Connect with us

News

SENTENZA UFFICIALE : 6 mesi a Mauri e ammenda alla Lazio

Published

on

MAURI
Il capitano biancoceleste Stefano Mauri starà fuori dai campi per sei mesi per omessa denuncia. Nessun punto di penalizzazione per il club di Lotito ma un’ammenda di 40.000 euro alla Lazio. È la sentenza della Disciplinare sulla vicenda calcioscommesse relativa a Lecce-Lazio del 22 maggio 2011 e Lazio-Genoa del 14 maggio 2011. Questo quanto si legge sul sito della FIGC: “Prosciolti i calciatori Mauri, Milanetto, Benassi, Rosati, Zamperini e il Genoa relativamente alla gara Lazio-Genoa. Due mesi di qualifica a Gervasoni, quattro a Cassano, sei a Ferrario e Mauri, due anni a Zamperini, ammenda di 20 mila euro al Lecce e 40 mila alla Lazio, relativamente alla gara Lecce-Lazio.Sono queste le decisioni della Commissione Disciplinare Nazionale presieduta da Sergio Artico in merito al filone Cremona quater del Calcioscommesse”.

Raggiunto telefonicamente dalla redazione di Lalaziosiamonoi.it, il legale della S.S. Lazio Gian Michele Gentile ha chiarito quali saranno gli scenari futuri in caso di un eventuale secondo grado di giudizio:“Innanzitutto bisognerà vedere se si giungerà al secondo grado di giudizio, se la Procura farà appello o meno. Nel primo caso, la Lazio risponderà facendo appello e si procederà ad un nuovo giudizio e si ridiscuterà alla luce del materiale acquisito in primo grado. Sto leggendo proprio in questo momento la sentenza, voglio capire in che modo sono arrivati a questa sanzione. Secondo noi non c’è la materia nemmeno per applicare l’ammenda”.

LALAZIOSIAMONOI

Leggi anche:   Lazio Fiorentina 1-1| cronaca e tabellino del match
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement