Connect with us

Calciomercato Lazio

Parla l’agente di Calleri: “La Lazio sarebbe l’ideale”

Published

on

Il calciomercato è aperto pochi mesi l’anno ma i rumors di mercato sono sempre di attualità.
Il mercato di gennaio detto anche di “riparazione” è alle porte e le squadre sono alla finestra per migliorare le proprie rose. E se il mercato è sempre in voga lo si deve anche ai procuratori, che sono i veri protagonisti del calciomercato. Una loro dichiarazione può far si che l’affare vada in porto, ma anche che l’affare si chiuda negativamente.
A proposito di dichiarazioni, proprio oggi ha parlato l’agente del forte attaccante del Boca Junior, Jonathan Calleri ,classe 93′, autore di 15 gol in 37 partite con il Boca. Il suo procuratore, Angelo Paradiso, agente Fifa che ne cura gli interessi in Italia, ha preso la parola ai microfoni di Radio Olympia per parlare del suo assistito: “Jonathan Calleri è pronto per il grande salto dall’Argentina all’Europa. E’ un attaccante moderno, può muoversi indifferentemente da prima e seconda punta, è rapido, tecnico e calcisticamente molto intelligente. Il suo futuro? L’Italia è più di una possibilità. Calleri è sul taccuino delle società più importanti della nostra Serie A, qualcuno si è già manifestato ma la prima offerta non è stata ritenuta all’altezza. La sua valutazione si aggira intorno ai 14 milioni di euro, l’ingaggio che percepisce ora al Boca Juniors è di circa 2 milioni. Questi sono i parametri. Jonathan ha già espresso il suo gradimento verso l’Inter, ma non ci sono solo i nerazzurri. La Lazio? Sarebbe l’ideale. La squadra biancoceleste ha problemi là davanti, mentre sugli esterni ha calciatori di grandissima qualità che con Calleri si integrerebbero a meraviglia. Sappiamo che Tare lo conosce, se lui e Lotito vogliono le nostre porte sono aperte…”. Che la Lazio sia realmente interessata al giocatore?

Futuro italiano quindi per Calleri? Ad aumentare le possibilità che il giovane sbarchi in Italia ecco le parole del presidente del Boca, Daniel Angelici. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il patron del club sudamericano ha specificato senza giri di parole che la sua cessione è vicina: “La cessione di Calleri è definita al 99 %, sarà venduto a un fondo d’investimento inglese e giocherà in Italia”. In estate era stato cercato dal Palermo di Zamparini, desideroso di trovare l’erede di Dybala. Ma sull’attaccante, autore di 15 gol in 37 partite con la maglia Xeneize, c’è soprattutto l’Inter. I nerazzurri seguono il giocatore da un anno e, negli ultimi tempi, il ds Ausilio ha intensificato i contatti sia con il Boca che con gli agenti del ragazzo. Successivamente era piombato su di lui il Chelsea, ma le dichiarazioni di Angelici hanno raffreddato questa pista. Con le parole dell’agente si farà avanti anche la Lazio? Staremo a vedere.

Leggi anche:   Vedat Muriqi: il Maiorca fissa il prezzo del calciatore a queste cifre non laziali

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Lotito a Il Messaggero: ” Nessun patto per il mercato di gennaio, Formello? Primo nel mondo…”

Published

on

lotito calciomercato

Claudio Lotito rilascia un’intervista a Il Messaggero riguardante il mercato di gennaio e il ritiro del 12-22 dicembre 2022.

RITIRO – «Formello ormai è diventato uno dei primi 4-5 centri sportivi nel mondo, parola del presidente Fifa Infantino, dopo averlo visitato. È chiaro che Sarri non voglia più muoversi da qui, nemmeno per il ritiro. Mica ha torto. Vedremo di conciliare il tutto nella fase finale di dicembre con le amichevoli all’estero».

MERCATO – «Non c’è alcun patto per comprare a gennaio un giovane terzino sinistro, anche perché, lo ripeto ancora, deve uscire prima eventualmente qualcuno da un organico ampio. Kamenovic e Fares? Loro già non giocano...».

Leggi anche:   Shock in casa Juventus: un terremoto che scioglie tutto il CdA, Agnelli e Nedved
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Mattia Zaccagni: ecco le cifre per blindarlo alla Lazio

Published

on

rinnovo zaccagni lazio

Lotito sta preparando un rinnovo di contratto per Mattia Zaccagni. Secondo la rassegna stampa di Radiosei, il presidente della Lazio vuole blindare il suo arciere. Arrivato nell’agosto del 2021 ha firmato un contratto con la Lazio fino al 2025 per 1,5 milioni di euro.

Diventato quasi subito una pedina fondamentale nello scacchiere di Sarri, l’esterno biancoceleste potrebbe firmare a breve un contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2027 passando da 1,5 milioni di euro più bonus a stagione a 2,5 milioni di euro a stagione.

Leggi anche:   Lazio niente ritiro all'estero: parla Lotito
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Calciomercato Lazio

Difficile l’addio di Muriqi al Mallorca a gennaio

Published

on

muriqi mallorca

Dopo una brutta esperienza in maglia biancoceleste, con quasi 50 presenze ed un solo goal in una stagione e mezzo, Vedat Muriqi è rinato in Spagna con il Mallorca dove sta dando prova di grandi prestazioni.

Nelle ultime ore si è parlato del possibile addio del kosovaro a gennaio verso squadre come l’Aston Villa ed il Siviglia. Il suo contratto scade nel 2027 e contiene una clausola rescissoria di circa 40 milioni di euro. La Lazio ha il diritto al 45% su una futura rivendita, per questo la società starebbe monitorando la situazione.

Nonostante i rumors, l’attaccante non sembrerebbe essere totalmente interessato a lasciare la sua squadra dopo le ottime prestazioni. Sono 8 i goal dopo solo 12 presenze in Liga quest’anno, dietro solamente ad un certo Lewandoski. Il Mallorca si trova attualmente all’undicesimo posto, lontano dalla zona retrocessione.

Vedremo durante il mercato invernale come si evolverà la situazione.

Leggi anche:   Beppe Signori: " I tifosi della Lazio valgono più di ogni scudetto"
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza