Connect with us

News

Sassuolo-Lazio 2-0: sconfitta della banda Muri-chi?

Published

on

Pessima prestazione in Sassuolo-Lazio per la rosa di Simone Inzaghi in un match da zero emozioni con la banda di De Zerbi che hanno assaporato la Conference League fino al pareggio della Roma ( tra le polemiche e var ).

I padroni di casa partono subito a mille contro una rosa decimata tra infortuni e squalifiche con una nettissima fame di gol ai danni della “svogliatezza” e patetica prestazione degli 11 biancocelesti. Seconde linee che in teoria dovevano dare un aiuto ai titolarissimi in caos di emergenza come questa.

Dopo soli 10 minuti Kyriakopulos sigla un bellissimo gol ai danni della difesa biancoceleste e come da tradizione, è sempre la Lazio a regalare il primo gol in Serie A a chi non lo ha ancora siglato o chi non segna da molto tempo. Prima frazione di gioco che non mostra segni di vita da parte dei biancocelesti anzi, Muriqi spreca il possibile anche nella sua ennesima partita consecutiva per il riscatto.

La seconda frazione qualche pallino si accende nei giocatori di Inzaghi ma sempre il centroavanti kosovaro sbaglia in 3 occasioni sotto porta, 2 con i piedi e uno di testa. Il match poteva cambiare dopo l’espulsione di Kyriakopulos dopo soli 5 minuti dall’inizio del secondo tempo ma la Lazio riesce a prendere il doppio svantaggio su rigore grazie al gol di Berardi dopo che Parolo regala un fallo evitabile.

Da Evidenziare l’infortunio di Correa dopo soli 19 minuti di gioco al polpaccio che lo ha tenuto fuori nelle scorse partite. Ancora una volta Simone Inzaghi rischia lo schieramento di un giocatore non al top della condizione per carenza di organico. Al suo posto è entrato Fares con Cataldi dietro al Kosovaro. Finalmente un po’ di primavera anche con Moro subentrato al posto di Akpa Akpro con qualche scatto interessante, Armini al posto di Lazzari ma nulla di che ed infine Bertini all’esordio assoluto, sostituendo un deludente Danilo Cataldi tornato in letargo del periodo antecedente ai prestiti passati.

L’ultimo saluto di Senad Lulic?

Il rinnovo non arriva e come confermato dalla moglie sui social, la società non ha messo niente sul tavolo. Il capitano biancoceleste termina dopo 10 stagioni alla Lazio un addio con una sconfitta sulle spalle e 90 minuti completi. Destinazione Svizzera dove il bosniaco potrebbe vestire la maglia dello Zurigo per l’ultima stagione della carriera.

SASSUOLO-LAZIO 2-0

Marcatori: 10′ Kyriakopulos (S), 78′ rig. Berardi (S)

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan (74′ Ayhan), Ferrari, Chiriches, Kyriakopulos; Lopez (74′ Bourabia), Locatelli; Berardi, Djuricic (57′ Traore), Boga (62′ Rogerio); Defrel (57′ Caputo).

A disp.: Pegolo, Marlon, Peluso, Muldur, Obiang, Haraslin, Raspadori. 

All.: Roberto De Zerbi

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Marusic, Parolo, Radu; Lazzari (87′ Armini), Akpa Akpro (80′ Moro), Leiva (80′ Escalante), Cataldi (87′ Bertini), Lulic; Correa (19′ Fares), Muriqi.

A disp.: Reina, Alia, Patric.

All.: Simone Inzaghi

Arbitro: Alessandro Prontera (sez. di Bologna)

Assistenti: Bercigli, Massara

IV uomo: Rapuano

V.A.R.: Massa

A.V.A.R.: Meli

NOTE. Recupero: 1′ pt, 3′ st

Ammonito: 50′ Kyriakopulos (S), 90′ De Zerbi (S)

Espulso: 61′ Kyriakopulos (S) per doppia ammonizione.

Serie A TIM 2020-2021 | 38ª giornata

Domenica 23 maggio 2021, ore 20:45

Mapei Stadium, Reggio Emilia



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Classifica