Se ti piace il nostro Format, aiutaci a rimanere online con una semplice donazione di 0,80 €

Sergio Petrelli: ” La Lazio farà la Gara”

Lazio-Napoli, Sergio Petrelli, ex Biancoceleste, è intervenuto ai microfoni laziali

In vista del match di oggi, Lazio-Napoli, è intervenuto ai microfoni biancocelesti, Sergio Petrelli.

“La Lazio è una squadra che ormai gioca a memoria: i biancocelesti domani avranno un altro passo, secondo me, rispetto alla compagine partenopea. Se la Prima Squadra della Capitale dovesse strappare subito i tre punti, l’avvio di campionato si prospetterebbe ottimo per la compagine di mister Simone Inzaghi. La formazione biancoceleste è attesa, dunque, da una prova molto importante che rivelerà a tutti a che punto si trova la squadra. Sarà fondamentale disputare la seconda giornata di campionato dopo aver ottenuto bottino pieno nella prima gara casalinga.

Inzaghi conosce bene la sua rosa e riuscirà a motivare il gruppo: secondo me, la Lazio partirà bene perché quando si affrontano determinate compagini ad inizio stagione, il livello di concentrazione è da subito alto. Mi auguro che i biancocelesti riescano a partire bene in Serie A riuscendo ad imporre il proprio gioco con le giuste consapevolezze. Luis Alberto, Milinkovic ed Immobile giocano molto bene insieme, c’è grande intesa in questo tridente. Il numero 17, in particolare, è un calciatore fondamentale per la Lazio: con la maglia biancoceleste è sempre riuscito a trovare la via del gol con regolarità.

Domani credo che la Lazio sarà la squadra a condurre la gara, mentre il Napoli risponderà in contropiede alle iniziative dei biancocelesti. La Lazio, rispetto alla passata stagione, deve migliorare sul piano della concentrazione: alcune ingenuità hanno compromesso alcuni appuntamenti dell’ultima annata sportiva. Francesco Acerbi riuscirà a far quadrare la retroguardia di mister Inzaghi; alla formazione capitolina, in particolare, mancava un difensore italiano che potesse registrare il reparto”.