Connect with us

Calciomercato Lazio

Oggi verrà ufficializzato Reja

Published

on

REJATutto come previsto. E il solito copione con la fumata bianca dell’ultimo minuto. Questa mattina, subito dopo aver chiuso l’accordo con Petkovic per una risoluzione consensuale del contratto o aver deciso di procedere con il licenziamento per «giusta causa», la Lazio procederà ai passaggi formali per il tesseramento di Edy Reja. Come si legge quest’oggi sulle colonne de Il Corriere dello Sport, resta da capire la formula con cui la società biancoceleste e il tecnico di Sarajevo si separeranno, ma l’epilogo è scontato, così come non ci sono dubbi sul fatto che lunedì sera Edy Reja guiderà la Lazio nel posticipo con l’Inter. La richiesta di tesseramento del goriziano verrà girata agli uffici della Lega di Serie A in via Rosellini a Milano: entro l’ora di pranzo tutto dovrebbe essere ufficializzato.

Per favorire il raggiungimento di un accordo tra le parti, ieri gli avvocati (di parte Lazio e di parte Petkovic) si sono lasciati con il reciproco impegno di non rilasciare dichiarazioni, almeno per qualche ora, in attesa dei comunicati. Ecco perché in giornata la società biancoceleste dovrebbe ufficializzare la nomina di Edy Reja. Lotito sta per rientare da Cortina. Già dai giorni successivi al Natale, era stata indicata la data del 5 gennaio per la presentazione del friulano. E così sarà. Con il presidente ad accompagnare Reja, alla vigilia della partita con l’Inter, nel suo primo passaggio ufficiale in conferenza stampa. Se in queste ore sarà stato raggiunto un accordo soddisfacente con Petkovic, verranno usati toni misurati per salutare il mister della Coppa Italia, portato ad esempio sino a pochi mesi fa perché, oltre ad allenare, aveva lavorato alla Caritas. Qualora si finisse davvero in Tribunale, andrebbe in onda il probabile show di Lotito. D’altra parte se il presidente è conosciuto per essere parsimonioso e attentissimo ai conti (nell’interesse della società), questa volta ha trovato pane per i suoi denti con Petkovic, per niente deciso a mollare nonostante un posto di lavoro già garantito dalla Svizzera. Una battaglia legale all’ultimo euro.

Sostieni Since1900. Il nostro portale è autogestito da tifosi biancoceleste e cerchiamo uno sponsor per aiutarci a rimanere Online
Continua la Lettura
Advertisement