Connect with us

Comunicato ufficiale

Lotito risponde con un Comunicato ufficiale alle critiche delle parole rilasciate a Viterbo

Published

on

Claudio Lotito corre ai ripari e rilascia un comunicato ufficiale tramite il sito della Lazio. Il presidente biancoceleste accusa i quotidiani per alcuni titoli con virgolettati inesistenti e minaccia di rispondere nelle sedi opportune….

Il Comunicato

I titoli di alcuni quotidiani, uno in particolare che usa un virgolettato inesistente, sull’interpretazione delle parole del Presidente Lotito faranno forse vendere qualche copia in più sotto l’ombrellone e animeranno il dibattito sulle radio e sui social, ma fanno anche venire più di un dubbio sulla qualità e sull’obiettività dell’approfondimento giornalistico sportivo.
Giovedì sera, nel corso di un dibattito pubblico sullo sport a Viterbo, il Presidente Lotito ha ribadito un’opinione già più volte espressa: che vorrebbe più tifosi allo stadio, essendo la loro spinta decisiva per quelle vittorie e quei traguardi che negli anni alla Lazio non sono mancati. Non ha espresso graduatorie di merito, ci mancherebbe altro! Piuttosto ha sottolineato che il calcio si anima solo con la passione della gente. Per farla più semplice alla stampa, evitando forse così altri titoli e commenti maldestri: i tifosi laziali non hanno nulla da imparare da quelli della Roma. Per loro parla la storia e la loro passione.
È ovvio che chi ha adoperato strumentalmente parole mai pronunciate ne risponderà nelle sedi opportune.

Infine, tra i numerosi commenti letti in queste ore sui social, ci sentiamo di condividerne uno che probabilmente ha compreso meglio di altri lo spirito e le parole del Presidente Lotito. Per ovvie ragioni non possiamo riportarlo integralmente, ma il senso finale è questo:
Pungolare e criticare anche aspramente la Società può essere costruttivo se fatto con serietà e obiettività. Attaccarsi ad ogni frase e ad ogni termine, interpretandoli in modo personale e non veritiero, invece, apre solo la strada ai tanti avversari sportivi (e non solo) della Lazio.

Leggi anche:   " Il pezzotto rovina il calcio e non le pay tv cit ", La polemica su Dazn
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura
Advertisement

Calciomercato Lazio

Sarri e la Lazio: Il Comunicato ufficiale!

Published

on

La Lazio ha diramato il comunicato ufficiale tanto atteso. Maurizio Sarri e la Lazio continueranno il loro percorso insieme fino al 2025. Un accordo trovato a 3,5 milioni di euro a stagione con bonus in caso di qualificazione alla Champions League ed un Bonus Scudetto. Maurizio Sarri firma ufficialmente l’accordo proposto da Claudio Lotito. Per porgere la firma, il tecnico ora vuole le garanzie promesse dalla società, ovvero acquisti, cessioni e soprattutto una rosa competitiva per la prossima stagione.

Il Comunicato ufficiale

La S.S. Lazio comunica che il tecnico Maurizio Sarri ha rinnovato il contratto con il Club prolungando la scadenza dell’accordo fino al 2025.

https://twitter.com/OfficialSSLazio/status/1532390086020579329

Leggi anche:   " Il pezzotto rovina il calcio e non le pay tv cit ", La polemica su Dazn
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Comunicato ufficiale

Cori Razzisti in Lazio-Hellas Verona ed il Comunicato della Lazio

Published

on

Ancora una volta, per colpa di pochi ma soprattutto per un tizio che vuole vantare online il suo razzismo verso lo steward tramite un video apparso su Tik Tok, la Lazio è andata a finire nuovamente sulle testate giornalistiche.

