Connect with us

News

Pioli trema, Brocchi è pronto!

Published

on

Ore di riflessione, di attesa, è un weekend rovente in casa Lazio nonostante il Natale sia alle porte e i primi freddi comincino ad attanagliare Roma. L’ennesimo ko stagionale ha mandato su tutte le furie il presidente Lotito, spazientito per le prestazioni incolori della squadra e dalla perenne contestazione nei propri confronti. L’incontro andato in scena ieri mattina tra il club e Pioli è servito per ascoltare le ragioni del tecnico, ma anche per prendere ulteriore tempo ed effettuare la scelta giusta. L’allenatore emiliano ha fatto presenti i limiti della rosa, ha ribadito che a gennaio serviranno investimenti in difesa per rendere più competitiva la Lazio. Lotito, però, non ci sta. Va bene intervenire nella sessione invernale, ma il patron è convinto che questa rosa non valga il decimo posto e i 19 punti in classifica dopo 15 giornate, così come non accetta che più di metà delle partite siano state perse. Tare per una eventulae sostituzione di Pioli è propenso a rivolgersi verso l’estero: Murat Yakin è la sua idea principale, il presidente invece ha deciso di puntare con decisone su Christian Brocchi.

I contatti tra le parti sono avviati, di Brocchi piace il carisma, il fatto che conosca bene ambiente e spogliatoio e soprattutto sarebbe una soluzione dai costi contenuti visto che -in caso di esonero- Pioli rimarrebbe a libro paga fino a giugno 2017 costringendo la Lazio a sborsare due milioni lordi a stagione. Non solo. Brocchi freme, la panchina della Lazio è un sogno per lui che ai colori biancocelesti è rimasto legatissimo. Davide Lippi suo ex agente e pure socio visto che insieme gestiscono una società ma anche figlio di Marcello ha messo i due in contatto. Secondo indiscrezioni che circolano da diverse ore, Brocchi e Lippi si sarebbero confrontati sulle qualità della rosa laziale e quindi su come farla rendere al meglio. Lippi non entrerebbe nell’organigramma biancoceleste, Lotito vuole puntare su Brocchi, per i motivi spiegati in precedenza, non ci sarebbe spazio per l’ex ct. Una decisione definitiva su Pioli verrà presa entro lunedì: se dovesse saltare, Brocchi si ritroverebbe la squadra già in ritiro con la possibilità di lavorare con calma in vista delle sfide con Saint-Etienne, ma soprattutto Sampdoria. Se, invece, Lotito dovesse confermare Pioli, ecco che il tecnico emiliano avrebbe un solo risultato a disposizione contro i blucerchiati. In caso di sconfitta o pareggio in stile Palermo ecco che arriverebbe l’esonero. Pioli trema, Brocchi scalpita.

Leggi anche:   Lazio-Fiorentina: la formazione ufficiale

ULTIMISSIMA: -A pochi minuti dalla sfida contro il Bologna Primavera, il tecnico del Milan Primavera Christian Brocchi ha parlato ai microfoni di Sportitalia commentando la possibilità di guidare la Lazio: “Sono solo discorsi mediatici, io penso solo alla partita di oggi”. aembra proprio essere la classica smentita di rito.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement