Connect with us

News

Lazio-Torino | Sarri: ” Soffriamo contro questa fisicità…quarto posto? “

Published

on

lazio juve sarri

Maurizio Sarri è intervenuto ai microfoni di Sky al termine di Lazio-Torino.

“Oggi era difficile e quando troviamo una squadra così fisica e aggressiva andiamo in difficoltà. Ci siamo trovati sotto e abbiamo faticato sulle palle ferme poi abbiamo fatto buon finale e pareggiato, era prevedibile questa partita”

Loro con questa aggressività e uomo contro uomo ci mettono in difficoltà. Il nostro centrocampo è andato in difficoltà nella fase di costruzione e, abbiamo avuto meno qualità. Questo ci ha fatto soffrire e non abbiamo fatto quello che dovevamo fare con gli esterni dell’attacco. Gli avevo detto mai venire incontro e attaccare la profondità perchè ogni volta che Immobile veniva incontro loro sulla recezione di spalle sono aggressivi e di grande impatto. L’abbiamo pareggiata un po’ per caratteristiche e un po’ perchè abbiamo messo del nostro”.

Il nostro obiettivo è finire la stagione e mettere le basi per qualcosa di più importante. Vediamo se nel finale possiamo conquistare l’Euopra, la nostra media pumti nelle ultime12 partite è di 2 a partita. La squadra sta facendo piuttosto bene”.

Il tecnico biancoceleste è poi intervenuto ai microfoni di Dazn

“Partita difficile per noi, ero un po’ in apprensione per questa gara. Questa fisicità, quest’aggressività un po’ la soffriamo. Non abbiamo fatto una partita di grande qualità. Per fortuna abbiamo reagito nei venti minuti finali. Considerando lo svolgimento della partita va bene così. Rimane un pizzico di rammarico perché pare che se l’avessimo pareggiata prima, avremmo potuto anche vincere”.

“Contro squadre di questa fisicità, andare incontro alle palle e ricevere spalle alla porta è una sofferenza continua. Dobbiamo sfruttare tagli in profondità, l’abbiamo fatto pochissimo, pretendendo sempre la palla tra i piedi. Se non trovi il modo di muovere la palla di prima, non esci quasi mai. Sofferenza su palle inattive? Si poteva invertire qualche posizione con Milinkovic, però poi alla fine il gol l’abbiamo preso centralmente. Il deficit di centimetri c’era. L’abbiamo pagata nel settore al limite dell’area piccola dove pensavamo di avere il saltatore”. 

 “Che Lazio dobbiamo aspettarci? Prematuro fare una previsione di questo tipo. Dipenderà dall’evoluzione di tante situazioni. Dai rinnovi, dalle richieste che arriveranno per alcuni giocatori. L’importante è che questa stia crescendo. Immobile in Nazionale? Se non ha deciso lui, io non so che dirti. Quello che farei io gliel’ho già detto ma deve rimanere una cosa tra me e Ciro. Occasione persa in chiave Champions? Sette punti a sei partite dalla fine con una squadra come la Juventus è molto difficile. Pensiamo a costruire, a lottare per un posto in Europa senza sbilanciarsi troppo”.



Resta Aggiornato con il nostro Canale WhatsApp! Ricordiamo che il canale è protetto da Privacy ed il tuo numero non è visibile a nessuno!Iscriviti Subito cliccando qui sul canale di Since1900

Hosting Aruba - Scopri di più




Continua la Lettura
Advertisement
Advertisement

Ultime notizie

Advertisement

Classifica