In Lazio-Hellas Verona, il coro alzato da 3-4 individui nel settore della Curva Nord è stato reso virale portando anche la Lazio a diramare l’ennesimo comunicato. Nel 2022, dopo decenni che sappiamo che i giornalisti non vedono l’ora di portare in cronaca queste situazioni che si possono benissimo evitare e che condanniamo pienamente, alcuni “goliardici” si credono “fighi” nell’offendere con parole pesanti il prossimo. Ma ancora non capiscono che ci vanno di mezzo tutti i tifosi biancocelesti perchè la stampa si sa, fa di tutta l’erba un fascio.

Il comunicato della Lazio

Sui cori razzisti e gli slogan antisemiti come quelli riportati in queste ore su alcuni siti e quotidiani la Società Sportiva Lazio si è sempre espressa con chiarezza: non meritano commenti e vanno condannati senza mezzi termini.

Per questo condividiamo pienamente anche le considerazioni del ministro Di Maio. La Lazio, infatti, ha già da anni attivato tutte le iniziative e le misure possibili per prevenire e reprimere questi fenomeni. Anche in questo frangente la Società si è già attivata con il proprio servizio di sicurezza, insieme alle autorità preposte, per individuare e perseguire i responsabili che, con i loro comportamenti, danneggiano gravemente l’immagine di tutto il calcio e di chi tifa con vera passione.

Leggi anche:   Di Marzio riapre Carnesecchi alla Lazio: " Settimana prossima..."
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Comunicato ufficiale

Comunicato ufficiale Lazio contro Mourinho: ” la Lazio è ossessivamente nei loro pensieri….”

Published

on

Dopo l’ennesimo pianto di Josè Mourinho ai microfoni sportivi al termine di Roma-Bologna, con l’ennesimo attacco alla Lazio, la società biancoceleste alza la voce e dirama un comunicato ufficiale.

Il fatto che nel 2022 un allenatore di un’altra squadra, durante le sue conferenze stampa, faccia ripetutamente riferimento a presunti favori arbitrali a squadre concorrenti e che, allo stesso tempo, alcuni giornalisti sportivi nazionali, di dichiarata fede calcistica, si infervorino sullo stesso argomento, dimenticando il loro ruolo professionale e il dovere di imparzialità, dimostra alcune cose: che la Lazio è ossessivamente nei loro pensieri più di altri ambìti obiettivi professionali; che, come spesso accade, si guarda in casa degli altri per distogliere l’attenzione da risultati mancati e da clamorosi episodi avvenuti in casa propria, a proprio favore, sotto gli occhi di tutti; che nonostante la necessità di evolvere l’immagine del calcio in Italia, alcuni protagonisti sono fermi alla costante ripetizione delle accuse agli arbitri e al VAR; che su questi atteggiamenti offensivi verso la categoria degli arbitri e sulla mancanza di obiettività giornalistica troppo spesso si sorvola.

La Società Sportiva Lazio respinge ai mittenti le critiche e le insinuazioni, continua a credere che i valori si dimostrino in campo e non nei salotti televisivi. La Lazio non si presterà mai ad essere l’alibi o il capro espiatorio di nessuno e farà valere nelle sedi opportune le proprie ragioni. La linea della Società continua ad essere quella di non discutere le decisioni prese sul campo, anche quando si tratta di episodi lampanti avvenuti a sfavore della squadra biancoceleste, quale il fallo di Tonali su Acerbi a Lazio-Milan in occasione del gol o la gomitata in area di Ibanez su Milinkovic nel derby di ritorno, solo per citarne due anche se ne abbiamo presenti molti altri, anche in Spezia-Lazio. Episodi decisivi sui quali abbiamo scelto il silenzio per rispetto degli arbitri in campo e del VAR, rispetto che altri non hanno dimostrato e continuano a non dimostrare.

Leggi anche:   Marcos Antonio atteso per la firma: data e cifre
Seguici su Facebook!
Continua la Lettura

Post In Tendenza

Copyright © 2021 Since1900.it, powered by Alemanno Luca Design