Pepe Reina ed Escalante si presentano ai tifosi laziali! Il portiere vuol far crescere la Lazio mentre l’Argentino realizza un sogno

In occasione della conferenza stampa di Simone Inzaghi per Cagliari – Lazio, la società biancoceleste ha presentato i due neo acquisti: Pepe Reina Gonzalo Esclante.

Pepe Reina

“Sono felice di far parte della Lazio e di questo progetto importante. Cercherò di far crescere questa squadra, che è già una realtà del nostro calcio. Spero di aiutarla a crescere in Europa per puntare sempre più in alto. L’esperienza in Champions League conta, sono orgoglioso di quanto fatto. Per molti sarà una prima volta, ma sono sempre partite di calcio che vanno giocate senza timori e pensieri.

Una cosa che questa Lazio sa fare, dobbiamo essere pronti per le sfide europee. Dobbiamo cercare di far bene in tutte le competizioni, andando avanti il più possibile. Il primo obiettivo ovviamente rimarrà quello di far bene in campionato. A livello di Nazionale ho vinto molto, con i club mi manca qualcosa di importante.

Ho sempre fame di vittorie e farò di tutto per migliorare questa squadra. Strakosha? Ho già aiutato la crescita di Donnarumma a Milano, qui farò del mio meglio per fare lo stesso con Thomas e rispettare le gerarchie. La chiamata di Inzaghi è stata quella che mi ha convinto di più a venire in un gruppo che si conosce a memoria, adesso bisogna crescere con una mentalità ancora più vincente”.

Le Parole di Tare

“Siamo qui oggi a presentare il primo acquisto di questa stagione, Gonzalo Escalante. Parliamo di un calciatore che ho seguito molto tempo negli ultimi tre anni e ho colto l’opportunità di portarlo con noi.

Ha caratteristiche molto utili per il nostro centrocampo, dove può svolgere più ruoli. Sarà un calciatore che aiuterà molto nelle rotazioni della squadra in questa stagione difficile ed intesa”.

Gonzalo Escalante

“Far parte della Lazio è un sogno, sono pronto ad iniziare questa stagione. Mi sono trovato subito bene nel 3-5-2 di Inzaghi come play, sto cercando di fare tutto nel modo più semplice. Parliamo di un ruolo che sento mio. In biancoceleste ci sono stati tanti argentini importanti, sono felice di continuare questa tradizione.

Aspetto la mia opportunità per giocare. La Lazio è sempre stata una squadra di livello, quando ho saputo del suo interesse ho subito detto al mio agente di accettare l’offerta. Il mio obiettivo personale è quello di giocare, soprattutto la Champions che era il mio sogno, e dare tutto. La Serie A è un campionato diverso dalla Liga, rispetto alla mia prima esperienza a Catania sono più maturo e pronto per giocare quando vorrà il mister”.

Leggi anche:   Brugge Lazio, arbitra l’inglese Taylor
Seguici su Facebook!