La Stampa non vedeva l’ora, ancora una volta i laziali in prima pagina per fascismo! Ma….

La Lazio organizza un pullman per visitare la casa di Mussolini, la Stampa non aspetta un’attimo e infanga ancora una volta i laziali

Ancora una volta si fa di tutta l’erba un fascio, ancora una volta i laziali finiscono in prima pagina per fascismo. Nei giorni scorsi, tramite la pagina ufficiale della Curva Nord, è stato postato un evento che poteva partecipare chiunque. Un pullman ed una quota di iscrizione alla gita per andare a visitare la casa di Benito Mussolini a Predappio.

Non vogliamo prendere le parti di nessuno e ne dare giudizi personali o almeno ci proviamo. Non sono passate più di 48 ore dalla notizia dove l’Irriducibile Yuri Alviti, ha portato anche se “involontariamente” una notizia dove si parlava bene della Lazio. Nel senso che, il gesto è stato eroico e da lodare anche se nell’articoli usciti si parlava di “ex irriducibile”. Questo “ex” cosa voleva dimostrare?.

Poi arriva il post della Curva Nord sulla gita e passate neanche 2 ore arriva fresca fresca la stampa a tirare di nuovo MERDA su tutta la categoria biancoceleste facendo poi oscurare la gita di Diaconale e la delegazione laziale ad Aushwitz.

Ma torniamo al punto che ognuno la pensa come vuole. I “fascisti ci sono” e se era una legge che si violava, allora perchè si può visitare la casa di Benito Mussolini? Perchè tanto clamore quando ci vanno i laziali e non le scolaresche o altre persone che non siano in un contesto biancoceleste?

L’autore di questo articolo che state leggendo non si ritiene ne fascista, ne comunista ne nulla di ciò e vuole lasciare la politica fuori dal contesto calcio, ma una cosa vuole dire ai giornalisti “veri” in un modo soft: Avete rotto er cazzo con queste prime pagine dove volete solo infangare tutti i laziali, perchè se mio figlio quando nascerà, associerà la Lazio alla politica, non è solo colpa di chi ce la porta negli stadio ma sarete anche voi luridi sciacalli che fomentate l’odio etichettando una categoria di tifosi che va dal più piccolo al più grande!