Connect with us

News

Sanzione per Mourinho: Roma e allenatore patteggiano e accettano la decisione della FIGC

Published

on

Roma Crisi Confronto Friedkin-Souloukou Mourinho Esonero Investimenti Sconfitta derby Coppa Italia Milan De Rossi, mourinho esonero,

L’AS Roma ha ufficialmente accettato la sanzione disciplinare inflitta dalla FIGC nei confronti del suo responsabile tecnicoJosé Mourinho, in seguito alle dichiarazioni pre-partita prima dell’incontro tra la Roma e il Sassuolo. Le frasi incriminate sono quelle dove l’allenatore giallorosso accusava Marcenaro ( arbitro ) e contro Berardi ( giocatore del Sassuolo ).

In un comunicato ufficiale, la Roma ha dichiarato: “L’AS Roma, rappresentata dal suo CEO e dal suo Football General Manager, insieme al proprio responsabile tecnico José Mourinho, in seguito alle dichiarazioni dello stesso allenatore prima della gara contro il Sassuolo, hanno raggiunto un accordo ai sensi dell’art. 126 del Codice di Giustizia Sportiva FIGC”.

La Roma e Mourinho si sono riferiti alle dichiarazioni espresse dal Direttore Tiago Pinto e dal responsabile tecnico Mourinho dopo l’apertura del procedimento FIGC, ribadendo massimo rispetto e massima collaborazione verso le Istituzioni Federali e l’AIA.

In linea con questa condotta collaborativa e in segno di rispetto e fiducia verso le Istituzioni arbitrali e la FIGC, la Roma e l’allenatore hanno accettato, su basi consensuali, la comminatoria di una sanzione pecuniaria di 20.000 euro. Questo importo sarà integralmente devoluto in favore dell’Associazione Italiana Leucemie (AIL), un ente che opera con nobile finalità benefiche a sostegno dei più bisognosi.

L’AS Roma e il proprio allenatore si riportano alle dichiarazioni espresse sia dal Direttore Tiago Pinto, che dal responsabile tecnico Mourinho, successivamente all’apertura del procedimento della PF FIGC, ribadendo il massimo rispetto e la massima collaborazione verso le Istituzioni Federali e l’AIA. Proprio in linea con questa condotta collaborativa, e per il rispetto e la fiducia del Club nei confronti delle Istituzioni arbitrali e della FIGC, l’AS Roma e l’allenatore, aderendo convintamente alla valutazione del Procuratore Federale, accettano su basi consensuali la comminatoria di una sanzione pecuniaria (di 20.000 euro, ndr.) che sarà integralmente devoluta in favore dell’Associazione Italiana Leucemie (AIL), ente che opera per nobili finalità benefiche in concreto aiuto dei più bisognosi”. Ha concluso la nota ufficiale della Roma.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Advertisement

Classifica