Maximiano è il primo portiere della Lazio in questo calciomercato, un ruolo sprovvisto da titolari vista la partenza di Strakosha e Reina. Sarà lui dunque il sostituto del portiere albanese che difenderà i pali biancocelesti in questa stagione 2022-2023.

Chi è Luis Maximiano?

Il suo nome completo è Luís Manuel Arantes Maximiano, nato a Braga il 5 Gennaio 1999 in Portogallo. Un’altezza di 190 cm ed un peso di 84 kg, il portiere è cresciuto nel settore giovanile dello Sporting Lisbona esordendo in prima squadra il 26 Settembre 2019 contro il Rio Ave. Il suo debutto Europeo arriva qualche settimana dopo, il 28 Novembre 2019 nella gara valida per l’Europa League contro il PSV ( partita vinta per 4-0 ). Debutta invece nel campionato portoghese, massima competizione, il 1 Dicembre 2019.

Le sue prestazioni, per essere un “secondo portiere”, portano il Granada ad acquistare il suo cartellino nel 17 Agosto 2021 totalizzando ben 35 presenze nella Liga Spagnola.

Nazionale e palmares

Nella sua carriera, seppur giovane, Luis Maximiano totalizza qualche convocazione con la Nazionale giovanile partendo dal Portogallo U16 fino ad arrivare al Portogallo U21. Ha preso parte, seppur in panchina e senza scendere in campo, al mondiale di categoria nel 2017 e nel 2019. Nel 2016 vince seppur non giocando, il campionato europeo con l’U17.

Per quanto riguarda il suo palmares personale, vince il campionato e la Coppa di Lega Portoghese con la maglia dello Sporting. Nel 2021 invece vince la supercoppa Portoghese. Nell’ultima stagione invece, trova la retrocessione con la maglia del Granada.

Numeri e Statistiche

Il neo portiere biancoceleste è finito sotto gli occhi della Lazio grazie alla sua ultima stagione in Liga con il Granada. 35 presenze con 55 reti subiti e 8 partite finite senza aver preso gol. Come riporta il CdS, l’estremo difensore ha totalizzato un piccolo record in questa stagione con la maglia del Granada: 127 salvataggi con una media di 3,63 a partita.

Costo del Cartellino

Il valore di mercato secondo il sito Transfermarkt, si aggira sui 12 milioni si euro. Quando il Granada lo acquistò dallo Sporting, il club spagnolo versò circa 5 milioni di euro nelle casse portoghesi. Secondo invece le indiscrezioni biancocelesti, l’estremo difensore arriva alla Lazio per 7 milioni di euro più 3 milioni di bonus.

Leggi anche:   Chi è Luis Maximiano ? Ecco il nuovo portiere della Lazio

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design