Nani e la Lazio, serve un miracolo da flop a top!

La Lazio e Nani, poche giornate per ribaltare la situazione

Nani è arrivato a Roma acclamato dalla folla biancoceleste ma le sue prestazioni non hanno fatto brillare quel giocatore che era in lui. Un contratto che terminerà a fine stagione, un riscatto di 8 milioni che molto probabilmente non arriverà. Solo 2 sono state le partite dove il portoghese ha brillato ed acceso un barlume di speranza tra il popolo biancoceleste e la sua voglia di conquistare la nazionale. Inzaghi giustamente per ora non è soddisfatto, un po’ per i problemi fisici passati, un po’ la demoralizzazione psicologica del calciatore ed un po’ il clima teso ha fatto si che quel top player tanto acclamato dalla folla è diventato un flop in stile Cissè. Per ribaltare la situazione servirà un miracolo ma sopratutto serviranno delle prestazioni che potranno regalare al giocatore quell’obiettivo prefissato: la nazionale. E proprio quest’ultima sta ancora aspettando il balzo di qualità perso da Nani. L’obiettivo sta per saltare sia il rinnovo con la Lazio ormai stanca di aspettare il giocatore che invece di dar qualità si sta dimostrando un peso durante i minuti di gara e sia la Nazionale che ormai non lo convoca da ormai tanto tempo.