Connect with us

News

Nell’anonimato

Published

on

DISFATTALa Lazio perde 2 a 0 contro il Genoa nell’undicesima giornata di Serie A. Il primo tempo è dominato dai biancocelesti. Al 31′ episodio da moviola: Biondini strattona in area Candreva che cade. Episodio da moviola.

La Lazio però protesta, ancora nel secondo tempo, per un mani in area di Antonelli. Il tocco c’è ma per Tommasi la distanza è troppo ravvicinata. La partita, però, la sblocca Juraj Kucka nella ripresa. Poco dopo, su rigore, Alberto Gilardino raddoppia. I tifosi fischiano e la panchina di Petkovic traballa.

LE SCELTE – Petkovic recupera Radu al centro della difesa e così non è costretto ad abbassare in quel ruolo Ledesma. Niente da fare invece per Hernanes, rimpiazzato da Gonzalez. Nel Genoa Gasperini opta per un coperto 4-5-1 con Gilardino unica punta.

PRIMO TEMPO – Tanti fischi per l’ex Matuzalem ogni volta che entra in possesso del pallone. Al 6′ Felipe Anderson mette al centro, Cofie anticipa Onazi e mette in angolo. Buona Lazio in questo avvio. Al 10′ Klose ci prova di testa, ma il colpo di testa diventa buono per Felipe Anderson che non riesce ad andare via nell’uno contro uno. Al 16′ cross di Candreva dalla destra, Perin in tuffo anticipa Klose ed a seguire Onazi calcia malissimo. Al 22′ Pereirinha dalla sinistra per Klose che stacca bene ma Perin allontana d’istinto.

Ancora Lazio al 23′. Black-out della difesa del Genoa con Klose che in scivolata anticipa Antonini ma la palla esce di poco a Perin battuto. Il Genoa prova a reagire ma si arena nella trequarti biancoceleste senza creare grossi pericoli. Al 31′ episodio da moviola: Biondini strattona in area Candreva che cade. Per Tommasi è tutto regolare. Ma il dubbio c’è e come. Al 34′ ci prova Candreva: bomba su punizione disinnescata da Perin. Gasperini non è soddisfatto del primo tempo dei suoi.

SECONDO TEMPO – Si inizia con un cambio nel Genoa: Fetfatzidis per Marchese. La Lazio però protesta, ancora, per un mani in area di Antonelli. Il tocco c’è ma per Tommasi la distanza è troppo ravvicinata. Manca solo il gol ad una Lazio che sta giocando meglio degli avversari. A sorpresa, però, il Genoa passa in vantaggio. Fetfatzidis punta Radu ma poi scarica bene per Kucka, dimenticato da Cavanda, ed il diagonale batte Marchetti.

Clamoroso all’Olimpico. Cambia Petkovic. Fuori Felipe Anderson e Gonzalez. Dentro Ederson e Perea. Prova a reagire la Lazio: Candreva dalla destra a girare, palla che termina alta. Cambia anche Gasperini: De Maio, per Kucka. Combinazione Pereirinha-Ederson, ma quest’ultimo da posizione defilata prova un tiro improbabile che viene rimpallato al 23′. Notte fonda per i biancocelesti: tocco di mano di Ciani su percussione in area di Antonelli. Ammonito il difensore.
Dal dischetto Gilardino non sbaglia, spiazzando Marchetti. 2 a 0 Lazio e fischi dei tifosi. Gasperini cambia, per l’ultima volta: fuori Gilardino e dentro Konate. La Lazio non demorde e ci prova ancora con Klose: attento Perin. La Lazio con orgoglio continua a spingere alla ricerca del gol che riaprirebbe la gara. Il gol però non arriva e il Genoa espugna l’Olimpico. Altro ko per la Lazio. I tifosi fischiano e Petkovic rischia.

 

Continua la Lettura
Advertisement

Since1900, Affiliato ufficiale di Binance

Advertisement

Ultime notizie

Classifica

Advertisement

Copyright © 2023 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design | Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.