Lotito attacca i tifosi :” Ragionate per epiteti, forse vi guardate allo specchio “

Lazio-Napoli serie A

Ai microni di Mediaset Premium, il presidente Lotito si è ritenuto soddisfatto della prestazione della squadra:Punto in alto, questa non è una squadra da vertice ma possiamo raggiungere l’Europa. Spero che da oggi si riparta con sacrificio e spirito di squadra. Finora è mancata serenità, ma oggi la squadra ha dominato meritando la vittoria. Ci mancava Klose, lui è un grande campione, ma abbiamo avuto anche sfortuna.Petkovic? E’ tutta un’invenzione giornalistica. Sono stato tre giorni a Formello e ho parlato con ogni singolo giocatore. Serviva solo la vittoria, ora vedremo come reagiranno. Non c’è bisogno di intervenire drasticamente, la squadra è in salute e spero che abbia superato il momento critico. Abbiamo pagato i tanti infortuni, comunque alla fine lo spirito di gruppo ha avuto la meglio”.

Su Sky Sport 24, il patron romano ha criticato aspramente la curva Nord e i giornalisti: “I tifosi contestano solo per epiteti, evidentemente perché si guardano allo specchio – ha commentato sarcasticamente – Le persone sono abituate a non ragionare o a farlo in modo avventato. Io invece rifletto e credo che questa sia una squadra con enormi potenzialità e le dimostra quando esprime tutte le sue qualità. C’è stato un momento di dèfaillance dovuta alla poca serenità, causata dagli scarsi risultati che ci hanno penalizzato dal punto di vista psicologico. Alcuni organi di informazione, soprattutto romani, hanno creato tensione sull’allenatore, cercando di spingere la società a sollevarlo dall’incarico. Questa è una squadra che ha buone qualità tecniche e con la vittoria di oggi ha riacquistato concentrazione”. Petkovic sembra a un passo dall’addio, ma Lotito smentisce questa notizia: “Sottolineo che l’allenatore non ha mai detto in conferenza che sarebbe stata la sua ultima partita. Io non l’ho mai discusso, anzi l’ho aiutato parlando con i giocatori per capire a cosa era dovuto il loro blocco psicologico. Col cambio dell’allenatore non si risolve nulla. Bisogna capire le cause che hanno determinato questa crisi. Oggi con un determinato assetto tattico e col recupero di alcuni elementi la squadra ha fatto bene. Questo dimostra che ha le caratteristiche per ripartire, le contestazioni le fanno solo i giornali“.

NOI BIANCOCELESTE