Pezzella dalla memoria corta: ” Incredibile il rigore dato alla Lazio”

Da che pulpito arriva la predica dopo Lazio – Fiorentina ? Da Pezzella. Il difensore viola evidentemente ha cali di zuccheri e memoria corta anche se sono passati 365 giorni da quel rigore inventato contro la Lazio proprio su un suo intervento. All’epoca il centrale scalciò Caicedo in aria di rigore e nonostante la Var, il calcio di rigore fu assegnato proprio alla Fiorentina.

Leggi anche:   Inzaghi: " Erano 3 anni che non venivo espulso. Vittoria di carattere!"

Al termine della gara di ieri il giocatore viola commenta così il rigore assegnato alla Lazio:

«Siamo dispiaciuti perché abbiamo creato occasioni senza mai soffrire. Torniamo a casa senza punti, è brutto. Nel secondo tempo gli avversari hanno alzato un po’ la linea e noi avremmo potuto infilarli in contropiede e invece ci sono stati degli episodi che non vanno bene: come si può fischiare un rigore del genere e dall’altra parte non andare neanche vedere il VAR? La tecnologia, invece che aiutare, crea più dubbi».

Leggi anche:   Anche gli sportivi lo amano: parliamo del sup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *