Connect with us

News

Una vittoria buttata al vento: le pagelle di Marsiglia Lazio

Published

on

Una pareggio che sa di sconfitta, questo è il migliore titolo per questo articolo per le pagelle di Marsiglia Lazio.

Una primo tempo giocato maluccio dalla Lazio, che ha subito il fraseggio del Marsiglia e ha subito il gol su un rigore regalato da un ingenuo Acerbi, che conferma il suo vistoso calo.

La Lazio è brava e fortunata a fine primo tempo a pareggiare con un tiro rimpallato che arriva a Anderson che insacca e pareggia.

Nel secondo tempo è una Lazio diversa, che prende le redini del match e passa in vantaggio con il gol di Immobile che, con questa marcatura, diventa il capocannoniere in solitaria della storia della Lazio.

Il Marsiglia,dopo il gol di Immobile,si scioglie,e la Lazio non ha la bravura di poter usufruire del momento di difficoltà dei francesi. Infatti Payet, con un gol rocambolesco pareggia la partita che finisce in pareggio.

Devo però evidenziare oggi lo spirito sbagliato di chi è subentrato oggi. Tolto Cataldi gli altri hanno deluso e, invece di dare il fritto, si sono esibiti in leziosità inutili e in imbarazzanti vuoti tecnici. Così non va bene.

Nel girone il pareggio alla fine non è pessimo, ma una vittoria avrebbe quasi chiuso il discorso qualificazione. Adesso con due vittorie contro Lokomotiv e Galatasaray la Lazio e quasi sicura del primo posto.

 

Vediamo insieme i voti dei nostri giocatori:

STRAKOSHA 6,5: altra buona prestazione del vice di Reina, che anche stasera salva in almeno due occasioni del Marsiglia.

HYSAJ 5,5: da qualche partita capiamo perché da Napoli hanno festeggiato per la sua partenza. Le lacune sono molte, soprattutto nel primo tempo.

ACERBI 5: regala il rigore al Marsiglia nel primo tempo ed è sfortunato nello stoppare la palla a Payet per il pareggio francese. Un mezzo disastro.

LUIS FELIPE 5,5: una prestazione solida che rovina con un’uscita inspiegabile che poi permette al Marsiglia di pareggiare poco dopo.

LAZZARI SV

LEIVA 5: i ritmi europei non li regge piu’ e spero che la Lazio intervenga a gennaio.

LUIS ALBERTO 6,5: si è tolto lo smoking e si è messo la tuta da lavoro. Tanta sostanza e copertura, condita da qualche colpo da mago.

BASIC 6: ha lottato e corso nel primo tempo. Non ho capito la sua sostituzione al 50esimo del secondo tempo.

Leggi anche:   Ritiro Lazio: spunta nuovamente la Turchia

PEDRO 6,5: gioca sempre, ha 34 anni, ma è sempre uno dei piu’ positivi in campo. Un grande acquisto.

IMMOBILE 8: commovente la prestazione del nostro bomber, che stasera è il migliore cannoniere della storia della Lazio. Un Ciro acciaccato che ha comunque dato tutto.

ANDERSON 6,5: nel primo tempo è la sua solita prestazione delle ultime giornata, quindi poco o niente. Ha la fortuna di pareggiare a fine primo tempo dopo un rimpallo. Nel secondo tempo nettamente meglio.

MARUSIC 5,5: anche lui cose buone e meno buone.

CATALDI 6: da il fritto anche se sbaglia qualche passaggio di troppo

MILINKOVIC 5: una prestazione da cancellare. Lezioso nelle giocate, perde un’infinità di palloni pericolosi e non da niente in avanti. Male.

AKPA 5: non è adatto a questi livelli.

MORO 5: ancora non è adatto a questi livelli. Deve diventare piu’ cattivo.

Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura
Advertisement

Infermeria

Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino

Published

on

infermeria lazio

La Lazio prosegue la sua preparazione invernale in questo stop per il mondiale del Qatar 2022. Nella sessione di oggi a Formello, solamente Marcos Antonio non si è presentato per un attacco influenzale. Dall’altra parte si attendono Milinkovic SavicMattias Vecino che sono stati eliminati entrambi dalla campionato mondiale ma che godranno ancora di qualche giorno di ferie.

Tutto il gruppo ha l’allenamento con Maurizio Sarri che vede l’infermeria vuota. Luis Alberto anche è tornato in gruppo dopo aver fatto una giornata di palestra nella giornata di ieri. Felipe Anderson provato ancora da Falso Nueve, in attesa di capire se quest’inverno arriverà un vice Immobile oppure no.

