Connect with us

News

Pioli: “Volevamo vincere, ma è andata male. Lo spirito è quello giusto, ci rifaremo presto”

Published

on

Raccogliamo qui tutte le dichiarazioni di Stefano Pioli dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa contro la Juventus.

Pioli è intervenuto in conferenza stampa e ha risposto alle domande dei cronisti presenti, spiegando le cause della sconfitta. In primis anche un accenno al preliminare di Champions: “Leverkusen? Penso che noi non siamo contenti di incontrare loro e loro non sono altrettanto contenti di incontrare noi. Saranno due partite difficili”.

Peggio il vento, il terreno e se ha dei rimpianti. E’ mancata forse quando doveva affondare il colpo?

“Inutile attaccarsi alle condizioni climatiche. Credo che entrambe le squadre abbiano faticato in queste condizioni e con questo campo. La Juve ha vinto la partita facendo benissimo. Nel secondo tempo Mandzukic è stato bravo a sorprenderci. Chiaramente lì abbiamo commesso un errore. Abbiamo sbagliato sempre l’ultimo passaggio. Poi un intervento in scivolata del difensore, non ci ha permesso di fare meglio”.

Oltre all’ultimo passaggio è mancata anche a livello caratteriale? Chiederà di non giocare le finali con la Juventus?

“Non credo che siamo venuti meno a livello caratteriale. Non ho i numeri alla mano, ma penso che abbiamo vinto diversi duelli, abbiamo combattuto ad armi pari, nei contrasti, nelle palle vaganti e credo che abbiamo dimostrato di tenere bene il campo. In occasione del primo gol Mandzukic non è statto marcato bene. Quello è stato il nostro errore. Ma ho rivisto lo spirito che voglio. L’ho detto ai miei giocatori che siamo vicini a tornare la squadra che ha voglia di esser competitiva. Abbiamo perso con una squadra molto forte. La Juventus oggi ha giocato con la squadra dell’anno scorso e con Mandzukic che è un signor giocatore. Noi avevamo Radu, De Vrij e Biglia, che erano alla loro prima partita questa estate. Klose ha avuto problemi, così come Djordjevic. Lo spirito è stato però quello giusto. Mi dispiace per i nostri tifosi. Dobbiamo lavorare meglio, ma credo che ritroveremo presto la Lazio all’altezza della situazione. Sulla maledizione Juve, dico che è la squadra più forte d’Italia. L’importante è esser arrivati in finale con loro, il che vuol dire che abbiamo fatto bene in un campionato difficile come il nostro”.

Quanto ha pesato che alcuni giocatori hanno giocato la loro prima partita stasera? Manca qualcosa in attacco?

“La condizione di questi tre giocatori non era ottimale. Lucas ha fatto pochi allenamenti, De Vrij ha subìto un’operazione un mese fa ed è stato bravo a recuperare presto. Sulla fase offensiva dobbiamo certamente migliorare. Ma credo che abbiamo i giocatori bravi a creare occasioni da gol. Oggi forse dovevamo inserirci di più con i centrocampisti, che era un nostro punto di forza e tornerà ad esserlo. Non sono qui a dire che la Lazio è stata perfetta. Lavoreremo bene in questi dieci giorni e ci faremo trovare pronti per il prossimo obiettivo e l’inizio del campionato”.

Lo stesso Pioli era intervenuto ai microfoni della Rai subito dopo la fine del match contro la Juve: “Purtroppo oggi contava il risultato, che non ci ha dato soddisfazione. Partita equilibrata e difficile. Ero convinto che la prima squadra che avesse segnato avrebbe probabilmente vinto. Sono fiducioso per il nostro futuro, ho visto una squadra con tanto cuore. Entrambi le squadre hanno creato poco, la prima rete è stata frutto di un rimpallo. La Juventus poi ha chiuso tutti gli spazi. I nuovi arrivi? Sono giovani ma che hanno già tante  buone qualità. C’è da dire che sono arrivati più tardi, abbiamo cercato di prepararci in tempi brevi. Ma ho visto lo spirito giusto, la voglia di stare in campo. Pensiamo subito al Bayer Leverkusen. Sono fiducioso, è un’avversaria impegnativa, ma possiamo dimostrare di essere all’altezza”.

Ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 il tecnico biancoceleste ha, invece, commentato così la sconfitta: “Non siamo contenti, volevamo vincere, portare a casa la Supercoppa per avvalorare quanto fatto l’anno scorso. Non siamo riusciti a portare a casa il risultato per delle disattenzioni, abbiamo tenuto bene in campo, lottato e dando il tutto per tutto su un terreno difficile. Questo ci ha penalizzato, c’è mancato l’ultimo passaggio, per poco non ci siamo riusciti. Ho visto grande spirito, ci sta di fare qualche errore. La Juve è stata brava a sbloccarla. Sapevo ci sarebbe stato da soffrire, avevo avvisato che il rimbalzo del pallone non sarebbe stato regolare. Patrita combattuta, non abbiamo difeso bene una volta e abbiamo pagato. Kishna? Ha qualità e gamba. È arrivato da poco, non è stato benissimo a livello di salute. Devono inseritosi bene al più presto perchè abbiamo impegni delicati, abbiamo bisogno che tutto siano pronti. Vogliamo dimostrare di essere competitivi anche quest’anno. Dobbiamo migliorare sul ritmo, conosco il Leverkusen fa un calcio intenso, cercano di aggredire e ripartite. Stasera non era facile avere ritmo e condizioni climatiche. Avevamo tre o quattro giocatori alla loro prima partita, dobbiamo lavorare bene con velocità e ritmo per essere compatti. Affronteremo una squadra pericolosa, noi siamo la Lazio e faremo di tutto per passare questo turno. Possiamo toglierci le nostre soddisfazioni”.

Leggi anche:   Lazio-Spezia: ecco le statistiche e la designazione dell'Arbitro
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Biglietteria

Lazio-Spezia: l’Olimpico si ricolora di Biancoceleste, ecco il dato

Published

on

biglietti venduti lazio spezia

Lazio-Spezia sarà il match del pranzo domenicale con le due squadre che si affronteranno alle ore 12.30 di domenica 2 Ottobre 2022. Anche se l’orario può sembrare scomodo, arrivano ottime notizie dalla biglietteria biancoceleste con 35000 spettatori sugli spalti a spingere la rosa di Maurizio Sarri.

Come sottolineato anche da Il Tempo, oltre ai 26193 abbonati, sono stati comprati oltre 8000 biglietti da chi non ha aderito alla campagna Avanti Insieme. Un Olimpico che si tinge nuovamente di biancoceleste con il 12esimo uomo in campo

Leggi anche:   Ciro Immobile: il comunicato della Lazio sull'infortunio
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Infermeria

Ciro Immobile parla del suo infortunio: ” Situazione al limite”

Published

on

immobile infortunio

Nella giornata di oggi è andata in scena l’iniziativa della della 3a edizione della Partita per la Pace con Lotito e Ciro Immobile presenti.

Nei giorni scorsi è andato in scena l’ennesimo attacco mediatico verso il presidente biancoceleste ed il capitano biancoceleste per la mancata partenza con la Nazionale escludendo che il giocatore fosse infortunato. Il numero 17, nell’occasione che vi erano presenti anche i media sportivi ha rilasciato le sue di parole chiarendo finalmente la situazione.

«Devo dire la verità, è stato creato un caso ma un po’ inutile. Purtroppo è uscita la notizia della mia foto in partenza, ma stavo solo aspettando Mancini che era andato a Roma a votare e stava tornando in aereo. È stata solo una casualità, stavo per partire nonostante io non potessi giocare ma poi alla fine anche lui è stato d’accordo sul farmi tornare a casa per svolgere le visite. Era inutile fare il viaggio e quindi erano tutti felici e contenti, un po’ meno io che avrei voluto giocare… Non è stato un infortunio grave ma sarebbe stato rischioso giocare e tutti eravamo sulla stessa lunghezza d’onda: non rischiare. Quindi sono tornato a Roma per fare le terapie».

Immobile in vista di Lazio-Spezia

«Io sto bene. È un po’ pericoloso, sai i dottori come sono… È un po’ al limite, come quando ho lasciato la Nazionale».

Leggi anche:   Biglietti Fiorentina-Lazio: info e costi
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Biglietteria

Biglietti Fiorentina-Lazio: info e costi

Published

on

Per la 9° giornata di Serie A Tim, la Fiorentina incontra la Lazio allo Stadio Artemio Franchi di Firenze. La vendita dei biglietti avrà inizio lunedì 26 settembre alle ore 15.00 e si svolgerà in due fasi ( Per I Tifosi Di Casa):

  • InViola Time: Riservata ai possessori di InViola Premium/Gold Card sottoscritta entro il 25/09/2022, permetterà di acquistare il biglietto ad un prezzo scontato fino a domenica 2 ottobre.
  • Vendita Libera: In attesa di eventuali limitazioni da parte delle Autorità competenti, da lunedì 3 alle ore 10:00, fino ad inizio gara. 

I biglietti saranno acquistabili sulla pagina ufficiale di biglietteria di ACF Fiorentina https://bit.ly/FioTicket, presso il Fiorentina Point https://bit.ly/FiorentinaPoint in Via dei Sette Santi 28r e su tutto il circuito di punti vendita Vivaticket.

Articolo in Aggiornamento. Non si hanno ancora informazioni sui biglietti di Fiorentina – Lazio. Il seguente comunicato è relativo alla stagione 2021-2022

La S.S. Lazio comunica che, da oggi lunedi 31 gennaio verranno messi in vendita i tagliandi per la gara di Campionato  Fiorentina – Lazio di sabato 5 febbraio.   MODALITA’ DI ACCESSO ALLO STADIO:

Si ricorda che l’accesso allo stadio ai maggiori di 12 anni è consentito solo con presentazione della Certificazione verde Covid-19 da vaccinazione o da guarigione (cosiddetto Green Pass rafforzato), come previsto DL 26 novembre 2021, n. 172 recante “Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da Covid-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali”.

Restano valide le esenzioni per i minori di 12 anni e per color che hanno idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con Circolare Ministero della Salute del 4 agosto 2021.

Si ricorda inoltre che i partecipanti all’evento sportivo dovranno indossare una mascherina di tipo FFP2 per tutta la permanenza nell’impianto e nelle aree annesse.  Questi i dettagli della vendita:   – gara: Fiorentina – Lazio   – sabato 5 febbraio ore 20:45

 – Stadio Artemio Franchi di Firenze
   –  Prezzi del Settore Ospiti (OS 01 – OS02) capienza 900 posti: 
       – INTERO € 25
Prima fase di vendita riservata ai soli possessori della Fidelity Card Millenovecento Tessera delTifoso: – Inizio vendite ore 15:00 di lunedi 31 gennaio- Fine vendite ore 10:00 di venerdi 4 febbraio     SOLUZIONE DI EVENTUALI PROBLEMI PER L’ACQUISTO CON LA FIDELITY CARD:1 ) Riconoscimento Tessera: Nel caso in cui il sistema non riconoscesse la Fidelity, ènecessario autorizzarla cliccando qui.2) Problema Pin: Il sistema ticketone della Fiorentina richiede un Pin che corrisponde alla propriadata di nascita in questa forma a 6 cifre ( GGMMAA ).Seconda fase di vendita libera senza obbligo della Fidelity Card Millenovecento: – Inizio vendite ore 10:01 di venerdi 4 febbraio
– Fine vendite ore 19:00 di venerdi 4 febbraio     – Dove acquistare i tagliandi:     – sito ticketone on-line    – punti vendita circuito Ticketone  – Cambio nominativo vietato    – DIVERSAMENTE ABILI

Leggi anche:   Lazio-Spezia: l'Olimpico si ricolora di Biancoceleste, ecco il dato

I biglietti per persone diversamente abili (deambulanti o non deambulanti) con grado di invalidità pari o superiore al 80% con accompagnatore, saranno acquistabili contattando l’indirizzo e-mail:

[email protected]   Per tutti i regolamenti dello Stadio Artemio Franchi di Firenze clicca qui ( es. condizioni di acquisto biglietti, autorizzazione striscioni, codice di comportamento).

Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor

Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.