Connect with us

News

Salvini contro le società di Calcio per lo sperpero di Soldi. Il decreto Sicurezza? “Togliete un milione di euro a Dzeko”

Published

on

Decreto Sicurezza: Salvini dice la sua sull’ordine pubblico negli Stadi di Serie A

Il nuovo governo targato Lega – 5 Stelle sta facendo dei nuovi decreti per arginare i costi e gli sperperi. Salvini è intervenuto sulla questione sicurezza e del nuovo decreto in fase di costruzione lanciando la patata bollente. Perchè lo stato deve pagare tot migliaia di euro a partita per centinaia di forze dell’ordine in ogni match di Serie A? Perchè le società non contribuiscono? Ecco le parole del ministro o vice premier ( a voi la scelta di come chiamarlo)

“Ogni domenica migliaia di unità delle forze dell’ordine sono impegnate a gestire l’ordine pubblico e chi paga? Noi”. 

Chiederemo alle società di calcio di destinare il 5-10% dell’incasso dei biglietti per la gestione dell’ordine pubblico”, aveva proseguito Salvini, che oggi ritornando sull’argomento in un’intervista rilasciata a Leggo ha dichiarato: “Solo in questo inizio di campionato abbiamo messo in campo 54mila uomini delle forze dell’ordine, vale a dire decine di milioni di euro. Non vedo perché debba pagare la signora Maria che non ha mai messo piede in uno stadio. Su base annua sono 30 o 40 milioni”. Anche chi non ha uno stadio di proprietà, come la Lazio, sarà quindi costretta a pagare: “Quanto guadagna Dzeko? Togli un milione a lui, un milione a un altro. Con 18 squadre di Serie A hai coperto i costi. Se facciamo i tagli lineari noi al Ministero, possono farlo anche loro”.

Leggi anche:   Lazio Primavera: Pareggio da alta classifica
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement