Connect with us

Calciomercato Lazio

Tare fa la vittima :” Minacciano me e la mia famiglia “

Published

on

Lazio-Napoli serie A

Tare prepara il viaggio in Olanda per De Vrij. Sul difensore del Feyenoord c’è anche lo Schalke, che ha presentato un’offerta importante, leggermente superiore all’ultima da 7 milioni proposta dalla Lazio. Intanto continuano gli effetti della delusione Astori: un articolo de La Repubblica, a firma di Giulio Cardone e Marco Ercole, rivela che negli ultimi giorni il ds biancoceleste è stato vittima di minacce di morte e scherzi da parte dei tifosi, che hanno scoperto il suo nuovo numero di telefono. Non è bastato al ds cambiare numero di telefono dopo l’affare Hernanes. L’albanese in quel frangente ha ricevuto messaggi di protesta conditi da minacce alla sua persona, tanto da costringere la polizia a bloccare l’utenza e iniziare un’indagine. Alla chiusura del mercato di riparazione, Il ds dà il suo recapito a poche persone di fiducia e a qualche amico. Niente Whatsapp, in passato i tifosi lo avevano riconosciuto per un’immagine che lo ritraeva con i suoi figli. Nessun problema con il numero nuovo, fino all’altra sera: ironia della sorte, il giorno del suo quarantunesimo compleanno: “Dopo la notte di Auronzo di Cadore spiega Tare in un’intervista rilasciata a Il Tempo – e il confronto con i tifosi per Astori sotto l’albergo della squadra sono ricominciati i guai. Qualcuno deve essere di nuovo entrato in possesso del mio numero e me lo sono ritrovato su internet. Sono cominciati ad arrivare i soliti messaggi di minaccia ma non solo. Ho ricevuto telefonate strane, come una dall’Alitalia – prosegue il digente albanese – Qualcuno aveva prenotato un volo a mio nome per Rotterdam. Ho passato due ore a disdire per capire chi fosse stato, che cosa stesse accadendo. Si divertono, hanno falsificato la mia voce con un dirigente di un club del sud per l’acquisto di un calciatore che stava prendendo un aereo per venire a Roma… Sono caduto dalle nuvole, per fortuna ho bloccato tutto in tempo. Poi migliaia di messaggi di insulti e minacce. Dopo la trattativa saltata per Astori, la situazione è degenerata, costringendo il ds a correre ai ripari: “L’altra notte sono andati oltre, hanno chiamato anche il telefono di mia moglie e mi sono cominciato a preoccupare”. 

E’ partita una denuncia contro ignoti ma forse non basterà a fermare chi semina veleni e insulti: “È incredibile che in un paese come l’Italia non si riesca a proteggere la privacy. Nelle prossime ore sarò costretto a cambiare di nuovo numero di cellulare e non sarà facile perché è uno strumento fondamentale del mio lavoro. Sono tanti i problemi che avrò ma quello che mi dispiace di più sono le cose che vengono dette alla mia famiglia”. 

Ricomincerà il giro di dirigenti e amici: “Mi hanno consigliato di darlo a meno persone possibile, così è dura”, ha concluso Tare. La nuova utenza è già pronta, così come il viaggio in Olanda per cercare di strappare De Vrij alla concorrenza.

LALAZIOSIAMONOI

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.