 

Leggi anche:   Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

News

Terremoto Juventus: nelle intercettazioni coinvolta anche la Roma

Published

on

spinazzola juventus intercettazioni roma

Arrivano nuove intercettazioni nel caso Juventusplusvalenze. Dopo le intercettazioni che hanno menzionato qualche club della Serie A come l’Atalanta, Genoa, Milan, Udinese e Bologna, spunta anche una telefonata tra Cherubini e Stefano Bertola. Come riporta la Gazzetta dello Sport, nell’intercettazione si parla anche di uno scambio con la Roma:

Se Fabio si svegliava la mattina e aveva mal di testa o beveva un bicchiere poteva firmare 20 milioni senza dirlo a nessuno. Era pericoloso (…)“. Dice Cherubini che si sente rispondere così da Bertola: “Sì perché va in loop“. E replica Cherubini: “Lui a un certo punto non aveva più questo filtro (…) Non agiva per la Paratici srl, ma per la Juve eh (…) Ha fatto un fuori giri! E ti ha portato a fare delle operazioni che in un contesto di normalità non puoi fare…Spinazzola-Pellegrini non puoi farlo“.

Leggi anche:   Infermeria Lazio: Sarri ha un solo assente oltre a Milinkovic e Vecino
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Lazio Women

Serie B Femminile | Chievo Verona-Lazio 2-2, Chatzinikolaou sbaglia il raddoppio ma recupera il risultato

Published

on

lazio women chievo

Nella giornata odierna di Serie B Femminile, Chievo Verona – Lazio termina con un pareggio. Ennesimo risultato positivo e consecutivo per le ragazze di Catini che recuperano il match nel secondo tempo. Apre le danze Proietti per il vantaggio biancoceleste dopo soli 7 minuti di gioco. Al 14esimo minuto di gioco la Chatzinikolaou calcia sopra la traversa il rigore che poteva portare le biancocelesti sul 2-0 e dopo solo 3 minuti, le padrone di casa ne approfittano pareggiando con la Ferrato. Il raddoppio gialloblù arriva a 3 minuti dalla fine del primo tempo con la Mascalzoni.

Nel secondo tempo Chatzinikolaou pareggia al nono minuto di gioco regalando un punto prezioso per la classifica. Con il pareggio odierno, le aquilotte mantengono il primo posto in classifica. Il Napoli vince 4-0 contro il Genoa e accorcia la distanza in classifica portandosi a 23 punti ( -3 dalla capolista biancoceleste ).

Tabellino Chievo Verona Women F.M. – Lazio Women 2 – 2

MARCATORI: 7′ pt E. Proietti (L), 23′ pt C. Ferrato (C), 42′ pt D. Mascanzoni (C), 9′ st D. Chatzinikolaou (L)

CHIEVO VERONA WOMEN F.M. (4-3-3): G. Bettineschi, C. Mele, H. Corrado, S. Zanoletti, D. Mascanzoni, V. Puglisi (↓ 17′ st), S. Kiem, S. Tardini (↓ 42′ st), A. Massa (↓ 27′ st), C. Ferrato, F. Alborghetti (↓)
A disposizione: A. Sargenti, P. Boglioni, I. Tunoaia, M. Scuratti (↑ 17′ st), K. Willis (↑ 27′ st), F. Salaorni (↑ 17′ st), Z. Caneo (↑ 42′ st), S. Ventura
All: Venturi Giacomo

LAZIO WOMEN (4-3-1-2): E. Guidi, F. Pittaccio, C. Groff, E. Kakampouki, A. Pezzotti, A. Castiello, L. Eriksen (↓ 36′ st), S. Colombo, E. Proietti (↓ 24′ st), N. Visentin (↓ 29′ st), D. Chatzinikolaou (↓ 36′ st)
A disposizione: S. Natalucci, F. Savini, A. Khellas, S. Vivirito (↑ 36′ st), C. Palombi, S. Fuhlendorff (↑ 24′ st), M. Toniolo (↑ 29′ st), S. Jansen (↑ 36′ st), L. Falloni
All: Catini Massimiliano

Leggi anche:   L'Avvocato Grassani: " La Juventus rischia la retrocessione "
Incrementa le entrate del tuo sito con Ezoic del 50%
Continua la Lettura

Siti Web per Aziende e Privati

Sponsor


Prodotti Amazon S.S Lazio

Offrici un caffè Aiutaci a rimanere Online con una donazione libera





Post In Tendenza