Connect with us

News

Scudetto 1915, la Lazio fu campione del Centro-Sud

Published

on

scudetto lazio 1915

In molti cercano online il perchè la Lazio stia lottando da anni per lo scudetto del 1915.

In quell’epoca non esisteva ancora la Serie A odierna e la stagione calcistica agonistica si chiamò Campionato di Prima Categoria 1914/15.

Sappiamo tutti come questa stagione fu bruscamente condizionata da eventi extracalcistici, con l’Italia che entrò nella Prima Guerra Mondiale.

La formula della Competizione

Al contrario dell’attuale Serie A, il campionato di Prima Categoria era un torneo settentrionale strutturato in 6 gironi locali. Ogni girone aveva 6 squadre. Alla fase nazionale accedevano solamente le prime due classificate oltre alle quattro miglior terze mentre dal quarto posto in giù si entrava nella retrocessione.

La fase nazionale si divideva poi su gironi di semifinale di quattro squadre ciascuno le cui vincitrici, accedevano al girone finale. Il titolo per lo scudetto, lo si vinceva con una finalissima tra campione del Nord contro la vincitrice del torneo centro-meridionale.

Sospensione della competizione

La Federazione Italiana Giuoco Calcio si riunì urgentemente per via della mobilitazione generale, con il Governo Italiano chiamato alle armi. L’effetto della sospensione arrivò il 23 Maggio 2015.

Il Girone Finale della Lazio

Nel Girone Finale dell’Italia Centrale, la Lazio subì una sconfitta contro il Pisa per 0-4 all’andata per poi vincere le consecutive 3 partite contro la Roman (2-1), Lucca (2-1) e Pisa (4-2). Per la finale del girone, la Lazio vinse il derby contro la Roman per 5-1 conquistando così l’accesso con le squadre più forti dell’Alta Italia.

Il Girone Finale del Genoa

Per quanto riguarda invece il girone del Genoa, i liguri conquistano il primo posto nel girone settentrionale a quota 7 punti.

  • Prima Giornata: Milan-Genoa 1-1 | Torino-Inter 2-2
  • Seconda Giornata: Genoa-Inter 5-3 | Milan-Torino 1-1 
  • Terza Giornata: Inter-Milan 3-1 | Torino-Genoa 6-1
  • Quarta Giornata: Genoa-Milan 3-0 | Inter-Torino 2-1
  • Quinta Giornata: Inter-Genoa 1-3 | Torino-Milan 1-1

La classifica a un turno dalla fine recita: Genoa 7, Torino e Inter 5, Milan 3. 

Perchè non è stato assegnato lo scudetto alla Lazio nel 1915?

La finale non è mai stata disputata e in campo le squadre torneranno solamente dal campionato 1919-1920.

In un primo momento la Federazione italiana non si espresse visto che in Italia pensarono che la Guerra potesse durare poco. La decisione di non dare lo scudetto alla Lazio venne presa perchè provvisoriamente al comando della classifica, in virtù dal “comprovato dislivello” tra le squadre settentrionali e quelle centromeridionali fu ritenuto superfluo il confronto con la Lazio.

Leggi anche:   Lazio-Spezia: le formazioni ufficiali! Immobile dal primo minuto!

La Lazio dal canto suo, aveva da regolamento, tutto il diritto di disputare quella gara e provare a mettere in difficoltà il Genoa.

Una decisione che portò negli anni a seguire anche i reclami di Inter e Torino, respinti ufficialmente nel 1921 quando il Genoa venne premiato ufficialmente. Molti dei giocatori che vestirono la casacca rossoblu, circa 25, non poterono partecipare alla premiazione, proprio perchè vennero uccisi durante il conflitto bellico.

Quando la sentenza dello scudetto 1915 della Lazio?

In molti che non hanno studiato la storia calcistica italiana, alla luce di un Genoa – Lazio mai disputato si sono chiesti: “oltre al Genoa, è stato assegnato lo scudetto anche alla Lazio nel 1915?” La risposta è no.

La Lazio con il suo avvocato Mignogna, sta chiedendo da anni l’assegnazione dello scudetto 1915 portando documenti e fatti. Ci sono state tante battaglie ed ancora ora si prova ad avere lo Scudetto 1914/15 ex-aequo. Le tempistiche sono ancora ignote e di certo ci sono molte prove nuove che potrebbero dare la spinta per aver ciò che alla Lazio spetta.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

News

Sturm Graz-Lazio, Ilzer in conferenza stampa: ” Entrambe le gare contro la Lazio saranno decisive”

Published

on

Vigilia di Europa League in casa dello Sturm Graz. La squadra austriaca domani sera alle ore 18.45 ospiterà la Lazio di Sarri. Nella consueta conferenza stampa, ha parlare è il tecnico Christian Ilzer . Queste le sue parole:

“Domani giocheremo contro una squadra molto forte, una squadra storica. La Lazio è la squadra da battere ma noi abbiamo un grandissimo obiettivo: giocare come sappiamo. La Lazio ha grandissimi giocatori, molto forti”.

MIDTJYLLAND – LAZIO: Ho guardato la gara contro il Midtjylland e il risultato non gioca a nostro favore. La Lazio non si risparmierà dal punto di vista delle energie e anche nei giocatori, potrebbero entrare tutti. Il Midtjylland ha giocato molto bene la sua gara, con molta fiducia. La Lazio sarà sicuramente pronta alla gara di domani”.

GIRONE – “Al momento la classifica è equilibrata. Entrambe le gare contro la Lazio saranno decisive. Domani giocheremo in casa davanti ai nostri tifosi. Se vincessimo sarebbe un grande successo per noi. Proveremo a giocare al meglio. Cosa mi spaventa di più della Lazio? Il possesso palla, dovremo cercare di arginarlo”.

ASSENZE – “Assenti? I miei giocatori stanno bene, abbiamo recuperato al meglio. La Lazio ha molti giocatori forti. Personalmente apprezzo molto Lazzari come terzino perché riesce a prevedere molto bene le azioni, sono rimasto piacevolmente sorpreso dal suo gioco”.

IL MATCH – “La Lazio è la squadra favorita ma nonostante questo noi daremo del nostro meglio. Ci affideremo ai nostri punti di forza. Il nostro obiettivo è dare il nostro meglio, siamo fiduciosi, vogliamo dire la nostra anche a livello europeo. La Lazio è una squadra forte, la gara contro il Midtjylland è stata una svista”.

Leggi anche:   Serie B Femminile | Ternana-Lazio: terzo risultato positivo su 3!
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

News

Adani alla Bobo TV : ” La Lazio non è favorita per il quarto posto ma…”

Published

on

Lele Adani ex calciatore della Lazio e ora opinionista Rai, nel corso della trasmissione Bobo TV, ha rilasciato parole di apprezzamento per la squadra di Sarri, queste le sue parole:

Per la prima volta con Sarri ha vinto tre partite di fila in campionato. Non accadeva dal 2015 senza subire gol. Lo abbiamo sempre detto. Gioca bene ma dietro soffre. In difesa non ha Couto e Mihajlovic questo va detto. Da quando Milinkovic è arrivato nel 2015/16 ha fatto 51 gol. Solo un centrocampista da quel momento ne ha fatti di più, in pratica un trequartista: è Ilicic. Con questi due gol è il centrocampista che ha preso parte a più gol in questa stagione nei maggiori campionati europei. Tre reti e cinque assist. Si sta rivelando quello che dicevamo. È una squadra che continua a evolversi. Continua a crescere facendo cose difficili da pronosticare. Sta trovando equilibro e le idee dell’allenatore. Sta facendo qualcosa di superiore. Per me la Lazio farà fatica a giocarsi il quarto posto. Sapete la stima che ho nel tecnico. Lavorando sta prendendo quella direzione. In questo equilibrio tra possesso e non possesso è diventata davvero competitiva. Difficile che ci arrivi, ma attenzione… Partita con lo Spezia? Nel primo tempo ho visto giocate clamorose”.

Leggi anche:   Martusciello in conferenza stampa di Lazio-Spezia: " Acquisiti i meccanismi di Sarri..."
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

News

Sky go all’estero: come godersi dirette sport e TV in maniera facile e sicura

Published

on

Tutto l’anno è pieno di gare e partite di ogni campionato. Dalla stagione di Formula 1 e MotoGP al calcio europeo della UEFA Champions League, Europa League e tutti i campionati italiani della Serie A, B e C, godere del servizio streaming per gli amanti dello sport è fondamentale. Infatti, esistono moltissime piattaforme digitali e canali televisivi dove vedere tutto lo sport a pochi euro al mese, come Dazn Italia e Sky Go. Ma altrettante ce ne sono per le dirette streaming gratis online, anche se non sempre sono sicure ed efficienti, e con le quali molto spesso si incappa in spiacevoli virus per i nostri dispositivi elettronici.

Per questo la soluzione migliore e più gettonata dagli italiani è usufruire dello sport streaming gratis attraverso alcuni servizi a pagamento, in particolare Dazn e Sky, che di contro non sono visibili all’estero. Il che si rivela un grande peccato se si pensa ai soldi spesi per un canale di cui non si può usufruire a pieno. In questo articolo verrà spiegato come ottenere Sky Go all’estero in pochi e semplici passaggi, a partire da una guida pratica e dalle migliori VPN disponibili nel mondo digital. Piccoli trucchi essenziali per un benessere assicurato. Vediamo subito gli step principali per guardare Sky Go all’estero.

Sky Go: il migliore servizio streaming per sport, calcio e dirette tv

Per poter vedere tutte le partite e gare dei campionati mondiali ed europei è necessario come primo step affidarsi a una piattaforma per dirette streaming. Questa può essere sia a pagamento come gli stessi Dazn e Sky appena accennati oppure altri servizi come NOWTv e Amazon Prime Video che sporadicamente trasmettono le partite di calcio più salienti in esclusiva (ma non le trasmetto tutte), oppure può essere gratuita. I servizi streaming gratuiti per vedere lo sport che tanto ci appassioni sono per la maggior parte siti pirata che si affacciano alle suddette piattaforme che in Italia sono a pagamento ma che all’estero sono gratis. Ora, quest’ultima strada è quella illegale e può comportare cattive ripercussioni sia pecuniarie con multe molto salate che penali. L’unica soluzione legale che permette di vedere sport gratis è affidarsi alla Tv e a ciò che trasmette in maniera esclusiva (per le partite di calcio Mediaset Canale 5, per le gare di F1 e MotoGP TV8).

Leggi anche:   Lazio-Spezia | Zaccagni:" Ora serve continuità"

Per questo la migliore soluzione al problema diventa creare un abbonamento Dazn o Sky. Entrambi hanno un costo di una decina di euro al mese e poco più e hanno una buonissima resa della qualità, sempre in HD o Full HD. Inoltre, è possibile scegliere una di questi due servizi piuttosto che l’altro sulla base anche dei nostri gusti e interessi personali. Ad esempio Sky possiede anche canali dove poter vedere film e programmi famosi in tutto il mondo. Ma come annunciato qui sopra, entrambi non sono visibili all’estero. Il motivo? Il VPN sbagliato. Ciò accade perché il nostro abbonamento viene stipulato sulla base del nostro paese di utilizzo, nel nostro caso lItalia. Pertanto, nel caso di un trasferimento o un viaggio all’estero il nostro servizio va in blocco e smette di funzionare.

Sky Go all’estero: la soluzione

Per vedere Sky Go è necessario essere in Italia, avendo un indirizzo IP italiano. Il che per le altre nazioni come quelle europee o nel resto del mondo, risulta impossibile ottenerlo da una connessione locale. Dunque per vedere Sky Go all’estero è necessario godere di un VPN italiano. Ecco cosa significa. Si tratta di scaricare un app gratuita o a pagamento dal proprio Google Play o App Store, aprirla e inserire nella pagina di apertura iniziale, solitamente dove c’è la scritta “VPN” oppure “inserire VPN”, e selezionale quello italiano. Solo dopo aver fatto ciò sarà possibile effettuare l’accesso all’app Sky Go e godersi tutto lo sport a cui siamo appassionati. Per saperne di più visitare il sito lemigliorivpn.it e scoprire nel dettaglio tutti i VPN e i vantaggi di cui usufruire.

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor

Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.